Cose da Nerd Mistero

Avvistamento UFO del lago Michigan

Oggi parliamo dell’ avvistamento UFO accaduto nel lago Michigan, dove circa 300 testimoni hanno assistito all’evento.

Nella notte dell’8 marzo 1994, c’è stato un avvistamento UFO del lago Michigan, dove circa 300 persone hanno riferito di aver visto luci inspiegabili nel cielo.

I residenti vicino al lago, hanno riportato che quella notte è apparsa una raffica di luci colorate, le quali che volteggiavano caoticamente.

Innumerevoli sono state le telefonate di denuncia che hanno invaso il dipartimento di polizia locale, per un totale di circa 300 chiamate.

La tecnologia radar ha permesso a Jack Bushong, un meteorologo del National Weather Service responsabile dell’ufficio dell’aeroporto della contea di Muskegon all’epoca, di tracciare gli oggetti e registrarne la posizione e la velocità.

Tuttavia il meteorologo ha scelto di non parlarne pubblicamente, per motivi professionali, ma di raccontarlo solamente alla polizia locale, che ha confermato i movimenti “impossibili” degli oggetti. 

Gli è stato detto di non menzionare il fatto a nessuno, altrimenti avrebbe perso credibilità e probabilmente il lavoro.

Rotto il silenzio

Da allora Bushong ha riconosciuto l’avvistamento di UFO sul lago Michigan, dopo il ritiro dal lavoro nel 2016.

Affermò che sebbene gli oggetti sembrassero essere aerei, in realtà erano oggetti riflettenti, lisci e solidi.

Ad un’altezza di circa 2.000 metri, gli UFO si unirono e si separarono ripetutamente. I rapporti radar, hanno mostrato che hanno continuato a mantenere la loro disposizione triangolare.

Gli oggetti volanti si fermarono per un po,’ a sud del lago Michigan. Bushong ha affermato di averli osservati per due o tre ore e di aver visto che altri oggetti volanti si univano al gruppo. Tutti hanno compiuto imprese inimmaginabili, tra cui una discesa di 1000 metri e un’ascesa di 5000, in pochi secondi.

Uno degli oggetti ha percorso 30 chilometri in meno di un secondo, raggiungendo una velocità di 115.000 km/h. Si potrebbe viaggiare in due minuti da New York a Los Angeles, a quella velocità. 

Nessuna tecnologia terrestre è in grado di viaggiare così velocemente e secondo Bushong, sono state escluse anche anomalie meteorologiche.

Il motivo principale per cui Jack è rimasto in silenzio prima dell’udienza, era il desiderio di continuare il suo lavoro: al momento dell’incidente, era con il Servizio meteorologico nazionale solo da tre anni e la sua posizione scientifica era ancora in crescita.

Sebbene abbia iniziato a raccontare dell’avvistamento con i media più piccoli solo nel 2016, ha avuto anche il coraggio di parlare al Congresso degli Stati Uniti di ciò che era accaduto.

Bushong ha riconosciuto che sapere che l’esercito e il governo hanno preso sul serio la realtà degli UFO, lo ha portato a rivalutare la sua esperienza. 

Di conseguenza, ha in programma di pubblicare i suoi risultati in un diario professionale.

Tutti i testimoni oculari erano d’accordo con le foto radar e le chiamate ai servizi di emergenza che sono state fatte quella notte.

Anche se non esiste una soluzione chiara, questo tipo di avvistamento si è già verificato precedentemente, in altri laghi nel mondo.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Raggi di luce circondati da sfere, filmati a Taiwan. Ecco il video.

Seguiteci su Facebook.

Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x