Netflix non vi farà condividere più l’account

Lo streaming su Netflix sembrava non essere interessato alla condivisione con i nostri Amici e parenti.

Il Boss degli Streaming a pagamento sembra voler cambiare le carte in tavola.

Forse un cambiamento arrivato grazie al poco Budget a riguardo?

Evidentemente, Netflix ha bisogno di più soldi.

La società questa settimana ha annunciato che sta testando una repressione della condivisione delle password che potrebbe ridurre il numero di account che si allontanano dai titolari di account al di fuori delle proprie famiglie.

Come parte di questo test, Netflix offrirà presto agli utenti in Cile, Costa Rica e Perù la possibilità di aggiungere fino a due membri aggiuntivi al proprio abbonamento Netflix come account secondari.

In Costa Rica, questo costerà circa $ 3 in aggiunta al costo mensile di Netflix.

Netflix è stato per anni estremamente permissivo riguardo alla condivisione delle password, con il capo di Netflix Reed Hastings che in passato è arrivato al punto di definirla una “cosa positiva”.

Sebbene Netflix vieti tecnicamente agli utenti di condividere account “con persone al di fuori della tua famiglia”, la società ha indicato solo nell’ultimo anno circa che potrebbe esplorare modi per imporre delicatamente una repressione degli account condivisi, principalmente attraverso test randagi come quello annunciato questa settimana.

Ma qualcosa sembra diverso in questo nuovo test, poiché l’ultimo esperimento arriva in un momento critico per l’azienda.

Netflix ha goduto a lungo di una crescita esplosiva degli abbonati, ma di recente ha iniziato a diminuire.

In equilibrio con il suo budget di contenuti astronomici che ammonta a decine di miliardi, Netflix ha bisogno di essere creativo su come sta portando denaro.

Netflix: Il monitoraggio Account

Il monitoraggio completo degli account condivisi è sicuramente un modo per farlo, soprattutto perché Netflix in molte famiglie si è consolidato come un servizio essenziale.

Vale la pena ricordare che Netflix lo chiama ancora un “test” per ora. 

Netflix non ha tirato fuori del tutto il tappeto da quelli di noi abbastanza fortunati da avere un ex o un nonno a cui non dispiace condividere la propria password ed è possibile che Netflix atterrerà a una strategia alternativa rispetto all’avvio degli account di persone esterne delle nostre stesse famiglie. 

Abbattere il martello sugli account condivisi rischia di allontanare i propri utenti, il che non è l’ideale per nessuno streamer in competizione per l’attenzione in questo momento.

Ma allo stesso tempo, la repressione delle password è sembrata a lungo un risultato assicurato in streaming. 

Gli streamer non stanno sfornando contenuti per la bontà dei loro cuori. 

Tuttavia, l’attuale polvere di streaming si scuote, i suoi stessi utenti pagheranno il conto per la loro dieta in streaming.

Articoli che potrebbero interessarti:

Condividi

About Vincenzo Ruggiero

Vincenzo Ruggiero, esperto MEME Italia, doppiatore di anime e spot pubblicitari. Fu il primo a portare il Flame nel mondo di Youtube!

View all posts by Vincenzo Ruggiero
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti