Ex generale afferma che ci sono strutture su Marte

Albert Stubblebine, ex generale dell’esercito degli Stati Uniti, ha dichiarato che ci sono strutture su Marte e sotto la superficie.

Prima di parlare delle strutture su Marte, esistenti secondo il generale Albert Stubblebine, è bene ricordare che negli ultimi due anni, personalità di alto rango della politica, del governo e dell’esercito, hanno parlato liberamente del fenomeno UFO, dicendo che è una realtà e merita maggiore attenzione.

Gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati, non è un evento isolato che si vede solo sul pianeta Terra.

Mentre ci sono milioni di persone in tutto il mondo che affermano di aver visto strani oggetti volanti nel cielo, gli astronauti nello spazio hanno assistito a cose incredibili negli ultimi decenni.

Dalla missione Apollo alla Stazione Spaziale Internazionale, ci sono abbastanza immagini per aprire un dibattito sugli avvistamenti UFO.

Che si tratti della Terra, della Luna o di Marte, il fenomeno UFO è uno degli argomenti più interessanti, discussi negli ultimi anni.

Alcune delle dichiarazioni più sorprendenti provengono da Albert Stublebine, un maggiore generale, che era anche comandante generale del comando di sicurezza e intelligence dell’esercito degli Stati Uniti. Oltre che uno dei soldati più illustri d’America e capo dell’intelligence dell’esercito americano.

Secondo Albert, ci sono costruzioni e strutture sulla superficie di Marte, così come delle aree sotterranee.

Ecco le sue dichiarazioni:

Ci sono strutture sulla superficie di Marte. Vi dirò per la cronaca che c’è ne sono anche sotto la superficie di Marte e che non possono essere viste”.

Ti dirò anche che ci sono macchine sulla superficie di Marte e ci sono macchine sotto la Superficie di Marte che puoi guardare, scoprire nel dettaglio, vedere cosa sono, dove sono, chi sono e molti dettagli su di loro

Nella sua dichiarazione il generale non fa menzione di dove tragga le sue fonti, ma gli esperti presumono che alcune di queste informazioni, potrebbero provenire dal Progetto Stargate.

Albert Stubblebine, apparentemente ha svolto un ruolo chiave nello Stargate Project che era un programma di visione a distanza.

La visione a distanza è la capacità delle persone di descrivere una posizione geografica remota, a diverse centinaia di migliaia di chilometri dalla loro posizione fisica.

I risultati di questo programma sono stati declassificati e pubblicati nel Journal of Scientific Exploration. In questo progetto, gli individui hanno descritto con successo oggetti fisici, che erano molto distanti da loro.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Project Moon Dust: il programma per recuperare gli UFO

Seguiteci su Facebook.

Marco Buoso è un esperto del mistero a livello internazionale, con grande esperienza nelle indagini. Il suo contributo è molto importante per il team, considerato uno dei più saggi e dotato di grande saggezza. Buoso ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla comprensione dei fenomeni paranormali e misteriosi, accumulando una vasta conoscenza e competenza in questo campo. Attualmente si trova in Brasile dove sta investigando su alcuni fenomeni paranormali, mettendo a disposizione la sua esperienza e la sua competenza per portare alla luce la verità su questi misteri.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x