Cose da Nerd Mistero

Creature leggendarie nei folklori mondiali

Oggi vi parlo di alcune creature leggendarie, presenti nei vari folklori del mondo e che ancora oggi suscitano paure.

Non importa quale parte del mondo visitiamo, troveremo sempre storie di vari mostri e creature leggendarie, che risalgono a centinaia o migliaia di anni fa. 

Tuttavia, ci sono racconti che hanno acquisito forza di recente e diverse persone affermano di aver incontrato alcuni mostri citati nelle leggende.

Di seguito, vi lascio alcuni esempi di creature mitologiche che ancora oggi, spaventano le persone dei vari luoghi interessati.

Billiwhack

Billiwhack è una creatura che, secondo la leggenda, risiede a Santa Paula, in California. È stato descritto come un mostro con le corna di un ariete e si dice sia metà uomo e metà pecora.

Secondo le persone, gli avvistamenti di Billiwhack erano comuni negli anni ’50 e ’60, tuttavia alcuni testimoni affermano di averli visti in tempi recenti. 

Qualche adolescente avventuroso ha riferito di averlo incontrato, all’interno di edifici abbandonati e instabili.

Se la creatura esiste, si ritiene che sia stata l’obiettivo di vari esperimenti governativi durante la seconda guerra mondiale e la guerra fredda. Qualcuno afferma che potrebbe essere stato un esperimento fallito, nel voler creare un super soldato.

Rougarou

Rougarou è quello che potremmo chiamare il lupo mannaro della Louisiana, infatti alcuni racconti parlano di un uomo in grado di trasformarsi in un lupo. 

Altri invece, sostengono che sia un uomo con solo la testa di un lupo; fatto sta che questo mostro sarebbe il risultato di una maledizione che dura 101 giorni. 

Questa viene spezzata solo quando la persona colpita, succhia il sangue di un essere umano. La leggenda narra che chi riesce a togliersi la maledizione, non può raccontare la sua esperienza vissuta. 

Se lo farà, la persona a cui è stato succhiato il sangue tornerà e lo ucciderà per aver fatto trapelare la storia.

Momo

Momo è un’altra creatura abbastanza simile a Bigfoot e si dice che abiti nelle pianure di Mossouri. Sebbene sia una creatura grande e pelosa, i racconti descrivono Momo con una testa a forma di zucca, grandi occhi luminosi e solo tre dita per mano. 

Le persone hanno iniziato a vederlo all’inizio degli anni ’70, da allora molti animali sono scomparsi e sono state trovate solo le loro carcasse. Molti abitanti del posto, dicono che tutto questo sia opera di Momo. 

Ci sono diverse teorie su di essa: alcuni credono che l’arrivo della creatura, sia dovuto dalla migrazione forzata da altri paesi, altri dicono che provenga dalla famiglia di Billiwhack e facesse parte di un esperimento andato storto.

Altamaha-ha

Il mostro Altamaha-ha è considerato una versione americana del mostro di Loch Ness e nasce nella città di Darien, in Georgia.

Il primo avvistamento è stato fatto nel fiume Altamaha in Georgia e risale prima dell’arrivo dei coloni bianchi. Si dice che la creatura abbia un corpo simile a uno storione con una cresta ossea sulla testa. 

Il muso ricorda un coccodrillo con denti e occhi grandi, vari testimoni affermano che il mostro è lungo da 6 a 9 metri. 

Wendigo

Wendigo è una creatura mitologica o spirito malvagio che ha origine dal folklore intorno alle foreste della costa orientale del Canada, della regione delle Grandi Pianure degli Stati Uniti e della regione dei Grandi Laghi degli Stati Uniti e del Canada.

Il wendigo è spesso considerato uno spirito malevolo, a volte descritto come una creatura con caratteristiche umane, che riesce controllare l’uomo. 

È noto per invocare sentimenti di insaziabile avidità/fame, il desiderio di praticare cannibalismo e indurre, coloro che sono sotto la sua influenza, a commettere omicidi.

Il mostro del lago Elizabeth

Secondo la leggenda, il lago Elizabeth o Elizabeth Lake in California, è stato creato dal diavolo per ospitare i suoi animali preferiti. 

Si dice che in fondo al lago sia possibile trovare un ingresso per l’inferno, tuttavia, questo è possibile solo se riesci prima a superare il mostro del lago. 

La leggenda rimane tutt’ora presente nel luogo, ma è iniziata verso la fine del 1800. Molte persone all’epoca presero questa storia molto sul serio. Diversi agricoltori hanno venduto le loro proprietà vicine al lago, al di sotto del valore reale, perché avevano paura che il supposto mostro uscisse dall’acqua e li uccidesse.

Qua sotto vi lascio alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Piscina del Diavolo: un luogo spaventoso situato in Australia

Seguiteci su Facebook.

Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x