Oggi vi parlerò degli ospedali psichiatrici, ora abbandonati, dove ci sono stati molti fenomeni paranormali.

Ecco la lista degli ospedali psichiatrici, dove testimoni dicono di aver visto presenze soprannaturali e udito grida spaventose, tutto questo è dovuto sicuramente alle centinaia di morti avvenute in questi edifici.

I manicomi più infestati del mondo

1- Ospedale psichiatrico Sai Ying Pun

Situato a Hong Kong, Sai Ying Pun era un ospedale psichiatrico costruito nel 1892. Divenne noto come la casa infestata sulla strada, a causa dei molti racconti di episodi soprannaturali. Inizialmente fu utilizzato come alloggio per il personale infermieristico nella seconda guerra mondiale, aquel tempo, si diceva che fosse usato dai soldati giapponesi come posto per fare delle esecuzioni. Servì come ospedale psichiatrico dal 1947 al 1961 e in seguito è diventato un’unità psichiatrica ambulatoriale fino al 1971.

Quando fu abbandonato negli anni 70, iniziarono a circolare voci di un suono forte e assordante di una donna che piangeva, provenire dall’edificio. Sono state riportate anche impronte misteriose, visioni di un uomo diabolico che appariva al secondo piano prima di prendere fuoco e di spiriti decapitati che vagavano di notte nei corridoi .

2- Ospedale di Ararat

Oggi è conosciuto come Aradale, ma quando fu aperto nel 1867, era chiamato l’ospedale dei pazzi di Ararat (Ararat Lunatic Asylum), ed era il più grande di tutta l’Australia, con alcuni metodi di trattamento bizzarri e orribili. Durante il suo periodo di attività come un asilo che “curava” la salute mentale dei pazienti, Ararat ha ospitato decine di migliaia di pazienti.

È stata anche il luogo di alcuni degli psicotici più pericolosi e violenti del mondo.
Rimase aperto per 130 anni, durante i quali morirono 13.000 pazienti, motivo probabilmente per questo è conosciuto come uno dei luoghi più infestati di tutta l’Australia. La struttura è stata chiusa nel 1998, ma è stata riaperta tre anni dopo dal North Melbourne Institute of Technical and
Advanced Education come campus per T’Australian College of Wine.

Gli avvistamenti di fantasmi sono ancora frequenti e vengono effettuati tour attraverso le varie parti dell’edificio, compreso l’obitorio. Il clima pesante e l’aura inquietante del luogo rendono gustizia al luogo in cui sono morti migliaia di malati mentali e ora le loro anime tormentate vagano.

3- Ospedale mentale di Athens

L’Athens Mental Hospital, situato ad Athens, Ohio, ha aperto i battenti nel 1874 e nel corso degli anni ha adottato diversi soprannomi, tra cui l’Athens Hospital for the Insane, ed è rimasto in funzione fino al 1993. Intorno al 1950, l’ospedale trattava più di 1.800 pazienti contemporaneamente, divenne famoso per la procedura di lobotomia e per ospitare famigerati criminali violenti.

Ma una cosa strana di questo posto è che tutte le informazioni sui pazienti sono mantenute strettamente riservate, ed era necessario il permesso speciale rilasciato dallo stato dell’Ohio per accedervi. Ci sono più di 1.900 persone sepolte nel giardino, contrassegnate solo da un numero, senza nessun nome associato. Alla fine, gran parte del terreno fu assegnata all’Università dell’Ohio; inutile dire che ci sono molte testimonianze che affermano di aver visto vari fantasmi nel luogo e attività paranormali spaventose.

4- Beechworth Asylum

Originariamente noto come Mayday Hills Lunatic Asylum, Beechworth, è stato aperto per 128 anni prima di chiudere definitivamente i battenti nel 1995. Al suo apice, Beechworth ospitava circa 1.200 pazienti ed era molto facile avere qualcuno internato lì, erano richieste soltanto due firme.


Ci sono rapporti di misteriose morti e sparizioni a Beechworth e nel laboratorio della struttura usato per sperimentazioni, operazioni e autopsie, vasi e contenitori di vetro pieni di parti del corpo umano adornavano gli scaffali in tutta la stanza. Questi vasi, sono misteriosamente scomparsi, dopo un restauro delle strutture, fatte a causa di un incendio avvenuto nel luogo.

Complessivamente, circa 9.000 pazienti sono morti a Beechworth, inclusa una giovane donna che è stata gettata fuori da una finestra. Ci sono varie testimonianze, soprattutto dei cacciatori di fantasmi, che affermano di aver sentito grida provenienti dalle varie stanze dell’edificio abbandonato e figure spettrali aggirarsi nei corridoi.

5- Taunton State Hospital

Situato a Taunton, nel Massachusetts, il Taunton State Hospital è stato costruito nel 1854 come ospedale psichiatrico e ha una storia orribile. Uno dei pazienti più famosi dell’ospedale era Jane Toppan, un serial killer che ha confessato di aver ucciso almeno 31 persone mentre lavorava come infermiera. Eppure, secondo alcune delle storie, le
persone che lavoravano al Taunton State Hospital potrebbero essere state addirittura più terrificantidi molti dei malati di mente criminali che il posto ospitava.


Ci sono voci che alcuni dei medici e degli infermieri portassero i pazienti nel seminterrato e li usassero per eseguire rituali satanici. L’edificio fu chiuso nel 1975 e chiaramente attività demoniache e ombre sinistre non erano insolite nel luogo, questo fino alla notte del 16 marzo 2006, quando scoppiò un enorme incendio al centro dell’edificio. La leggenda narra che le fiamme siano state portate dai demoni evocati nel Iuogo.

Se conosci altri luoghi come questi, scrivilo sotto nei commenti.

Qua in basso vi lascio un articolo che parla delle scuole più infestate del mondo.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
3 Commenti
Commenti meno recenti
Nuovi commenti Il più votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti

[…] Gli ospedali psichiatrici più infestati del mondo […]

[…] voi cosa ne pensate di questa storia spaventosa? Scrivetelo sotto nei […]

[…] voi cosa ne pensate? È stata propio quella lettera a causare tutte queste morti? Scrivetelo sotto nei […]