Mistero

Corey Goode: “antichi giganti ibernati in capsule sotto la superficie terrestre”

Il ricercatore Corey Goode, afferma di aver osservato antichi giganti dormire in capsule, come se fossero in stato di ibernazione.

Corey Goode ha raccontato di aver visto giganti ibernati, all’interno di una specie di capsula. Secondo lui, la storia dell’umanità è estremamente complessa e ci hanno fatto credere che l’unico canone possibile è quello che ci insegnano. Tuttavia, è impossibile negare l’esistenza di esseri giganti nei tempi antichi.

L’informatore Corey, afferma di aver trascorso decenni in diverse operazioni e programmi spaziali segreti del governo degli Stati Uniti.

In quel periodo fu testimone di molti eventi strani, visitò luoghi di cui non conosceva l’esistenza e che erano inaccessibili alla gente comune.

Secondo il suo racconto, ci sono giganti addormentati all’interno di camere sotterranee in uno stato di stasi, nascoste in tutto il mondo.

Pad intelligenti

Ha affermato che durante i suoi periodi di inattività per gli incarichi di programmi spaziali segreti dal 1987 al 2007, controllava costantemente le informazioni sui “pad di vetro intelligenti”.

Questo era un sistema tipo Wikipedia, a cui avevano accesso le persone di Solar Warden e altri programmi spaziali segreti. C’erano informazioni sulla Terra, comprese scoperte di antiche civiltà extraterrestri e tecnologie avanzate.

Goode ha affermato di aver letto informazioni sui giganti che vivevano sulla Terra in un remoto passato. Ma attualmente stanno “dormendo” in capsule come se fossero in letargo.

Uno dei luoghi più importanti legati a questo, è un’antica camera sotterranea dove gli Anunnaki erano tenuti in uno stato di animazione sospesa, (rallentamento delle normali funzioni vitali). Secondo Corey queste capsule erano state costruite da un’antica razza extraterrestre.

Questa civiltà possedeva una tecnologia in grado di alterare lo scorrere del tempo. Potrebbero passare migliaia di anni, ma per l’occupante della capsula, sarebbero pochi minuti.

Ovviamente la tecnologia con cui sono state realizzate queste capsule, è lontana anni luce dalla nostra. Quindi nessuno è riuscito a replicarle, nonostante siano presenti sulla Terra da migliaia di anni.

Per quanto riguarda il “perché” del suo letargo, Goode non è del tutto sicuro, ma crede che la risposta potrebbe risiedere nelle energie cosmiche, energia che la Terra riceve da parte del cosmo, che il sistema solare sta generando sempre di più.

È normale avere un certo scetticismo di fronte a questo tipo di informazioni, ma bisogna ricordare che i giganti sono presenti in varie culture diverse.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Le 6 razze aliene che controllano la Terra

Seguiteci su Facebook

Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x