Neuralink: Elon Musk afferma che è a “sei mesi” dal primo test umano

Elon Musk è un eroe o un villain?

Mercoledì, durante un evento “mostra e racconta”, Elon Musk ha affermato che la sua società di interfacce cervello-computer, Neuralink, potrebbe impiantare uno dei suoi dispositivi nella testa di qualcuno entro i prossimi sei mesi, il che significa che non accadrà quest’anno. 

Ha anche affermato che in futuro si sarebbe fatto impiantare il dispositivo nella sua testa.

Durante la presentazione, Musk ha affermato che la società ha presentato la maggior parte dei documenti necessari per una sperimentazione clinica umana alla Food and Drug Administration, che regola i dispositivi medici negli Stati Uniti. 

Neuralink Brain Chip: Elon Musk Expects Neuralink To Begin Human Trials In  Six Months

In precedenza, Musk aveva affermato di aver sperato che le prove umane iniziassero nel 2020 e poi nel 2022. Ora, è slittato almeno al 2023.

L’obiettivo di Neuralink è creare un dispositivo che possa essere impiantato nel cervello e utilizzarlo per controllare un computer con l’attività cerebrale. 

Nel 2019, Musk ha rivelato che la società stava  testando il suo dispositivo sulle scimmie . 

Nel 2020 ha  tirato fuori i maiali  con gli impianti…

L’anno scorso, Neuralink ha pubblicato un video  che mostra una scimmia che gioca a Pong con il suo cervello. 

Quest’anno le scimmie sono tornate . In un video dimostrativo, uno di loro ha aiutato a “digitare” la frase “benvenuto a mostrare e raccontare” utilizzando il proprio impianto, concentrandosi su parole e lettere evidenziate. 

Un altro video ha mostrato come le scimmie sono state addestrate a caricare i dispositivi sedendosi sotto un caricabatterie wireless.

Una scimmia succhia una cannuccia di frullato di banana posizionata in modo tale che la sua testa urti contro un caricabatterie wireless incorporato in un ramo di un albero.
Il caricabatterie wireless per frullato di banane.

Più avanti nella presentazione, i ricercatori di Neuralink hanno anche mostrato un maiale su un tapis roulant, che secondo loro li stava aiutando a studiare come affrontare i problemi di mobilità nelle persone in futuro.

Gli stessi dispositivi Neuralink sono piccoli, con più “fili” flessibili che possono essere inseriti nel cervello. 

“È come sostituire un pezzo del tuo cranio con uno smartwatch, in mancanza di un’analogia migliore”, ha detto Musk.

In circa 15 minuti, 64 di questi “fili” possono essere impiantati nel cervello usando un sistema robotico, ha detto DJ Seo, vicepresidente di Implant e co-fondatore di Neuralink, durante la presentazione – usando un manichino per mostrare come il processo potrebbe funzionare.

I thread di Neuralink.
I thread di Neuralink.

La ragione per i robot chirurghi si riduce a quanto siano minuscoli quei fili…

“Immagina di prendere un capello dalla tua testa e di infilarlo in una gelatina coperta da un involucro di saran, farlo con una profondità e una precisione precise, e farlo 64 volte in un ragionevole lasso di tempo”, ha detto Christine Odabashian, leader dell’inserimento hardware di Neuralink squadra.

Le demo dell’azienda nel 2019 e nel 2020 sono state concepite come eventi di reclutamento, e questo non è diverso; la società ha ammesso che il reclutamento era l’obiettivo principale della serata. 

Neuralink sta attualmente cercando di ricoprire molti tipi diversi di lavori mentre passa dal “prototipo al prodotto”, ha detto Musk allo show and tell di stasera.

Elon Musk Says Brain Implant Startup Neuralink Should Be Ready for Human  Testing in Six Months - WSJ

L’evento è stato principalmente una presentazione tecnica del dispositivo, mostrando come è stato costruito il sistema, le sfide che il team ha affrontato, come la tecnologia è migliorata finora e quali sviluppi sono in arrivo. 

I ricercatori dell’azienda hanno affermato che stavano sviluppando trattamenti che potrebbero aiutare a migliorare o ripristinare la vista o ripristinare il movimento nelle persone con paralisi. 

Dal punto di vista tecnologico, l’azienda ha l’ambizione di assicurarsi che il dispositivo stesso possa essere aggiornato facilmente.

“Sono abbastanza sicuro che non vorresti un iPhone 1 nella tua testa se fosse disponibile un iPhone 14”, ha detto Musk.

Ecco altri articoli selezionati per te:

Elon Musk ha condiviso il video di SpaceX con 2 UFO incredibili
Donovan Rossetto ama l'informazione, ma è anche un videogiocatore e scrittore. Con una vasta conoscenza dell'industria videoludica, Rossetto offre una prospettiva unica e interessante su entrambi i temi. Inoltre, come scrittore, Rossetto ha saputo combinare la sua passione per gli UFO e i videogiochi in una serie di articoli e libri che hanno appassionato i lettori di tutto il mondo.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x