Bill Nelson, capo della NASA, ha confermato di credere che ci sia vita aliena, da qualche parte nell’Universo.

Bill Nelson durante l’Investing in Space Summit ha parlato con lo scienziato Clive Cookson di molti argomenti, scientifici. 

Alla fine della sua intervista, Cookson ha chiesto a Nelson se personalmente crede che ci sia vita extraterrestre là fuori.

L’ex senatore Usa ha detto: ” La risposta breve alla tua domanda è sì” .

La risposta più lunga è guardare quanto è grande l’universo. 

In precedenza, nella conversazione, ha spiegato che i telescopi della NASA che si trovano a ” un milione di miglia dalla Terra ” stanno ricevendo una luce dello spettro infrarosso emessa 13,5 miliardi di anni fa.

Questi raggi viaggiano alla velocità della luce, cioè circa 300.000 chilometri al secondo

Nelson ha poi continuato:

Sappiamo che l’universo, è stato creato circa 13,8 miliardi di anni fa, e nella nostra galassia, abbiamo milioni se non miliardi di stelle.  C’è una possibilità in un universo così grande che siano state create condizioni come la Terra? Certo, c’è una possibilità, e c’è qualcosa di così grande che la mia mente non riesce nemmeno a capire quanto sia grande. Con il telescopio spaziale, abbiamo già identificato un gruppo di pianeti – esopianeti che stanno già ruotando attorno ad altri soli.

Bill ha aggiunto che con il nuovo James Webb Telescope, lanciato a dicembre, la NASA sarà in grado di dare uno sguardo dettagliato a questi pianeti e determinare la composizione chimica della loro atmosfera e determinare se potrebbero avere una ” atmosfera abitabile “.

James Webb è il più potente telescopio spaziale mai lanciato nello spazio, con una risoluzione e una sensibilità agli infrarossi notevolmente migliorate.

Ciò significa che questo sarà in grado di vedere oggetti troppo lontani, per essere rilevati da Hubble, come, ad esempio, le prime stelle e galassie nel cosmo.

Gli scienziati della NASA dovrebbero anche utilizzare Webb per studiare il gigantesco buco nero chiamato Sagittarius Aor Sgr A, che si trova al centro della Via Lattea.

L’esopianeta più vicino alla Terra è Proxima Centauri b, che dista 4,2 anni luce, ovvero 265.000 volte la distanza tra il nostro pianeta e il Sole.

Secondo i ricercatori, il James Webb, che è il telescopio più costoso mai costruito, dovrebbe rivoluzionare lo studio di questi esopianeti.

Qua sotto vi lascio alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti