Oggi vi parlo del lago Poyang, situato a sud-est della Cina, dove centinaia di navi sono affondate e mai più ritrovate.

A partire dal 1960 fino al 1990, nel lago Poyang in Cina, sono affondate oltre 200 navi e più di 1600 persone disperse.

Il lago Poyang è il più grande lago d’acqua dolce della Cina e si trova nella provincia di Jiangxi, nel sud-est della Cina. 

La dimensione effettiva del lago varia: misura 3.585 km², ma durante le inondazioni, la sua grandezza aumenta considerevolmente.

Secondo il dipartimento degli affari marittimi cinese, diverse navi con carichi fino a 2.000 tonnellate sono affondate nel lago Poyang. Il 3 agosto 1985, scomparvero nel lago addirittura 13 navi.

Le ricerche nel lago

Negli ultimi anni l’Istituto delle acque interne, situato a Nanchino, si è dedicato all’esplorazione del lago Poyang. Il ricercatore Jiahu Jiang, ha affermato che nessun relitto o resti di vittime sono stati trovati sott’acqua, durante le numerose ricerche effettuate.

Nave affondata durante la seconda guerra mondiale

Anche l’esercito giapponese, che invase la Cina durante la seconda guerra mondiale, ebbe un incidente sul lago Poyang. 

Il 16 aprile 1945, una nave mercantile giapponese con un peso di oltre 2.000 tonnellate, affondò nel lago e nessuno si salvò.

Occupata dall’esercito giapponese, la nave era completamente carica di tesori, sottratti al popolo cinese.

Dopo aver ricevuto la notizia della scomparsa della nave, l’esercito giapponese ha ordinato al personale della marina di trovarla.

Solo uno dei sommozzatori è riuscito sopravvivere, ma non ha pronunciato nessuna parola, sembrava terrorizzato da quello che aveva visto e successivamente, per ragioni sconosciute diventò pazzo.

Alla fine della seconda guerra mondiale, il governo nazionalista cinese tentò ancora una volta di trovare la nave, chiedendo aiuto a Edward Boer, un famoso subacqueo americano e specialista nel soccorso.

Nell’estate del 1946, Boer guidò una squadra di sommozzatori e iniziò il suo compito, ma non fu trovato nulla dopo una continua ricerca durata mesi. Durante questo tempo, diversi subacquei sono misteriosamente scomparsi.

Poiché nessuno è stato in grado di fornire delle spiegazioni razionali dopo così tanti decenni, la regione del lago è stata soprannominata la “zona fantasma”. I residenti locali hanno teorizzato che questi affondamenti, siano causati da extraterrestri.

Il lago Poyang, si trova in prossimità dei 30 gradi Nord, quindi varie persone collegano il mistero di queste acque, ad altri misteri irrisolti presenti intorno ai 30 gradi di latitudine nord, come il Triangolo delle Bermuda nell’Oceano Atlantico e le piramidi in Egitto.

Qua sotto vi lascio alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti