Videogames Microsoft PLAYSTATION Recensioni

Abbiamo giocato a Hogwarts Legacy!

Abbiamo trascorso un’ora giocando l’avventura di Avalanche e questa è stata la nostra esperienza.

Entrare nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts in Hogwarts Legacy ti fa sentire come se fossi parte di un mondo incantato.

Ti muovi per i corridoi, sali le scale e esplori le aree sconosciute, come un giovane mago o strega alle prime armi, perduto tra le mura di pietra e i quadri animati.

Ma un anno a Hogwarts può essere lungo, e presto o tardi quell’imponente maniero diventa la tua casa.
Ti muovi con sicurezza attraverso i saloni, giocando con le fontane e utilizzando incantesimi come Alohomora e Lumos per aprire porte e illuminare i cunicoli.

Hogwarts Legacy include oltre 100 quest secondarie che incidono sulla  campagna - Multiplayer.it

Abbiamo avuto l’opportunità di provare in anteprima la nuova avventura videoludica di Warner Bros. Games, Hogwarts Legacy, e ci siamo sentiti come se fossimo il giovane Harry Potter all’inizio del suo percorso alla Scuola di Magia e Stregoneria.

Anche se solo per un’ora, il nostro primo contatto con il gioco di Avalanche Software ci ha fatto sentire immersi nel mondo incantato del Wizarding World.

Nonostante sia stato solo un assaggio, è stato sufficiente per farci capire cosa ci aspetta dal prossimo 10 febbraio, quando l’action RPG farà il suo debutto su PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC.

Non vediamo l’ora di vivere questa esperienza a pieno e condividere con voi la nostra avventura.

Provato Hogwarts Legacy: il mondo magico prende vita come abbiamo sempre  sognato

Magiche guerre ottocentesche:

Innanzitutto, vorrei fornirvi alcune informazioni sulla porzione di gioco che ci è stata data in anteprima da Warner Bros.

Abbiamo avuto la possibilità di testare una parte del prologo e alcune sezioni più avanzate della trama, con il nostro personaggio ben inserito nel contesto scolastico e impegnato in diverse attività all’interno del castello e non solo.

La sessione di prova ci ha permesso di esplorare una parte del gioco, dando un assaggio della componente esplorativa.

Abbiamo avuto la possibilità di vagare nei cortili principali di Hogwarts e negli androni al piano terra, con qualche breve incursione ai piani superiori senza però poter esplorare troppo a fondo la scuola.

Ci siamo sentiti come dei novizi del primo anno, limitati dalle restrizioni imposte dalla sessione di prova, come ad esempio non poter superare i primi due piani dell’edificio o non poter uscire dai confini della magione.

L’obiettivo dell’anteprima era quello di farci assaporare un po’ della campagna principale, un po’ di esplorazione libera e molti combattimenti “cappa e bacchetta”.

Pertanto, non troverete considerazioni su altri elementi del gioco come il sistema di crafting, lo svolgimento delle lezioni o le fasi “Life sim” tra dormitori e Stanza delle Necessità, tutti elementi che esploreremo più in dettaglio nella recensione completa in futuro.

Perché giochi a 15 anni in Hogwarts Legacy

Scegli la tua casa!

Inoltre, durante la creazione del personaggio, potrete scegliere la casa di Hogwarts a cui appartenere, ovvero Grifondoro, Serpeverde, Corvonero o Tassorosso, che avrà un impatto sulla vostra esperienza di gioco e le scelte che farete lungo la storia.

Una volta creato il personaggio, ci si immerge in un’avventura che ci vedrà esplorare l’iconica scuola di magia e stregoneria, incontrare personaggi familiari e scoprire segreti nascosti.

Abbiamo avuto un assaggio di questa esperienza durante la sessione di prova, ma non possiamo ancora dire quanto sia profonda e coinvolgente.

Tuttavia, siamo rimasti colpiti dalla cura dei dettagli nella riproduzione dell’ambiente di Hogwarts e dalla possibilità di esplorare liberamente il castello.

Inoltre, i combattimenti “cappa e bacchetta” sembrano divertenti e appaganti. Non vediamo l’ora di scoprire di più su questa avventura magica quando il gioco verrà lanciato il 10 febbraio.

Versión de Hogwarts Legacy para PS5

In generale, durante la prova del gioco, ci siamo sentiti come dei veri studenti di Hogwarts, esplorando il castello e partecipando a missioni che ci hanno permesso di familiarizzare con alcuni personaggi secondari presenti tra la scolaresca.

Abbiamo anche potuto sperimentare un po’ di combattimento “cappa e bacchetta” e investigare su attività criminali come quelle dei bracconieri.

Hogwarts Legacy arriva il 10 febbraio!

Siamo rimasti colpiti dalla cura dei dettagli nella rappresentazione del castello e dell’ambientazione in generale, e siamo ansiosi di scoprire come si svilupperà la trama e quali altri elementi del gioco ci verranno presentati nella versione finale.

In tal senso, gli eventi della storia assumono spesso una direzione molto lineare: l’incarico che ci ha fatto affrontare i cacciatori si è svolto in un covo segreto ai confini di Hogwarts, in cui abbiamo dovuto infiltrarci per sgominare tutti i criminali nascosti al suo interno.

Hogwarts Legacy | Provato - Il gioco definitivo per l'universo di Harry  Potter? - SpazioGames

Hogwarts Legacy: incarichi principali

Diversa è invece l’interazione con il mondo di gioco durante gli incarichi principali e opzionali disseminati dentro il castello, poiché spesso si verrà spinti a risolvere enigmi o recuperare oggetti incantati superando le sfide che gli intriganti corridoi di Hogwarts ci metteranno di fronte.

Per il momento abbiamo potuto svolgere una sola quest del genere, aiutando una compagna a svelare un mistero.

Sfruttando gli incantesimi a disposizione, abbiamo dovuto scovare una serie di strumenti magici per poi riportarli nei rispettivi luoghi d’origine.

A giudicare dai menù e dagli elenchi delle missioni, comunque, la sensazione è che Hogwarts Legacy sarà colmo di eventi del genere.

E se pure il pericolo di incorrere spesso e volentieri in canoniche “fetch quest” rimane tangibile, riteniamo che tali attività potrebbero comunque soddisfare i palati di giocatori e Potterhead incalliti: per abbracciare appieno la propria anima ruolistica, infatti, il titolo permette di interagire con i comprimari attraverso dialoghi a scelta multipla, così da innescare discussioni da cui ricavare informazioni più o meno preziose sull’incarico di turno o sul mondo di riferimento.

Provato Hogwarts Legacy: sarà il miglior gioco dell'anno? | Hardware Upgrade

In generale, l’impressione è stata quella di trovarsi di fronte a un gioco dall’atmosfera molto curata e ben fedele all’immaginario originale di Harry Potter.

La grafica è molto dettagliata e ben realizzata, con ambientazioni e personaggi fedeli alla descrizione dei libri e dei film.

Inoltre, la libertà di esplorazione e la possibilità di personalizzare il proprio personaggio e scegliere come affrontare le missioni, danno al giocatore una certa libertà di azione e rendono l’esperienza di gioco più coinvolgente.

In attesa di poterne valutare la completezza, si può dire che Hogwarts Legacy appare come un’avventura videoludica molto promettente per gli appassionati del mondo di Harry Potter.

In generale, il sistema di combattimento di Hogwarts Legacy si è dimostrato molto divertente e intuitivo.

La possibilità di utilizzare diverse formule magiche per attaccare e difendersi rende ogni scontro unico e imprevedibile.

Inoltre, la possibilità di personalizzare i propri incantesimi e la possibilità di utilizzare oggetti come la scopa per spostarsi durante il combattimento rende ancora più emozionante l’esperienza di gioco.

Provato Hogwarts Legacy: sarà il miglior gioco dell'anno? | Hardware Upgrade

Il sistema di combattimento e conclusioni:

Il sistema di combattimento è basato sull’utilizzo dei due stick analogici del pad per mirare e lanciare incantesimi, mentre la gestione della difesa è legata alla pressione di appositi pulsanti.

Durante le missioni previste dall’hands on, abbiamo potuto testare diverse forme di combattimento, sia contro singoli avversari che contro gruppi di nemici, e il sistema si è dimostrato efficace e divertente.

In generale, Hogwarts Legacy si presenta come un gioco ricco di contenuti, con un vasto assortimento di oggetti con cui personalizzare il proprio personaggio e un sistema di combattimento divertente e intuitivo.

Hogwarts Legacy | GameStop

L’ambientazione di Harry Potter e la possibilità di esplorare liberamente il castello e i suoi dintorni rendono ancora più emozionante l’esperienza di gioco.

Conclusioni finali:

In sintesi, l’hands-on di Hogwarts Legacy ha mostrato un’esperienza di gioco divertente e intuitiva, con un sistema di volo fluido e una vasta quantità di incantesimi e abilità da imparare.

Il combattimento si è rivelato dinamico e sfidante, con un elevato numero di nemici da affrontare.
L’impatto visivo e scenico del gioco è promettente, con una profondità di campo degna delle attuali generazioni di macchine e una direzione artistica che mostra la passione del team di sviluppo per l’opera originale di J.K. Rowling.

Il giudizio finale dovrà essere sospeso fino alla versione definitiva del gioco, in uscita il 10 febbraio.

Articoli selezionati per te:

Hogwarts Legacy: tutto ciò che sappiamo finora
Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x