L’ex Marine afferma di aver visto un “UFO con Scaglie”

L’intrigante resoconto dell’avvistamento da parte di un ex marine di un “UFO con scaglie” trasportato dalle forze statunitensi.

Un ex Navy SEAL riferisce che lui e altri cinque compagni di squadra hanno assistito all’avvistamento di un oggetto volante non identificato (UFO) carico di armi durante il loro servizio in Indonesia nel 2009.

Inoltre, afferma di essere stato minacciato con armi da fuoco da forze statunitensi non identificate presenti sulla scena.

Questa straordinaria narrazione arriva dopo che un informatore dell’ufficio UFO del governo dell’Air Force si unisce a un numero crescente di funzionari dell’intelligence che affermano che gli Stati Uniti hanno recuperato e persino decodificato un veicolo spaziale di origine “non umana” che è atterrato.

Michael Herrera, un ventenne, ha prestato servizio come cecchino durante una missione umanitaria della Marina durante il terremoto e lo tsunami che hanno colpito Sumatra nel 2009, provocando devastazioni nella regione.

Michele Herrera
Come riportato da Michael Herrera, un ex marine, in un’intervista a DailyMail.com, durante il suo servizio in Indonesia nel 2009, ha assistito all’avvistamento di un UFO carico di armi. È importante sottolineare che il sig. Herrera aveva solo 20 anni a quel tempo.

In un’intervista esclusiva rilasciata a DailyMail.com, l’intervistato riferisce che, mentre presidiava un’operazione di lancio di aiuti umanitari alla periferia della città di Padang, nell’ottobre di quell’anno, la sua unità composta da sei persone si imbatté in un velivolo ottagonale sospeso in aria, apparentemente utilizzato dalle forze clandestine statunitensi.

nave stava ruotando in senso orario
“Come riportato da Herrera, il velivolo ruotava in senso orario mentre cambiava colore. Potresti sentire un ronzio udibile, simile al suono di un trasformatore o di un amplificatore per chitarra. La sua forma era ottagonale, con una piramide nera situata nella parte superiore”, ha detto Herrera.

Dopo un periodo di silenzio di 14 anni, Herrera è stato commosso dalle recenti protezioni concesse agli informatori UFO e, ad aprile, ha prestato testimonianza giurata davanti alla squadra investigativa sugli UFO del governo, l’All-Domain Anomaly Resolution Office (AARO), nonché davanti a una commissione del Senato.

Ha prodotto un record di servizio esemplare di quattro anni, insieme a testi che descrivono l’incidente e menzionano un presunto altro testimone – che ha rifiutato di parlare, sostenendo che “non valeva la pena rischiare la vita o danneggiare la mia famiglia”.

Alcuni aspetti periferici dell’account sono stati verificati da DailyMail.com sulla base di fonti militari. Tuttavia, il 33enne Herrera non ha documentazione o fotografie dell’incidente stesso.

Herrera afferma di essere stato incoraggiato a rompere il suo periodo di silenzio
Herrera afferma di essere stato incoraggiato a rompere il suo periodo di silenzio di 14 anni a causa delle nuove protezioni offerte agli informatori UFO. Ad aprile ha prestato testimonianza giurata, condividendo la sua straordinaria narrazione.

L’individuo originario di Denver si è unito ai ranghi dei Marines poco dopo aver completato il liceo.

A meno di due anni dall’inizio del suo servizio, è stato assegnato nelle Filippine come membro della 31a unità di spedizione marittima per assistere nella distribuzione di aiuti umanitari dopo un tifone.

Quando un terremoto di magnitudo 7,6 ha colpito la regione di Sumatra il 30 settembre 2009, è stato chiamato in azione il 2° Battaglione del 5° Reggimento Marine, in particolare il 2° Plotone della Compagnia Echo.

L’8 ottobre circa, lui e altri cinque marines furono lanciati da un elicottero CH-53 in una radura situata a nord-est della città, salendo per circa 900 piedi fino a raggiungere la cima di una collina, dove avrebbero assunto le loro posizioni per la consegna. di rifornimenti, riferisce Herrera.

Fu in quel momento che individuò un oggetto particolare nella giungla dall’altra parte della collina.

“Potevo visualizzare qualcosa che si muoveva e girava. Alternava toni di grigio opaco molto chiari e nero opaco molto scuro”, ha detto. “Era uno spettacolo sconcertante, come un fastidio persistente.”

È interessante notare che, secondo quanto riferito, non avevano ricevuto comunicazioni radio, il che ha portato la squadra a scendere dalla collina in formazione, al fine di indagare sulla situazione. Durante il processo, Herrera ha utilizzato la sua fotocamera Panasonic per scattare fotografie e registrare video dell’incidente.

“Herrera ha detto a DailyMail.com: ‘L’oggetto era colossale, delle dimensioni di un campo di calcio’.”

nave ottagonale galleggiante
Afferma che la sua squadra di sei membri si è imbattuta in un velivolo ottagonale galleggiante ed è stata minacciata da forze statunitensi non identificate e tenuta sotto tiro. Una rappresentazione visiva della scena è sopra.

“Il veicolo spaziale stava ruotando in senso orario mentre subiva cambiamenti di colore. Emise un ronzio udibile, simile al suono di un trasformatore elettrico o di un amplificatore per chitarra. La sua forma era ottagonale, con una piramide nera posizionata in cima.

Herrera
Herrera riferisce che un tenente colonnello dell’aeronautica gli disse: “Non sei autorizzato a discutere di quello che è successo. Se lo fai, affronti la detenzione o addirittura la possibilità della morte.

“Il velivolo aveva ‘scaglie’ che si estendevano verso l’esterno, coprendo l’intera superficie. Queste squame avevano cuciture e spigoli vivi, sollevando il sospetto che fossero di origine umana. Niente nella sua struttura era liscio. Inoltre, c’erano alcuni pannelli sui bordi verticali che ricordavano il Vantablack”.

Una veduta aerea dei danni causati dal terremoto di magnitudo 7.6 che ha colpito Sumatra
Una veduta aerea dei danni causati da un terremoto di magnitudo 7.6 che ha colpito Sumatra, in Indonesia, il 30 settembre 2009. L’unità di Herrera ha ricevuto un nuovo incarico per assistere nella protezione delle operazioni di consegna dei soccorsi effettuate da elicotteri nella vicina città di Padang , che stava affrontando la violenza degli insorti locali.

Secondo le statistiche derivate dai rapporti sugli UFO registrati dall’All-Domain Anomaly Resolution Office ( AARO ) nel periodo dal 1996 al 2023, sembra che solo l’1% di questi avvistamenti riguardi oggetti di forma poligonale, come l’ottagono, mentre Il 2% corrisponde a oggetti a forma di disco.

Invece la maggioranza, circa il 52%, viene segnalata come sfera o avente forma sferica.

Tuttavia, un evento particolare a febbraio nella regione del Lago Huron del Michigan , in cui aerei F-16 sono stati lanciati per intercettare un oggetto dopo il fallimento di un missile iniziale, ha descritto tale oggetto come “ottagonale”.

Quella descrizione è stata condivisa dai membri del Congresso che sono stati informati sull’incidente.

Herrera ha detto che quando lui e i suoi cinque compagni si sono avvicinati a una distanza di 45 metri dal velivolo, sono stati sorpresi da otto individui vestiti con tute mimetiche completamente nere, che indossavano giubbotti antiproiettile e armati di fucili M4 dotati di dispositivi di rilevamento avanzati. alle truppe americane d’élite.

“Hanno puntato le loro pistole nella nostra direzione”, ha riferito. “Potresti sentire chiaramente il suono delle loro serrature di sicurezza della pistola che vengono rilasciate.”

“Due di loro, con accenti americani, ci hanno interrogato in modo aggressivo: ‘Chi diavolo sei? Cosa ci fai qui?’”, ha detto Herrera.

“Abbiamo spiegato che stavamo solo indagando, ed è allora che hanno minacciato di ucciderci, dicendo che non dovevamo essere lì”.

Mentre gli individui procedevano con le loro minacce, hanno sequestrato le armi dei Marines, scaricato le loro munizioni ed eseguito un controllo approfondito dei loro documenti d’identità militari .

Herrera ha riferito di aver assistito al trasporto di altre persone “grandi casse di armi” e container aggiuntivi in ​​camion Ford F350 modificati situati su una piattaforma sotto il velivolo.

“Quando gli ultimi due camion hanno finito di scaricare e si sono allontanati, il fondo della piattaforma ha iniziato a salire fino a un’altezza di circa 3 metri dal suolo mentre l’imbarcazione si è abbassata per incontrarla, fondendosi in un’unica struttura”, ha descritto.

“Alle estremità della nave c’erano luci che si alternavano tra i colori blu, rosso, giallo e verde.”

“Si è alzato da terra, sfiorando dolcemente le cime degli alberi, prima di sfrecciare ad alta velocità alla nostra sinistra verso l’oceano, raggiungendo circa 4.000 mph.”

“È incredibile. Nonostante la sua velocità, non ha emesso alcun caratteristico boom sonico e non ha disturbato gli alberi come farebbe il lavaggio del rotore. Siamo stati in grado di osservare gli alberi di cocco tra gli alberi e nessuno di loro è stato colpito”.

Secondo Herrera, gli otto soldati non identificati hanno restituito le armi scariche e hanno scortato il gruppo fino alla collina, continuando a minacciarli, ribadendo la loro capacità di infliggere danni letali.

Dopo aver scalato la collina, gli individui ordinarono loro di ritirarsi immediatamente e di non voltarsi indietro.

Herrera ha concluso il suo servizio nella Marina nell'ottobre 2011
Herrera ha concluso il suo servizio nella Marina nell'ottobre 2011
Herrera ha concluso il suo servizio nella Marina nell'ottobre 2011
Herrera ha concluso il suo servizio in Marina nell’ottobre 2011, come dimostra il suo certificato di rilascio che registra quattro anni di servizio attivo. Nel corso della sua carriera militare è stato decorato con medaglie per il “servizio alla difesa nazionale”, la partecipazione alla “guerra mondiale contro il terrorismo”, contributi nell’ambito del “servizio umanitario” e in missioni di “dispiegamento del servizio marittimo”. Inoltre, ha ricevuto un riconoscimento speciale per la sua abilità nel maneggiare un “distinto fucile da tiratore scelto”.

I sei marines sono tornati rapidamente al punto di consegna degli aiuti e sono stati rimproverati dal loro sergente artigliere per il loro ritorno anticipato, ha riferito Herrera.

È importante notare che tutti rimasero assolutamente in silenzio riguardo al loro inquietante incontro.

“Mi sono sentito estremamente spaventato”, ha detto il veterano. “Ho pensato: avrei potuto perdere la vita. Come diavolo te lo spiego?”

Al ritorno sulla USS Denver, l’unità di Herrera fu sottoposta a un interrogatorio condotto da uno sconosciuto contrammiraglio.

Considerava peculiare la presenza di un ufficiale di alto rango, e ancora una volta nessuno dei membri accennò alla presenza del velivolo a forma di disco e delle truppe non identificate.

Secondo il racconto del marine, pochi giorni dopo attraccarono a Subic Bay nelle Filippine.

Dopo una notte di socializzazione con i suoi compagni, è tornato nei suoi alloggi per scoprire che la scheda di memoria e la batteria della sua fotocamera erano state rimosse dal suo armadio chiuso a chiave, così come mancavano i telefoni dei suoi cinque compagni.

All’inizio di dicembre 2009, Herrera è tornato a Camp Hansen, situato a Okinawa, in Giappone.

In quell’occasione ricevette istruzioni di recarsi in ufficio, dove si trovò di fronte alla presenza di un tenente colonnello dell’Aeronautica Militare, in uniforme completa, ma sprovvisto del rispettivo tesserino identificativo.

“Ha iniziato la conversazione dicendo: ‘Non sei autorizzato a divulgare ciò che è accaduto, né alla tua catena di comando, né a un generale'”, ha riferito Herrera. “Verrai arrestato o ucciso.”

“Mi ha ordinato di rimanere in silenzio e mi ha fatto scivolare un foglio, che era un accordo di non divulgazione. L’unica cosa che ricordo è che conteneva l’acronimo ‘TS/SCI’, che indica informazioni top secret/sensibili compartimentate. Ha anche menzionato l’Indonesia.

“L’ufficiale mi ha chiesto di firmare il documento e mi ha ordinato di ‘uscire da qui’.

Sono tornato rapidamente in caserma e da allora non ho più accennato alla questione. Era qualcosa che ho tenuto segreto per quasi 14 anni. Tuttavia, ci ho pensato ogni giorno.

Ha concluso la sua carriera nella Marina nell’ottobre 2011, come attestato dal suo certificato di congedo, che mostrava un periodo di quattro anni di servizio attivo, nonché medaglie di riconoscimento per “servizio di difesa nazionale”, “guerra globale al terrore”, ” servizio umanitario”, “dispiegamento di servizi marittimi” e un distintivo “fucile da cecchino”.

Dopo il suo periodo nell’esercito, Herrera ha avuto successo come imprenditore, accumulando una considerevole fortuna. Attualmente ricopre la carica di direttore in una società di sicurezza privata chiamata Valkyrie Eye.

l'ex alto ufficiale dell'intelligence dell'aeronautica militare David Grusch
L’ex ufficiale dell’intelligence dell’aeronautica militare David Grusch ha rilasciato un’intervista registrata su video, in cui ha affermato che il governo degli Stati Uniti ha diversi aerei di origine non umana precipitati.

L’emanazione di nuove misure di protezione per gli informatori UFO a dicembre è ciò che ha finalmente incoraggiato l’ex marine a condividere la sua storia, che fino ad allora era rimasta un segreto.

pubblico inaudito della NASA
L’implementazione di nuove misure di protezione per gli informatori UFO, messe in atto a dicembre, ha incoraggiato l’ex marine a condividere finalmente la sua storia. Durante un’udienza senza precedenti della NASA , un alto funzionario del Pentagono ha affermato che gli UFO sotto forma di sfere metalliche non identificate erano stati avvistati “in tutto il mondo”.

L’anno scorso, il National Defense Authorization Act (NDAA), che è il disegno di legge annuale sul finanziamento militare, ha incorporato una nuova clausola che ha permesso agli informatori di segnalare informazioni sui programmi di recupero dei materiali, analisi dei materiali e reverse engineering di UFO precedentemente non divulgati al Il team AARO del Pentagono, senza il timore di essere perseguito per aver violato i giuramenti di sicurezza e gli accordi di riservatezza.

Herrera ha rivelato che nel 2017 ha avuto un incontro con l’attivista UFO Dr. Steven Greer durante una conferenza, ed è stato convinto da Greer a raccontare la sua storia e successivamente è stato collegato ai funzionari del Congresso e allo staff dell’AARO all’inizio di quest’anno.

Herrera intende raccontare la sua esperienza in una conferenza stampa al National Press Club di Washington DC, organizzata da Greer, alla quale parteciperanno anche altri quattro testimoni di avvistamenti UFO .

L’ex militare ha affermato che i suoi cinque ex compagni di squadra sono riluttanti e hanno paura di condividere pubblicamente le loro storie.

In un messaggio di testo datato 3 maggio, una persona ha scritto: “Questo mi sta spingendo troppo e non vale il rischio”.

“Non vale la pena rischiare la vita o mettere in pericolo la mia famiglia. Capisco che siamo tornati indietro nel tempo, ma è una richiesta piuttosto importante. Devi andartene da dovunque tu sia e non farmi coinvolgere in questo casino. Non vale la pena aiutarti con la mia carriera. Non chiedermi mai più di fare una cosa del genere”.

DailyMail.com ha verificato che il mittente fosse un membro della Marina che prestava servizio nella stessa unità nel 2009.

“Anche se suona un po’ come fantascienza, in realtà è un fatto scientifico”, ha detto Greer a DailyMail.com. “Queste scoperte sono state tenute segrete per troppo tempo, a danno del popolo americano e del pianeta.

“Pensiamo sia estremamente importante che il pubblico capisca che questa non è solo una storia di fantasia sugli esseri extraterrestri. Ciò ha implicazioni significative per l’ambiente, il perseguimento dell’indipendenza energetica e la lotta alla povertà globale”.

Greer e la sua organizzazione, il Disclosure Project, hanno ricevuto l’attenzione e le critiche internazionali nel 2001, quando hanno riunito 20 ufficiali in pensione dell’Air Force, della Federal Aviation Administration e delle agenzie di intelligence presso il National Press Club per riferire sulle loro straordinarie esperienze con avvistamenti UFO e incontri con esseri extraterrestri.

Tuttavia, la conferenza tenutasi nel 2001 non ha portato alle udienze del Congresso che Greer aveva sperato.

Leslie Kean, una giornalista investigativa che è stata la prima a presentare le osservazioni roboanti dell’informatore dell’Air Force David Grusch nel suo reportage sul sito di notizie di ingegneria The Debrief questa settimana, ha espresso scetticismo sull’approccio di Greer in un’intervista al New York Times Yorker nel 2021.

“Alcune persone a quella conferenza avevano buone intenzioni, ma altre stavano facendo affermazioni grandiose e oltraggiose”, ha detto Kean. “In quel momento, ho capito che era ora di partire.”

Grusch ha anche rilasciato una dichiarazione per prendere le distanze da Greer, dopo che Greer ha affermato di aver incontrato l’alto ufficiale dell’intelligence militare nel marzo 2022 a Culpeper, in Virginia.

“Ho preso molto sul serio il mio lavoro e, fin dall’inizio, ho permesso a diverse persone che affermavano di avere informazioni di dire la verità come parte del mio processo di valutazione”, ha detto Grush in una dichiarazione pubblicata su Twitter dal ricercatore UFO Vinnie Adams questa settimana. .

“Chiedo caldamente che Steven Greer smetta di usare il mio nome per portare avanti la sua agenda personale”.

L’ex medico del pronto soccorso ha dedicato gli ultimi due decenni dopo la sua conferenza stampa del 2001 alla raccolta di testimonianze di avvistamenti UFO, e attualmente ha compilato un ampio database di 746 persone legate al governo degli Stati Uniti.

Tra queste persone, alcuni forniscono resoconti dettagliati e convincenti, tra cui testimoniando davanti all’AARO (Advanced Recovery and Analysis Organization), mentre altri sono funzionari di alto rango che hanno rilasciato dichiarazioni pubbliche riconoscendo la possibilità che gli UFO abbiano un’origine non umana. Secondo il database, 76 di queste persone sono morte.

Ha anche in programma di presentare un “Disclosure Project Intelligence File”, che contiene “più di 5 terabyte di documenti governativi, testimonianze di informatori e informazioni su posizioni specifiche di progetti UFO condotti illegalmente”, secondo un comunicato stampa.

Greer è diventato una figura controversa, anche tra gli appassionati di UFO, a causa delle sue affermazioni contestate e del suo addebito fino a $ 3.500 per sessioni di gruppo, in cui afferma di insegnare ed eseguire invocazioni di esseri extraterrestri usando abilità psichiche.

Un video di uno degli eventi di “contatto” condotto da Greer a Vero Beach, in Florida, il 27 gennaio 2015, mostra una luce che appare sull’Oceano Atlantico, che Greer attribuisce alla presenza di esseri alieni.

Un articolo pubblicato nel luglio 2020 dal Washington Examiner ha sollevato dubbi sull’autenticità di questo video, suggerendo che potrebbe essere stato falsificato utilizzando un razzo lanciato da un aereo Beech 76 Duchess che in quel momento stava sorvolando l’area marittima.

Diverse personalità di spicco hanno espresso disapprovazione per le dichiarazioni di Greer, tra cui l’astronauta Edgar Mitchell, il sesto uomo a camminare sulla luna, che ha affermato che Greer ha costantemente estrapolato i suoi dati, e l’ex direttore della CIA James Woolsey, che ha scritto che un presunto “briefing” del 1993 citato da Greer era solo un resoconto distorto di una cena.

Greer ha confutato con veemenza tali affermazioni, descrivendole come “ridicole e false”. Ha sottolineato che la sua conferenza stampa di lunedì si è concentrata sui testimoni coinvolti e non su se stesso.

“Vorrei che qualcun altro potesse fare questo per me così non devo farlo io. Tuttavia, non vedo che accadrà”.

“Sto solo dicendo che il record di ciò che abbiamo realizzato in 30 anni parla da solo”.

Donovan Rossetto ama l'informazione, ma è anche un videogiocatore e scrittore. Con una vasta conoscenza dell'industria videoludica, Rossetto offre una prospettiva unica e interessante su entrambi i temi. Inoltre, come scrittore, Rossetto ha saputo combinare la sua passione per gli UFO e i videogiochi in una serie di articoli e libri che hanno appassionato i lettori di tutto il mondo.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x