La Cina sta scavando un buco profondo 10.000 metri

La Cina, verso la fine maggio di quest’anno, ha iniziato a scavare un buco che raggiungerà la profondità di 10.000 metri. Ecco il perchè.

La Cina ha annunciato lo scavo di un enorme buco profondo 10.000 metri. L’idea è di raggiungere il sistema cretaceo della crosta terrestre, che ha pietre di oltre 145 milioni di anni. Le informazioni provengono da Bloomberg.

Per raggiungere l’impresa, sarà necessario perforare 10 strati di pietra continentale. Ma potrebbe valerne la pena: gli scienziati cinesi sperano di identificare le risorse minerarie, che possono aiutare a valutare i rischi ambientali come eruzioni vulcaniche e terremoti.

Secondo le informazioni diffuse dall’agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua, gli scavi sono iniziati alla fine di maggio di quest’anno. Parlando con l’agenzia cinese, Sun Jinsheng ha spiegato un po’ le sfide dell’impresa.

“La difficoltà di costruire un progetto di scavo come questo, può essere paragonata a un grosso camion che viaggia su due sottili cavi d’acciaio”, ha detto lo studioso dell’Accademia cinese di ingegneria.

Inizio degli scavi

Le perforazioni sono iniziate nella regione autonoma uigura dello Xinjiang, nel nord-ovest della Cina, verso la fine di maggio. Il lavoro non sarà facile: per raggiungere l’obiettivo, che sono rocce risalenti a circa 145 milioni di anni fa, sarà necessario perforare circa 10 strati molto duri di pietre provenienti da placche tettoniche.

Oltre a testare nuove tecnologie di perforazione, il progetto spera anche di riuscire a raccogliere e identificare fonti di materiali ed energia che possano aiutare a valutare potenziali problemi ambientali. Ad esempio, l’idea è che con l’aiuto dei risultati degli scavi sarà possibile comprendere meglio i rischi di disastri quali terremoti ed eruzioni vulcaniche. In totale, il completamento dello scavo dovrebbe richiedere 457 giorni.

Gli ordini per iniziare l’esplorazione sotterranea, sono arrivati ​​direttamente dal presidente Xi Jinping. Nel 2021, ha tenuto un discorso citando alcuni dei migliori scienziati della nazione, ora la seconda economia più grande del mondo.

Sebbene i numeri siano impressionanti, questo non sarà il più grande buco scavato nella storia umana. Nel 1989, dopo 20 anni di trivellazioni quasi ininterrotte, il pozzo superprofondo di Kola, in Russia, ha raggiunto una profondità totale di 12.262 metri. Il progetto, è stato interrotto dopo aver scoperto che il materiale rinvenuto sul fondo era diverso da quanto previsto.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Il pozzo di Kola: il buco più profondo del mondo
Marco Buoso è un esperto del mistero a livello internazionale, con grande esperienza nelle indagini. Il suo contributo è molto importante per il team, considerato uno dei più saggi e dotato di grande saggezza. Buoso ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla comprensione dei fenomeni paranormali e misteriosi, accumulando una vasta conoscenza e competenza in questo campo. Attualmente si trova in Brasile dove sta investigando su alcuni fenomeni paranormali, mettendo a disposizione la sua esperienza e la sua competenza per portare alla luce la verità su questi misteri.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x