Dalle commedie musicali bluegrass intergalattiche ai classici collaudati nel tempo. Inoltre, BAMBINI!

Miglior film che posso guardare su Netflix? 

Ci siamo posti tutti la domanda , solo per passare i successivi 15 minuti a scorrere i menu di genere stranamente specifici del servizio di streaming e ad essere sopraffatti dai menu di tendenza in costante cambiamento. 

L’enorme catalogo di film di Netflix, combinato con il suo imperscrutabile algoritmo di consigli, può far sembrare la ricerca di qualcosa da guardare più un lavoro ingrato che un modo per rilassarsi quando davvero quello che vuoi sono i buoni film. 

No… i migliori film.

Siamo qui per aiutare. 

Per coloro che soffrono di paralisi selettiva a settembre, abbiamo ristretto le opzioni a 25 dei nostri film attuali preferiti sulla piattaforma. 

Questi spaziano dai thriller tesi alle commedie eccentriche ai classici appena coniati. 

Aggiorneremo questo elenco mensilmente man mano che Netflix fa scorrere i film dentro e fuori dalla sua libreria, quindi assicurati di ricontrollare la prossima volta che sei bloccato davanti alla schermata principale di Netflix.

The American

George Clooney sale le scale a Roma in The American

Nel 2010, George Clooney ha interpretato il ruolo di un uomo anziano con una pistola pronto ad appendere il suo mirino. 

Pochissime persone hanno visto il film e, in base al “D-” Cinemascore del film negli exit poll, coloro che lo hanno visto sono stati colti alla sprovvista. 

Invece di un brillante thriller di spionaggio alla BourneThe American era un pezzo dall’atmosfera europea in cui il fotografo- divenuto regista Anton Corbijn si immergeva sempre più nello sguardo gelido di Clooney. 

Ambientato a Roma, il film è pieno di vapore e noir, trovando euforia nei tentativi dell’assassino di completare un ultimo lavoro con il minor numero di emozioni possibile. 

Ma nonostante tutta la serietà e l’atmosfera, c’è ancora una qualità polposa e da sfogliare nella seconda metà del film – pensa all’intero pacchetto come Bond per il pubblico d’essai.

At Eternity’s Gate

Willem Dafoe nei panni di Vincent Van Gogh in At Eternity's Gate

Il dramma biografico del 2018 di Julian Schnabel vede protagonista Willem Dafoe nei panni di Vincent van Gogh, che segue il compianto maestro impressionista negli ultimi anni della sua vita mentre lotta con le aspersioni verso la sua carriera artistica e le sue capacità, nonché la sua stessa psiche torturata. 

Chiamato per il dipinto di van Gogh del 1890, At Eternity’s Gate è un’opera d’arte onirica, che si tuffa nel punto di vista del pittore mentre l’immagine si contrae violentemente e si scuote mentre la sua vita diventa sempre più terribile. 

La performance di Dafoe è stata celebrata al momento dell’uscita del film, guadagnandosi la sua quarta nomination all’Oscar alla 91esima edizione degli Academy Awards.

Blade Runner: The Final Cut

Rick Deckard allena la sua arma di servizio in Blade Runner (1982)

Il regista Ridley Scott ha creato almeno due film di fantascienza incontestabilmente fenomenali che hanno continuato a lasciare un segno indelebile nel mezzo del cinema nel suo insieme: Alien del 1979 e Blade Runner del 1982. 

Basato sul romanzo di Philip K. Dick Do Androids Dream of Electric Sheep e visivamente ispirato dal fumetto noir di fantascienza di Dan O’Bannon e Jean “Moebius” Giraud The Long TomorrowBlade Runnerè l’indiscusso ur-testo cinematografico del cyberpunk… nonostante non sia realmente un film cyberpunk. 

Harrison Ford brilla nei panni di Rick Deckard, un ex agente di polizia-mercenario ingaggiato per rintracciare diversi umanoidi bioingegnerizzati noti come “replicanti” e “ritirarli” ad ogni costo. 

Tra un’apocalittica ambientazione di Los Angeles carica di smog, set abbaglianti pieni zeppi di personaggi eccentrici in costume e una sottotrama romantica che coinvolge una replicante bellissima e sfuggente di nome Rachael (Sean Young). 

Blade Runner è un capolavoro la cui titanica ombra di influenza sulla somma delle il cinema di fantascienza continua a crescere ogni giorno che passa.

Catch Me If You Can

Leonardo DiCaprio as con-man Frank Abagnale Jr. in Catch Me If You Can.

Basato su una storia vera, Leonardo DiCaprio recita nel film criminale di Steven Spielberg Prendimi se puoi nei panni di Frank Abagnale Jr. che si è spacciato per un pilota della Pan Am, un medico e un pubblico ministero, riuscendo a truffare milioni di dollari – e all’età di 19 niente di meno. 

Sulle sue tracce c’è Carl Hanraty (Tom Hanks), un agente dell’FBI che è sempre un passo indietro rispetto ad Abagnale mentre si avventura pericolosamente da una truffa di successo all’altra in tutto il mondo.

Do The Right Thing

Bill Nunn è Radio Raheem in Fai la cosa giusta.

Ambientato nel corso di una giornata afosa nel quartiere Bed-Stuy di Brooklyn, Do The Right Thing di Spike Lee segue un cast di personaggi a rotazione mentre traccia le linee di frattura della tensione razziale tra gli abitanti afroamericani del quartiere e gli italiani.

Proprietario americano di una pizzeria locale. 

Dall’iconica apertura shadowboxing del film con Rosie Perez, la fotografia bella e intima del frequente collaboratore di Lee Ernest Dickerson, al suo finale esplosivo e straziante. 

Do The Right Thing è senza dubbio non solo uno dei più grandi film che il regista abbia mai prodotto, ma una delle voci più essenziali nel canone del cinema americano.

Ditemi nei commenti che ne pensate!

Condividi

About Logan Rossetto

Logan è un Pro player di Fortnite, su tutte le console, combattente valoroso anche in Valorant e CS:GO, in attesa di vincere ai tornei!

View all posts by Logan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti