Una teoria sostiene che la Luna è una nave spaziale

Alcuni teorici sostengono che la Luna è una nave spaziale. Ecco tutti i dettagli.

Anche se può sembrare sorprendente, esiste una teoria secondo cui la Luna è una “nave spaziale“. Questa ipotesi è stata fatta da uno studio sovietico, il cui scopo è cercare di svelare l’origine della Luna, un satellite con tanti segreti mai svelati.

La Luna è l’eterna compagna della Terra, è sempre lì ad illuminare le notti con la sua luce. Per migliaia di anni, questo satellite è riuscito ad affascinare i nostri antenati, che lo vedevano come un Dio, al punto da essere adorato.

Anche poeti, scrittori e artisti ammiravano la Luna, motivo per cui si possono trovare innumerevoli libri che la ritraggono, il suo compito era vegliare sulle notti buie. Attualmente continua ad essere protagonista di teorie, misteri e complotti.

L’essere umano inizia a studiare il satellite, quando l’astronauta nordamericano Neil Armstrong mette piede per la prima volta sulla Luna nel 1969. Da allora, i ricercatori hanno cercato di scrutare i misteri che nasconde, ad esempio la sua creazione.

Ipotesi origine della Luna

Oggi ci sono molte ipotesi che cercano di spiegare l’origine della Luna:

1-) La Luna è stata creata con i resti di meteoriti che sono diventati inerti quando è stata creata la Terra.
2-) La collisione di un protopianeta con la Terra ha dato origine alla Luna.
3-) Un frammento di un altro pianeta si staccò e finì per essere catturato dall’attrazione gravitazionale terrestre.
4-) Esseri avanzati hanno posizionato un veicolo spaziale simile a un satellite, per monitorare il pianeta Terra.


In questa occasione analizzeremo la teoria proposta da due scienziati sovietici, che affermano qualcosa di sorprendente: la Luna è un’astronave aliena.

Questa ipotesi, sostiene che la Luna è stata messa in orbita nello spazio gravitazionale della Terra, da una civiltà altamente sviluppata.

Pertanto, l’intera superficie lunare faceva parte di un’antica navicella spaziale, che era riempita all’interno di carburante, per alimentare i suoi potenti motori. Inoltre, c’era la possibilità che fosse la sede di una civiltà avanzata, la cui permanenza sulla Luna non durò a lungo.

Secondo gli scienziati Shcherbakov e Vasin, il veicolo spaziale potrebbe avere un sistema automatizzato, per contrastare gli impatti dei meteoriti. Ciò spiegherebbe la forma e le dimensioni dei suoi crateri.

Cioè la collisione di meteoriti contro la Luna, intaccherebbe solo lo strato che funge da armatura in superficie. Il risultato sarebbe un buco il cui diametro sarebbe profondo meno di quattro chilometri.

Per dimostrare questa ipotesi, entrambi gli esperti hanno citato Kirill Stanyukovich, fisico connazionale, che ha presentato una teoria in grado di decifrare un fatto logico: la Luna è stata bombardata per milioni di anni. Tuttavia, la maggior parte dei corpi celesti colpiti da una meteora, hanno dei buchi profondi.

Pertanto, secondo Shcherbakov e Vasin, era impossibile che i grandi meteoriti non penetrassero in profondità nella superficie lunare. Ciò ha dato motivo di credere che la Luna non fosse un satellite qualsiasi, ma un veicolo spaziale creato da esseri sconosciuti.

Non era tutto, un’analisi preliminare delle rocce lunari da parte di scienziati americani ha mostrato che queste rocce erano composte da cromo, titanio e zirconio. Secondo gli studi attuali, i tre elementi hanno caratteristiche peculiari:

Refrattaria
Meccanica
Anti corrosiva

Questi hanno un’alta resistenza al calore, insieme alla capacità di resistere a un ambiente aggressivo.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Anunnaki: l’oro e la razza umana
Marco Buoso è un esperto del mistero a livello internazionale, con grande esperienza nelle indagini. Il suo contributo è molto importante per il team, considerato uno dei più saggi e dotato di grande saggezza. Buoso ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla comprensione dei fenomeni paranormali e misteriosi, accumulando una vasta conoscenza e competenza in questo campo. Attualmente si trova in Brasile dove sta investigando su alcuni fenomeni paranormali, mettendo a disposizione la sua esperienza e la sua competenza per portare alla luce la verità su questi misteri.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x