Oggi vi parlo dell’incidente UFO del lago Falcon in Canada, dove un meccanico rimase ferito, dopo un incontro extraterrestre.

L’incidente UFO del lago Falcon, è avvenuto nel 1967 in Canada e rimane ancora oggi un mistero.

Il tutto è successo il 19 maggio 1967, quando il meccanico e aspirante geologo Stephen Michalak, era vicino alla riva del lago Falcon, nella città di Winnipeg, in Canada, alla ricerca di minerali. 

Nel primo pomeriggio Stephen notò una certa agitazione tra le oche che si trovavano nelle vicinanze e quando alzò lo sguardo, vide due oggetti lucidi di forma ovale, che effettuavano una rapida manovra di discesa.

Uno degli oggetti atterrò su una roccia piatta a circa 50 metri da dove si trovava Stephen, mentre l’altro interruppe bruscamente la sua discesa e si mise a fluttuare.

Pochi istanti dopo, quella seconda nave partì rapidamente, passando dal colore rosso all’arancione e infine al grigio prima di scomparire. 

Anche quello che atterrò cambiò colore, da rosso a grigio, finché non si trasformò in metallo incandescente.

Il contatto

Curioso, Stephen si avvicinò con attenzione all’oggetto atterrato e vide un UFO a forma di ciotola, con una cupola in cima e misurava circa 12 metri di larghezza per 5 di altezza. 

La nave faceva una specie di ronzio, aveva odore simile allo zolfo e c’erano delle aperture laterali attraverso le quali si sentivano voci smorzate.

Stephen decise di dare un’occhiata, facendo capolino dalla porta per vedere se c’era qualcuno dentro; ma non vide nessuno, solo pannelli con tante luci.

Improvvisamente alcuni pannelli scivolarono e bloccarono la porta e mentre cercò di allontanarsi, Stephen toccò la navata, che a causa del suo calore, bruciò guanti dell’uomo. 

Subito dopo l’UFO decollò, rilasciando un’aria molto calda attraverso una griglia che fungeva da sistema di scarico, bruciando il cappello di Stephen.

Ore dopo, quando Stephen è stato esaminato in un ospedale di Winnipeg, i medici hanno rilevato livelli di radiazioni leggermente superiori al normale nel suo corpo e hanno trovato ustioni che formavano uno schema identico al modello a griglia descritto dal meccanico.

Una storia inventata?

Prima del ricovero in ospedale, Stephen è andato all’hotel dove alloggiava e lungo la strada, ha incontrato un ufficiale della polizia canadese a cavallo. 

Secondo il poliziotto, Stephen non gli ha permesso di essere controllato e nonostante non c’era nessun odore di alcol, l’uomo sembrava piuttosto confuso e incoerente.

Il meccanico ha rifiutato aiuto dicendo che temeva di essere entrato in contatto con qualche tipo di radiazione e che potesse infettare qualcuno.

Uno dei fatti che ha destato sospetti, si è verificato all’inizio delle indagini, quando le autorità hanno chiesto a Stephen di portarli sul luogo dell’incidente, ma l’uomo non è riuscito a trovarlo. 

Pochi giorni dopo, il meccanico ha contattato gli investigatori, dicendo che era tornato al luogo dell’incontro e ha colto l’occasione per raccogliere tracce e campioni di terreno, alcuni dei quali sono risultati positivi alle radiazioni.

Le teorie

Sebbene non ci siano prove concrete per dimostrare che l’incidente è stato simulato, ci sono diverse teorie su cosa potrebbe essere successo.

 Alcuni dicono che probabilmente Stephen ha inventato l’intera storia dopo aver bevuto troppo e aver avuto qualche bizzarro incidente. 

Inoltre, poiché il meccanico ha impiegato diversi giorni per consegnare i campioni di terreno, avrebbe avuto abbastanza tempo per contaminarli in qualche modo.

In aggiunta, il luogo in cui è avvenuto l’incidente UFO, è stato visitato e perquisito più volte, ma nessuno, a parte Stephen, ha mai trovato nulla di anomalo lì.

Secondo voi è una storia inventata? Scrivetelo nei commenti in basso.

Qua sotto vi lascio un articolo che parla del rapimento alieno di Robert Taylor.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti