Oggi vi parlo di Baba Vanga, la chiaroveggente che fece diverse profezie nel corso del XX secolo. Ecco i dettagli.

Baba Vanga ha lasciato previsioni fino all’anno 5079, ma oggi è difficile identificare cosa sia stato narrato da lei e cosa sia stato inventato.

La storia

Nata a Strumica, nell’attuale Macedonia, nel gennaio del 1911, Vangelia Pandeva Dimitrova , detta Baba Vanga, predisse innumerevoli eventi storici durante il XX secolo.

Cresciuta in una famiglia povera, a 12 anni è diventata cieca a causa di un tornado che l’ha dispersa in un’area sabbiosa. È stata ritrovata due giorni dopo e l’esposizione alla sabbia e alla polvere, le ha fatto perdere la vista.

Vanga ha iniziato a fare previsioni sul futuro e ha guadagnato fama, attirando politici, artisti e cittadini comuni.

Negli anni ’60, il governo bulgaro ha installato dispositivi di registrazione audio e video nella casa della chiaroveggente per registrare le sue profezie sui clienti.

Il risultato finale ha mostrato che Vanga, riusciva a predire e indovinare gli eventi futuri, con una percentuale del 70% – 80%.

Nel 1966, Vanga divenne la prima veggente al mondo assunta come funzionario pubblico. Il governo le tratteneva i soldi delle sue consulte e in cambio, le dava uno stipendio.

Baba Vanga è morta nel 1996.

Le profezie indovinate

– La caduta dell’Unione Sovietica: alla fine degli anni ’70, Vanga predisse che i conflitti tra i governi avrebbero portato a un cambiamento politico radicale nella regione.

– L’anno della morte di Joseph Stalin: Vanga fu arrestata per aver detto questo e rilasciato solo dopo la morte del dittatore.

– La vittoria di Veselin Topalov al World Chess: Vanga ha predetto che un bulgaro avrebbe vinto un titolo mondiale nel 2005.

– L’attacco della Corea del Nord alla Corea del Sud nel 2010: Vanga predisse che due potenze sorelle asiatiche si sarebbero scontrate nel 21° secolo

– Il disastro di Chernobyl: la veggente ha anche previsto l’incidente ucraino nel 1986.

Girano voci che aveva previsto anche gli attentati dell’11 settembre 2001, l’elezione di un presidente di colore negli Stati Uniti.

Baba Vanga profezie per il 2022

Ecco cosa avrebbe predetto Baba Vanga per l’anno 2022.

1. Disastri naturali

Il veggente ha previsto che ci saranno terremoti e inondazioni devastanti, che distruggeranno tutto, tra le altre cose, la maggior parte delle creature viventi nelle zone costiere.

2. Un’altra pandemia?

Non è possibile sapere se ha parlato di covid-19 o di un’altra malattia, perché come ha detto Baba Vanga: “Anche chi fugge (dai disastri naturali) morirà di una malattia orribile”. Se non il coronavirus, potrebbe essere il nuovo virus che devasterebbe il pianeta.

3. Distruzione degli Stati Uniti

Sembra la veggente non abbia previsto un futuro molto positivo per gli Stati Uniti.

“La grande nazione sull’oceano, abitata da persone di diverse tribù, sarà distrutta. Sarà diviso e per lo più allagato”, ha detto Baba, che ha anche predetto che il Paese nordamericano “avrà molte disgrazie e perderà le sue colonie a est”.

4. Crisi economica

Gli effetti della crisi sanitaria stanno scatenando il caos, ma il medium ha anche profetizzato qualcos’altro: una grande crisi economica in tutta Europa.

5. La Cina, superpotenza mondiale

Baba Varga ha chiarito che, a livello politico, questo sarebbe stato un anno turbolento. Non solo per la distruzione degli Stati Uniti, ma perché, di conseguenza, sembra che la Cina diventerà la grande superpotenza mondiale. 

Oltre alla Cina come gigante economico, in Russia accadrebbe un evento inquietante, come il presunto attentato a Vladimir Putin.

Qua sotto vi lascio un paio di articoli che potrebbero interessarvi.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti