Oggi vi parlo di cinque importanti scoperte archeologiche, fatte nei primi mesi del 2021.

Solo nei primi quattro mesi del 2021, sono state fatte incredibili scoperte archeologiche, soprattutto in Egitto, ma non solo. Seguitemi e vi mostrerò quali sono.

Sebbene siamo ancora nella prima metà del 2021, gli archeologi sono in pieno svolgimento nei loro scavi in ​​tutto il mondo. In modo particolare in Egitto, dove fiorì una delle più importanti civiltà antiche.

Reperti archeologici del 2021

1- La città d’oro perduta

Gli archeologi hanno trovato, dopo decenni di ricerche, la famosa “Città d’oro perduta”, fondata dal re Amenhotep III, uno dei più potenti faraoni dell’antico Egitto. La scoperta è stata fatta dove si trova oggi la città di Luxor, in Egitto, ed è stata divulgata il giorno 8 aprile.

Il sito ha funzionato come un vero centro amministrativo e industriale per più di 3.000 anni, prima di essere completamente ricoperto di sabbia.

Ora, gli egittologi considerano il ritrovamento come uno dei più importanti di tutta la storia dell’Egitto, principalmente a causa della ricerca costante che dopo molti anni, è finalmente giunta al termine.

2- Mummie con lingue d’oro

A febbraio 2021 il Ministero del turismo e delle antichità egiziano, ha pubblicato un’impressionante scoperta archeologica: i ricercatori hanno trovato tombe che contenevano mummie con “lingue d’oro”, durante gli scavi fatti presso il tempio Taposiris Magna, nella parte occidentale della città di Alessandria.

Per gli archeologi, è possibile che il processo sia il risultato di un’antica credenza, in cui c’era un tentativo da parte dell’individuo di parlare con il Dio Osiride nel post mortem, (dopo la morte).

La lingua è stata probabilmente rimossa dai corpi dei defunti durante il processo di mummificazione e sono state aggiunte lingue di foglia d’oro. Durante gli scavi sono state rinvenute anche maschere funerarie.

3- Spada di 3000 anni in Danimarca

A marzo, i ricercatori hanno trovato un’imponente spada nel sud della Danimarca, più precisamente nel villaggio di Håre, sull’isola di Funen.

È stata scoperta in un luogo insolito, era appoggiata su un’offerta cerimoniale che si trovava in un vecchio fossato.

Per quanto riguarda la datazione, gli archeologi ritengono che il manufatto risalga alla Fase 4 dell’Età del Bronzo, più o meno 3000 anni fa. In ottimo stato conservativo, il pezzo ha un’impugnatura in legno, corno e chiodi a spirale, del peso di circa 1,3 kg.

Al momento della scoperta, l’ispettore capo dello scavo, Jesper Hansen, ha descritto la spada come un reperto assolutamente unico.

4- Il ragazzo della Gran Dolina

Nel 1994, sono stati scoperti resti umani nella Gran Dolina, situata sulle montagne di Atapuerca in Spagna. Il reperto divenne noto come “Ragazzo della Gran Dolina”, ma non c’erano prove scientifiche che fosse una persona di sesso maschile.

È stato solo nell’aprile 2021, che i ricercatori hanno effettivamente indagato su questo problema.

La scoperta è stata impressionante: in realtà si trattava di una ragazza. Analizzando i denti fossili con la tecnologia moderna, gli scienziati hanno scoperto il vero sesso di uno dei fossili umani più importanti d’Europa.

Inoltre, hanno anche capito che la ragazza è morta in modo brutale, molto probabilmente è stata uccisa e mangiata da un gruppo di cannibali.

5- La macchina di Antikythera

Uno studio pubblicato a marzo è riuscito finalmente a simulare la famosa Macchina di Antikythera nella sua interezza, rivelandone per la prima volta il funzionamento.

L’importante oggetto, trovato nel 1900 all’interno di una nave affondata, è considerato il primo computer analogico della storia e ha circa 2.000 anni.

Gli scienziati hanno sottolineato che gli ingranaggi all’interno della macchina sono molto simili a quelli che abbiamo oggi negli orologi, per esempio.

Con questa nuova ricostituzione, è stato possibile presumere che il manufatto fosse in grado di determinare con precisione i cicli di movimento di altri pianeti, come Venere e Saturno.

Qua sotto vi lascio un articolo che parla del misteroso Triangolo di Bennington.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti