Beh per molti sembrerà impossibile, per altri invece sarà facile, ma in ogni caso esistono…

Cyberpunk 2077, per quanta sia amato o disprezzato, ha pubblicizzato moltissimo il mondo Cyberpunk appunto, ecco quindi i giochi simili e anche migliori di questo titolo Cd Projekt Red.

Su un cartellone olografico una signora giapponese sorseggia un Mountain Dew Spicy Metaverse e si gira per sorridere, prima di uscire bruscamente per essere sostituita da agitprop anticorporate. 

Nella strada sotto un detective duro sospira su un cadavere con una testa grossolanamente distorta, l’ultima vittima del Funko Pop Killer, mentre sopra un drone risuona ripetutamente: “Una nuova vita ti aspetta nelle miniere di bitcoin fuori dal mondo!

Il cyberpunk è un sottogenere di fantascienza nato negli anni ’80 che è sia un’estetica, tutta luci al neon e strade bagnate dalla pioggia, sia un’etica. 

Una reazione al tipo di fantascienza più interessato alle luccicanti astronavi che alla gente comune, il cyberpunk si concentra invece su incubi urbani del prossimo futuro in cui antieroi a basso costo distorcono la tecnologia per i propri fini e combattono per trovare spazio per se stessi all’ombra delle multinazionali che controlla tutto.

Nei videogiochi, il recente boom di interesse per il genere ha avuto Cyberpunk 2077 come mascotte, fino alla sua uscita deludente. 

Anche ignorando i bug, Cyberpunk 2077 si è rivelato un gioco narrativamente privo di ambizioni, pieno di trame promettenti e archi di personaggi che sono svaniti.

Fortunatamente per noi, ci sono alternative vecchie e nuove che esplorano cosa è stato il cyberpunk e cosa potrebbe significare per i nostri tempi. 

Dai classici degli anni ’90 e dei primi anni 2000 fino ai giochi revivalisti degli anni 2010, e la manciata che ha mantenuto viva la speranza durante i tempi bui intermedi, c’è una ricchezza di cyberpunk più interessante di Cyberpunk 2077 là fuori. 

Ecco appunto i giochi simili o migliori.

Deus ex

Il super-agente del governo potenziato JC Denton viene coinvolto in una cospirazione che minaccia il futuro del mondo e si assume la responsabilità di far cadere i responsabili. 

Deus Ex ti dà la libertà di giocarci come una serie di sandbox stealth, un gioco di ruolo e uno sparatutto. 

Uno dei primi sim immersivi, può essere goffo non per la sua età ma perché è stato realizzato quando il genere era ancora in formazione. 

Il mod Give Me Deus Ex , in breve GMDX, aiuta a smussare alcuni dei bordi irregolari. 

Anche il suo seguito diretto, Deus Ex: Invisible War, è migliorato dal mod Visible Upgrade.

Blade Runner

Il poliziotto alle prime armi Ray McCoy dà la caccia ai replicanti canaglia per le strade inzuppate di pioggia di Los Angeles in questa fantasiosa avventura punta e clicca. 

Anche se Blade Runner ha un riff un po’ pesante sul film su cui è basato, questo è un po’ il fascino. 

Ciò che ne vale la pena è la possibilità di esplorare una splendida ricreazione dell’influente lavoro di Ridley Scott ascoltando Vangelis. 

Anche solo uscire sul balcone per guardare Los Angeles mentre la colonna sonora vola è una gioia. (Una riedizione aggiornata di Nightdive è prevista per il 2022.)

Data di rilascio: 1997 | Sviluppatore: Westwood Studios

Neuromance

Data di rilascio: 1989 | Sviluppatore: Interplay Productions

A differenza di Blade Runner, il gioco di ruolo d’avventura basato su Neuromante di William Gibson si discosta dal materiale originale. 

Sebbene la sua versione di Chiba City condivida alcuni luoghi e descrizioni con il romanzo, è anche piena delle stranezze di Interplay. 

C’è la House of Pong, dove i monaci Pong hanno trascorso decenni a meditare sui misteri di One True Computer Game, e una carrozzeria dove puoi impegnare la tua milza per soldi. 

Di cui avrai bisogno perché sei un hacker così sfigato che hai impegnato il tuo computer. 

Ricostruisci te stesso raccogliendo warez e chip abilità, quindi raggiungi il cyberspazio, dove affronti IA che possono essere sconfitte con le tue abilità in Logica, Filosofia, Fenomenologia e Sofistica. 

La visione del cyberspazio di Neuromante è stravagante quanto la sua Chiba City.

Syndicate Wars

Probabilmente la migliore delle serie satiriche e cupe di Bullfrog, Syndicate, Syndicate Wars è un RTS tattico ambientato in una cupa distopia governata da corporazioni malvagie. 

Lo status quo totalitario è minacciato da un virus e, in quanto dirigente di EuroCorp con una squadra di agenti cyborg e un budget di 50.000 crediti EuroCorp, sta a te impedire alla popolazione di ribellarsi. 

O forse ti schiererai con la Chiesa della Nuova Epoca? Ad ogni modo, alla fine dovrai ricorrere a minigun e controllo mentale.

System Shock 2

Data di rilascio: 1999 | Sviluppatore: Looking Glass Studios

Un ibrido horror/FPS/RPG ambientato a bordo di un’astronave colpita che avrebbe continuato a ispirare la serie BioShock molto più nota ma non altrettanto intelligente. 

System Shock 2 è forse più famoso per il suo sinistro antagonista AI, Shodan. 

Le intelligenze artificiali che diventano canaglia è un elemento comune del cyberpunk e Shodan ne è uno dei migliori esempi su PC.

Shadowrun: Dragonfall

Data di rilascio: 2014 | Sviluppatore: Schemi Harebrained

Come gli altri giochi Shadowrun, basati su un gioco di ruolo da tavolo pubblicato per la prima volta nel 1989, Dragonfall è un’improbabile miscela di cyberpunk e high fantasy che funziona sorprendentemente bene. 

Questo gioco di ruolo tech-noir presenta una ricca ambientazione urbana da esplorare con la sua visione della Berlino del 2054 e del suo hub di Kreuzbasar, combattimenti a turni tattici soddisfacenti e una serie di modi diversi di giocare, dall’hacker ork d’élite al samurai di strada elfico.

Invisibile, Inc.

Invisible, Inc. combina tattiche stealth e a turni. Ti consente di vivere la fantasia della rapina di mettere insieme un team di esperti con tutti i gadget giusti e avere un piano che si combina o va in pezzi e poi viene riscritto al volo. 

Quando guardi la tua squadra di hacker dall’alto, hai una visione perfetta delle linee di mira e dei nascondigli tra te e la prossima cache di dati o, beh, contanti. Pianifichi le tue mosse, sferri un altro colpo al corpo e sparisci nel flusso di dati.

Data di uscita: 2015 | Sviluppatore: Klei Entertainment

Neon Struct

Non lasciarti ingannare dalla grafica minimalista: Neon Struct è uno dei migliori giochi stealth basati su sistemi, con una storia sorprendentemente ben raccontata di un’ex spia in fuga in uno stato di sorveglianza. 

I suoi grandi livelli sono pieni fino all’orlo di percorsi alternativi e progettati per il ghosting, con un sacco di prese d’aria da attraversare, gadget di spionaggio con cui giocare e uno sprint-slide per portarti nell’ombra prima di essere individuato. 

Le onnipresenti telecamere a circuito chiuso rafforzano l’opprimente atmosfera cyberpunk, anche se la tua immaginazione deve fare un piccolo lavoro in più.

Uno dei giochi migliori in stile Cyberpunk.

Neo Cab

Sei un tassista che lavora per un’azienda che assume esseri umani quando tutti gli altri sono passati alle auto a guida autonoma. Sebbene Neo Cab tenga traccia del tuo reddito e carburante, non si tratta di simulare quel lavoro. 

Chi assumerebbe un essere umano per guidarli in giro quando un algoritmo potrebbe fare altrettanto bene? 

Le persone che vogliono qualcuno con cui parlare durante il loro viaggio, ecco chi. Sebbene ci sia una trama più ampia sulla persona scomparsa, Neo Cab è davvero un’antologia di racconti guidati dai personaggi su strani. 

Strani affascinanti come il cultista del dolore e la ragazza i cui genitori l’hanno intrappolata in un’armatura potenziata per la sua stessa protezione. 

Ognuno di loro torna, notte dopo notte, a versare le proprie viscere nel retro del tuo taxi.

The Red Strings Club

The Red Strings Club è un gioco di avventura cyberpunk con più personaggi giocabili. 

Il barista Donovan prende in giro le informazioni dai suoi clienti, l’hacker Brandeis inganna le persone al telefono con un cambia voce e l’androide Akara-184 manipola le emozioni creando impianti cibernetici. 

È fortemente incentrato sui dialoghi e sull’interazione dei personaggi rispetto ai puzzle e all’esplorazione. 

Quel dialogo è sia profondamente filosofico, sia una storia d’amore con un vero impatto.

Ruiner

Ruiner abbraccia tutti gli elementi superficiali del cyberpunk: neon, moto, sexy cyberladies, gang a tema, orientalismo. Funziona perché sotto c’è un gioco d’azione ben progettato. 

Ruiner è uno sparatutto dall’alto che gioca altrettanto bene con mouse e tastiera quanto con le due levette (se non meglio). Il tempo rallenta quando raccogli un’arma caduta, aggiungendo ritmo alla sua danza frenetica. 

Scatti e colpisci con il tuo tubo di metallo, afferri il fucile a catena di qualcuno, lo scarichi su un altro ganger con una maschera sciocca, tiri la loro katana e vai di nuovo: un costante push-pull cinetico di veloce e lento che sembra anche essere elegante.

Akane

Sei solo tu, solo, in una piazza nel mezzo di Mega-Tokyo. Solo tu e ogni singolo membro della yakuza, che tutti ti vogliono morto. 

Akane è una battaglia nell’arena one-hit-kill in cui hai una katana, una pistola e sigarette potenziabili. 

Un gioco tipico dura minuti, se sei fortunato, ma continuerai a provare ancora e ancora per vedere se riesci a sopravvivere ancora un po’. 

La mossa del trattino in cui disegni una linea sullo schermo fino alla tua destinazione e poi tutti tra te e quel punto moriranno è davvero un bel tocco.

Umurangi Generation

Molti degli altri giochi in questo elenco si basano sull’estetica di una visione del futuro degli anni ’80, che una volta sembrava un nuovo rifiuto dei cliché di fantascienza dell’età dell’oro e da allora si è calcificata in qualcosa di quasi stantio. 

Umurangi Generation è una visione propriamente del 21° secolo, un gioco fotografico sulla documentazione di Tauranga Aotearoa mentre incombe una crisi. 

Ci sono mech all’orizzonte e poliziotti antisommossa per le strade, ma sei solo un corriere con una telecamera, che guarda tutto svolgersi. 

Assicurati di raccogliere l’essenziale Macro DLC , che aggiunge rollerblade e una serie di livelli nel Tauranga Underground che sfruttano ogni lezione appresa dal gioco base per creare gli spazi più interessanti di Umurangi Generation.

Citizen Sleeper

Nel videogioco Blade Runner insegui i replicanti. Citizen Sleeper capovolge quel copione. 

Sei un dormiente, un lavoratore a contratto evaso fatto di carne sintetica che si nasconde in una stazione spaziale chiamata Erlin’s Eye. 

I cacciatori di taglie e la sicurezza dell’IA stanno cercando di prenderti, ma tra un’evitare e l’altra devi anche mangiare e dormire e in qualche modo cavartela. 

Un pool di dadi rappresenta la tua capacità di affrontare ogni ciclo giornaliero e può essere speso per esplorare, lavorare e hackerare i sistemi della stazione. 

È possibile trovare improbabili alleati tra la popolazione prevalentemente umana e conoscerli è importante quanto la tua lotta per sopravvivere un giorno in più in questo paesaggio infernale capitalista unico ma fin troppo familiare.

Giochi simili o migliori di Cyberpunk esistono? Certo che si!

Uno di questi e Foreclosed, in pochi giga di spazio, racchiude un titolo stupefacente e longevo, una trama tutta neon e armi cinetiche! Vi lascio qui la nostra recensione e pensate che è anche made in Italy!

Uno dei migliori giochi simili a Cyberpunk!

Ecco altri articoli selezionati per te:

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti