El Paso Nightmare: la nostra recensione

Ti risvegli in una stanza di un motel con un gran mal di testa, riuscirai a prendere del ghiaccio?

El Paso Nightmare è un gioco sviluppato da Strange Scaffold ed è una esclusiva PC.

Prima di dirvi la nostra su questo titolo, ecco trailer e trama.

Trailer

Trama presa da Steam

Stermina orde di vampiri, licantropi e angeli biblici in questo sparatutto standalone in prima persona, che sviluppa una trama secondaria dell’universo di El Paso, Elsewhere.

Il mio Gameplay

Ora vi racconto la mia esperienza in questo gioco.

Appena entrato nel menù mi sono creato un nuovo salvataggio (massimo 3) premendo su gioca.

Dopodiché il gioco è partito e mi sono ritrovato in una stanza di un motel, la prima cosa che ho notato erano delle chiavi su una sedia (ho provato più volte a prenderle senza riuscirci) che sembrano non centrare nulla ma più avanti capirete.

Da quello che ho sentito il personaggio che interpretiamo ha sintomi di mal di testa, infatti è la prima cosa che dice.

Il nostro primo compito è di trovare delle pillole per alleviare il dolore, essendoci solo una porta apribile sono entrato, era un bagno e sopra il lavandino c’erano le pillole che cercavamo, poi con TAB le inghiottiamo.

Il secondo compito sarà di trovare un secchio e riempirlo di ghiaccio, il secchio lo troveremo subito ma poi per il ghiaccio dovremo uscire dalla porta e andare a prenderlo.

El Paso, Nightmare - LAUNCH TRAILER - YouTube

Vi ricordate delle chiavi sulla sedia?

Bene, appena usciti la porta si chiuderà e il personaggio dirà: “Oh no, ho lasciato le chiavi della stanza dentro“.

Scusa, ma è la prima cosa che vediamo!

Tralasciando questo fatto arriviamo alla parte più paurosa del gioco.

Dopo essere usciti andando avanti fino a un corridoio intravediamo il primo mostro, che non ho ancora capito di cosa si tratta.

Questo correrà verso di noi per prenderci ma se facciamo veloci ed entriamo nella prima porta a destra e poi la chiudiamo non ci prenderà.

Appena entrati potremo già vedere un’altra porta, dopo averla sorpassata nel pavimento ci sarà del sangue, percorrendo il sangue troveremo un’altra porta con del sangue sotto, classico da film dell’orrore.

Ma ci possiamo entrare senza nessun problema perché dentro non ci sarà nessuno, poi usciremo dalla stanza.

Prima di uscire vi consiglio di stare attenti a quando passa il mostro.

Poi andremo avanti e a destra vedremo una porta completamente verde con una specie di elettricità intorno.

Ma lasciamo stare perché non si aprirà.

Quindi tornando indietro potremo vedere un’altra via, che ci porterà da un altro mostro ma che se ne fregerà di noi solo se non ci vede, quindi se gli stiamo dietro non ci farà nulla.

El Paso, Nightmare – Yogomi

Io per un’attimo ho avuto paura che questo mostro mi inseguisse ma dopo aver capito il suo funzionamento sono andato tranquillo, insomma stando dietro a questo mostro che girà intorno ad una stanza con una colonna al centro ho trovato degli occhi rossi in una stanza buia.

Sono entrato e con la torcia (premendo F) mi sono accorto che era una semplice armatura con una luce all’interno.

Alla sua destra c’era una porta, ci sono entrato e o trovato un cuore verde.

Allora ho subito pensato che era la chiave per quella porta verde, quindi sono ritornato indietro e l’ho aperta.

Dopo essere entrato il nostro personaggio dirà: “Morirò qui?”, e partirà una canzone.

Io, avendo visto un’altra porta ci sono entrato ed è partito il delirio totale…

Improvvisamente mi sono ritrovato un mostro che mi inseguiva e scappando ho trovato 2 porte come quella verde di prima, solamente che una era rosa e l’altra gialla.

Ma poco importa perché tanto non avevo le due chiavi per aprile, allora ho svoltato a sinistra dove c’era una catena di corridoi, come un labirinto e qua inizia il vero caos.

Infatti mi ha iniziato a seguire un altro mostro poi per scappare ne ho trovato un altro quadrupede e infine uno con la corazza velocissimo, tutti insieme a cercare di uccidermi inseguendomi.

El Paso, Nightmare – Yogomi

In questa parte devo dire la verità ho avuto un po’ di ansia, perché sentire i grandi passi dietro di me quando io correvo mi faceva molta paura.

Dopo un tante morti sono finalmente riuscito ad aprire la porta rosa e mi sono imbattuto in una specie di donna impossessata che mi tirava magia viola, però sono riuscito a scappare prendendo il cuore giallo e sono entrato nella porta gialla.

Ma che succede???

Superata la porta gialla ci ritroveremo in un loop di stanze d’albergo e corridoi, fino a che il tetto si spacca e sembra che la vita del personaggio è tutta una simulazione, arriviamo ad una porta completamente nera nel nulla e una volta entrati troveremo la prima arma per combattere.

Per specificare troveremo una pistola, e subito ci attaccheranno dei nemici, potremo anche scegliere se ucciderli o scappare ma vi consiglio di ucciderli.

Dopo averli uccisi ho trovato un altro cuore e ho aperto la porta gialla e mi sono ritrovato in un cimitero e dopo essere entrato nella chiesa ho iniziato a combattere di solito nei punti dove ci sono dei segni demoniaci viola per terra.

El Paso, Nightmare is an extradimensional horror FPS, out now | Rock Paper  Shotgun

Ovviamente per non fare troppo spoiler non vi dico tutte le caratteristiche dei combattimenti, cioè tutti i mostri che ci sono o tutte le armi esistenti.

Non so come, mi sono ritrovato in una specie di struttura fluttuante dove ho fatto altri combattimenti e ho subito notato un’ascensore anch’esso fluttuante che scendeva molto piano.

Aspettando un po’, finalmente e sceso del tutto e mi ci sono messo dentro.

Infine mi sono trovato nel mondo reale in un motel più bello e percorrendolo un po’ sono ritornato nel mondo parallelo, come se fosse il sottosopra del mondo reale.

Non so perché la mia voce è diventata quella di un bambino e mi sono ritrovato 2 mostri giganti, uno avanti e uno dietro, pronti ad uccidermi.

Ed è così che ho finito El Paso Nightmare.

Le mie opinioni sul gioco

Anche se sembra molto bello, il gioco si rivela impossibile talmente tanto che ci rinunci.

Io per finirlo ho dovuto mettermi i trucchi delle munizioni infinite e della super velocità, poiché nel menù c’è una opzione chiamata “Modifiers” e da lì mi sono scelto le cheat per superare le missioni.

So che è barare, ma se mai lo comprerete so che prima o poi lo farete anche voi.

Volevo anche aggiungere che la storia è molto corta, infatti non ci vorrà più di 1 ora per finire il gioco.

La grafica e l’audio

Per essere un gioco da circa 4 euro mi sono accontentato della grafica offerta, ma comunque vi posso dire che non è ben costruita.

Mancano particolari e i colori sono molto spenti in tutto il gioco.

Parlando di audio invece vi posso dire che sicuramente gli effetti sonori mettono molta ansia.

EL PASO, NIGHTMARE on Steam

Quel “AH” che c’è qualche volta fa molta impressione e i grandi passi dei mostri anche quelli sono abbastanza forti.

Del resto su questi due reparti non ho trovato molti difetti.

Ci sono stati bug durante il Gameplay?

La mia risposta è sì, anche troppi.

Ad esempio i mosti che smettono di seguirmi o quelli che mi vedono davanti agli occhi e non fanno niente.

Però questi non sono bug che importano molto, perché io appena arrivato alla porta nera nel nulla, citata prima, pensavo di aver finito il gioco poiché si è bloccato con una schermata nera e la musica di sottofondo.

Io in quel momento mi sono detto: “si ma dai, almeno i titoli di coda!”

Poi mi sono accorto che era un glitch e riavviando il gioco facendo tutta la storia da capo sono riuscito a superare quella parte.

Ora diamo un voto a tutto questo…

Prima di dare il voto finale volevamo ringraziare per la key di gioco ricevuta e ricordare che questo non influisce mai nel nostro giudizio.

Il nostro voto finale

Ecco altre recensioni consigliate per te:

Thymesia: la recensione del Cartel
Logan Rossetto è un campione di gioco in CSGO, Rainbow Six Siege e Warzone. La sua abilità e conoscenza nel settore videoludico lo rendono il miglior candidato per testare i videogiochi in anteprima e valutarne le prestazioni. È anche ideatore di questo quotidiano. Condivide la sua esperienza e conoscenza con i lettori, offrendo anche consigli e trucchi per migliorare il proprio gioco. Inoltre, è anche un produttore musicale giovanissimo ma di successo, la sua creatività e capacità di produrre musica di qualità gli ha permesso di raggiungere grandi traguardi in questo campo.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x