Chirurgo militare afferma di aver fatto più di 3000 autopsie sugli alieni

In un’intervista, Emery Smith che ha lavorato come chirurgo in alcune basi militari, ha dichiarato di aver affettuato migliaia di autopsie sugli alieni.

Tempo fa, il lavoro di Emery Smith era quello di effettuare autopsie sugli alieni presso basi militari sotteranee, ed era anche coinvolto nelle operazioni chiamate Black Ops.

Le Black Ops sono operazioni segrete altamente classificate condotte da agenzie governative, unità militari o paramilitari. Emery Smith usava lo pseudonimo di “Paul”, ed è stato anche un importante informatore per ricercatori come Corey Goode e David Wilcock.

In un’intervista fatta da quest’ultimo, Emery dichiara di aver subito ogni tipo di persecuzione: “mi hanno sparato, derubato, sono stato aggredito da 3 agenti e mi hanno persino picchiato”,

Secondo Smith, quando ha iniziato a operare nelle Black Ops, ha dimostrato una grande efficacia come tecnico chirurgico per l’esercito americano. Così, è stato trasferito alla base aeronautica di Kirtland, nel New Mexico, in un laboratorio sotterraneo segreto. Nel suo primo giorno, dovette scendere a meno di 30 livelli di profondità in un ascensore e raggiungere le strutture sotterranee con i livelli stealth di Cosmic Top Secret. 

Era il suo primo incarico in una sala operatoria di una base sotterranea: doveva prelevare campioni di vari tessuti, catalogarli, metterli in fiale ed etichettarli insieme ad altri medici e tecnici addetti alle autopsie. Inizialmente erano piccoli campioni, ma successivamente campioni più grandi di organi completi. Un giorno apparirono due corpi di extraterrestri, su cui Smith doveva fare l’autopsia.

Erano esami patologici di alcune parti del corpo e corpi interi di esseri alieni. Smith racconta una speciale autopsia eseguita su un essere rettiliano: “Era una pelle di leopardo, racconta Smith, il torso, sembrava che fosse stato fatto saltare in aria e aveva la pelle di un rettile. Aveva parti del corpo normali e uno stomaco, molto simile al nostro.  La faccia era molto distorta e distrutta, quindi non riuscivo a vedere che aspetto avesse, ma aveva una struttura ossea perfetta e normale”. 

Queste operazioni erani eseguite con molta calma e i medici non hanno potuto fare domande sull’origine dei due corpi. Emery Smith era allo stesso tempo affascinato e spaventato dalla strana natura del lavoro patologico che stava svolgendo: in totale avrebbe eseguito migliaia di autopsie aliene.

Tuttavia, iniziò a sentirsi a disagio quando riceveva corpi ancora caldi, indicando che era morto pochi istanti prima. Emery afferma che l’accordo di non divulgazione del suo lavoro in queste operazioni era scaduto, ma era meglio non parlarne più di tanto, perchè poteva essere pericoloso sia per lui, sia per l’intervistatore David Wilcock.

Qua sotto vi laaciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Alieni, esseri Extraterrestri o Transdimensionali?
Marco Buoso è un esperto del mistero a livello internazionale, con grande esperienza nelle indagini. Il suo contributo è molto importante per il team, considerato uno dei più saggi e dotato di grande saggezza. Buoso ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla comprensione dei fenomeni paranormali e misteriosi, accumulando una vasta conoscenza e competenza in questo campo. Attualmente si trova in Brasile dove sta investigando su alcuni fenomeni paranormali, mettendo a disposizione la sua esperienza e la sua competenza per portare alla luce la verità su questi misteri.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x