Oggi vi parlo di 6 casi di persone che sono presumibilmente morte, dopo aver visto un UFO.

Quasi ogni giorno, nel mondo ci sono vari avvistamenti UFO, oggetti volanti non identificati, e la maggior parte dei testimoni non subisce danni o conseguenze.

Oggi vi elenco alcune di queste persone, che non sono state così fortunate. I corpi infatti sono stati trovati mutilati, senza vita e alcuni sono stati infettati da malattie misteriose.

José Viana e Manuel Pereira da Cruz

A Rio de Janeiro, Brasile, nell’agosto del 1966, un ragazzo mentre cercava il suo aquilone smarrito, trovò i corpi di due uomini. Entrambi indossavano impermeabili, erano sdraiati e indossavano una maschera. 

La polizia, non avendo trovato segni di colluttazione, ha concluso che le vittime erano morte per arresto cardiaco. Tuttavia, la probabilità che due persone muoiano contemporaneamente per arresto cardiaco, non ha convinto gli investigatori che hanno continuato le indagini.

La notizia della morte dei due uomini si è diffusa rapidamente, il che ha portato decine di persone a dare la loro testimonianza. Alcuni hanno affermato di aver avvistato un disco volante che emanava una luce arancione, sull’area in cui gli uomini sono stati trovati la notte della loro morte. 

L’investigatore UFO Jacques Vallée, ha notato che le maschere indossate dagli uomini erano fatte di piombo e dovevano proteggere i loro occhi dalla luce dell’UFO. Quindi secondo lui, Jose e Manuel sapevano già che avrebbero avuto un incontro ravvicinato con un oggetto volante misterioso.

Arcesio Bermudez

In Colombia, nel luglio 1969, i figli di Arcésio Bermudez, 54 anni, lo avrebbero avvertito della presenza una strana luce nella proprietà di famiglia. Il padre è uscito subito di casa per scoprire cosa stesse succedendo. 

Secondo le testimonianze, Arcesius avrebbe visto un grande oggetto luminoso sospeso nel cielo, che dopo pochi minuti, si sarebbe spostato in cima a un pendio.

Bermudez si è recato sul posto per indagare, poco dopo però è tornato a casa completamente spaventato da ciò che aveva visto. Raccontò alla sua famiglia di aver osservato una “creatura” dentro alla cupola di vetro appartenente all’UFO.

Meno di 48 ore dopo l’avvistamento, Arcesius si ammalò gravemente e delle macchie blu si diffusero sulla tutta la pelle. Circa una settimana dopo l’inizio dei sintomi, Bermudez morì e i medici attribuirono la sua morte a una gastroenterite.

Todd Sees

Nell’agosto 2002, in Pennsylvania, Todd era uscito di casa poco dopo le cinque del mattino, per dirigersi con la sua auto verso la proprietà della sua famiglia. 

Quel giorno Todd non tornò a casa, così suo figlio andò a cercarlo, ma tutto ciò che trovò fu l’auto di suo padre, con all’interno i suoi vestiti ben piegati. Sono stati necessari due giorni di ricerche per trovare il corpo di suo padre, in mezzo a una vegetazione.

Diversi rapporti di avvistamenti di dischi volanti furono registrati nella regione in cui Sees era scomparso. Un testimone affermò di aver visto un disco volante, da cui sarebbe uscito una specie di raggio di luce vicino al luogo in cui è stata trovata l’auto di Todd.

Jonathan Lovette

Il sergente Jonathan Lovette e il maggiore William Cunningham stavano conducendo una missione di recupero di detriti, dopo un test missilistico nel New Mexico nel marzo 1956.

Cunningham riferì che Jonathan andò a indagare su una piccola duna di sabbia quando improvvisamente iniziò a urlare. William sarebbe andato sul posto e avrebbe detto di aver visto un disco volante di color argento, sopra di loro.

Cunningham ha anche detto di aver osservato una specie si serpente scendere dall’UFO, avvolgere Jonathan e portarlo a bordo disco volante. 

Molti credevano che Willam abbia ucciso il sergente e abbia inventato una storia bizzarra, tuttavia tre giorni dopo, il corpo del sergente è stato trovato. 

Il suo cadavere aveva subito diverse mutilazioni, gli erano stati rimossi gli occhi e la lingua e il sangue era completamente drenato dal suo corpo.

João Prestes Filho

Ad Araçariguama, in Brasile, nel marzo del 1946 un uomo di nome João tornò a casa, dove viveva assieme a sua sorella, completamente terrorizzato. L’uomo stava tornando da una battuta di pesca e ha riferito di aver visto una navicella sorvolare la città.

L’oggetto volante avrebbe sparato un raggio nella sua direzione, che ha colpito la sua gamba. Poche ore dopo, John iniziò ad ammalarsi gravemente. La ferita aperta nella sua gamba peggiorò così che i suoi muscoli si strapparono dalle ossa.

La famiglia lo ha portato in ospedale, ma appena arrivato sul posto è morto e la causa del decesso è stata dichiarata sconosciuta. Alcuni ritengono che il ragazzo sia stato colpito da un fulmine, per cercare di giustificare la ferita alla gamba. 

Ma il cielo nella notte dell’incidente era sereno e non ci fu nessuna tempesta o acquazzone.

Rivalino Mafra

Nella città di Diamantina, Minas Gerais, a metà del 1962, Rivalino Mafra e i suoi tre figli si svegliarono dopo aver sentito dei passi fuori casa. 

Quando si sono avvicinati alla finestra per vedere ciò che stava accadendo, hanno avuto una visione di strane ombre di forma umana e due sfere nere che fluttuavano a diversi metri da terra.

Rivalino è uscito subito e improvvisamente dalle due sfere è stato rilasciato una specie di fumo giallo che ha avvolto l’uomo. Quando la specie di nebbia si era alzata, il padre dei bambini era completamente scomparso e non venne più trovato.

Qua sotto vi lascio alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti