La Russia sarebbe intenzionata a installare una centrale nucleare sul pianeta Marte. Ecco tutti i dettagli.

Gli ingegneri dell’Arsernal Design Bureau, specializzato nello sviluppo di veicoli spaziali ed è una sussidiaria dell’agenzia spaziale russa Roscosmos, hanno sottolineato che sarà possibile portare una centrale nucleare su Marte per costruire una futura base Russa sul pianeta.

Secondo la proposta, i cui dettagli sono stati ottenuti dall’agenzia di stampa Sputnik, la centrale nucleare separata, verrebbe portata in orbita attorno al Pianeta Rosso a bordo del rimorchiatore Zeus.

Successivamente, questa cadrebbe sulla superficie del pianeta tramite un sistema di paracaduti. Dopo l’atterraggio, l’impianto verrebbe attivato per fornire energia a una futura base russa su Marte.

Il rimorchiatore Zeus

Zeus è progettato per distribuire carichi utili in tutto il sistema solare, ed è alimentato da un sistema a propulsione nucleare. Roscosmos ha affermato che il rimorchiatore può persino visitare altri pianeti, ad esempio Venere, per cercare la vita aliena.

In precedenza, l’agenzia Sputnik aveva riferito, sulla base dei dati della società Roscosmos, che il rimorchiatore spaziale russo Zeus, con un sistema di propulsione nucleare, sarebbe in grado di disabilitare i sistemi di controllo dei veicoli spaziali avversari utilizzando un impulso elettromagnetico e usando persino dei raggi laser.

ACQUISTA LA LAMPADA DA TAVOLO A LED STAR WARS CLICCANDO QUI.

I progettisti del Keldysh Research Center di Mosca, hanno anche suggerito la possibilità di Zeus come elemento della rete di difesa aerea russa, per rilevare obiettivi orbitanti e trasmettere tali informazioni ai sistemi missilistici terrestri.

Nonostante le grandi possibilità fornite dal rimorchiatore, Zeus è ancora in fase di sviluppo e secondo l’agenzia spaziale russa, i lavori verrebbero completati entro il 2024, mentre i test dovrebbero iniziare solo nel 2030. Il valore del progetto è stimato in circa 56 milioni di dollari.

Secondo Sputnik, la Russia ha speso meno di un decimo per il suo programma spaziale, rispetto a quanto il governo degli Stati Uniti ha assegnato alla NASA l’anno scorso.

L’agenzia spaziale russa ha recentemente annunciato piani enormemente ambiziosi per i prossimi dieci anni circa, tra cui il lancio di una stazione spaziale russa, missioni con e senza equipaggio sulla Luna e persino la costruzione di una base lunare in collaborazione con la Cina.

Qua sotto vi lascio un articolo che parla del progetto della Cina, di portare l’uomo sul pianeta Marte nell’anno 2033.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti