La scomparsa del volo RG 967

Oggi vi parlo del volo RG 967, un aereo cargo brasiliano che nel 1979, dopo aver decollato da un aeroporto giapponese, è scomparso misteriosamente.

Il 30 gennaio 1979, l’esperto pilota e comandante Gilberto Araújo da Silva, stava per iniziare il volo RG 967, a bordo del Boeing 707 della compagnia aerea Varig.

L’aereo cargo è partito alle 20:24 da Narita, in Giappone, diretto a Rio de Janeiro, Brasile; l’unico scalo previsto era quello di Los Angeles, negli Stati Uniti. 

Una volta che le ali dell’aereo si sono equilibrate e il volo ha preso quota, Gilberto ha effettuato il primo contatto con la torre di controllo, per segnalare la sua posizione iniziale.

Questa purtroppo, è stata l’ultima volta che qualcuno ha sentito la voce del comandante.

Immagine illustrativa della cabina di un aereo

Dopo circa mezz’ora dal contatto, il Boeing 767 è semplicemente scomparso dai radar e non ha più comunicato con le autorità giapponesi.

Le ricerche

Data la scomparsa dell’aereo cargo, gli ufficiali di controllo hanno lanciato un’allerta, indicando un possibile incidente. 

La ricerca è iniziata effettivamente la mattina del giorno successivo, con diverse squadre sparse sui luoghi in cui l’aereo sarebbe precipitato.

Giorno dopo giorno, più aree sono state esplorate dalle autorità giapponesi, ma non sono state trovate tracce dell’equipaggio. 

Le squadre di ricerca non hanno trovato né macchie di olio motore né i corpi dei viaggiatori e nessun detrito dell’aereo.

All’epoca, la compagnia aerea Varig, ha pubblicato una nota sulla scomparsa del Boeing 707. “Non è stato possibile trovare alcuna prova, che potesse far luce sulle cause della scomparsa dell’aereo”.

Le teorie

La scomparsa del Boeing 707 ha sollevato diversi interrogativi e sono state fatte delle teorie.

A bordo del cargo c’era varia merce elettronica, ma anche una cinquantina di dipinti di un famoso pittore brasiliano. Il loro valore era di circa 1,2 milioni di dollari.

Una delle ipotesi, anche se poco probabile, è che l’aereo sarebbe stato dirottato da dei criminali, per poter rubare i dipinti costosi.

Altri credono che il volo sia stato attaccato da aerei da combattimento sovietici, per proteggere dei segreti militari, che erano a bordo del Boeing.

A distanza di 42 anni, la scomparsa del volo RG 967 rimane senza una soluzione, ed è considerata uno dei più grandi misteri, della storia dell’aviazione mondiale.

Qua sotto vi lascio qualche articolo che potrebbe interessarvi.

Il terrificante Volo United Airlines 811

Seguiteci su Facebook.

Marco Buoso è un esperto del mistero a livello internazionale, con grande esperienza nelle indagini. Il suo contributo è molto importante per il team, considerato uno dei più saggi e dotato di grande saggezza. Buoso ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla comprensione dei fenomeni paranormali e misteriosi, accumulando una vasta conoscenza e competenza in questo campo. Attualmente si trova in Brasile dove sta investigando su alcuni fenomeni paranormali, mettendo a disposizione la sua esperienza e la sua competenza per portare alla luce la verità su questi misteri.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x