Mistero

La maledizione dell’accendino bianco

Oggi parliamo della maledizione dell’accendino bianco, una leggenda metropolitana la quale sostiene che il possesso di un accendino bianco, possa portare sfortuna o addirittura la morte.

Fino agli anni ’90, c’era una leggenda metropolitana chiamata la maledizione dell’accendino bianco. Chi possedeva questo accendino della marca BIC, andava incontro a sventure o addirittura poteva morire; alcune morti di musicisti famosi potrebbero essere correlate all’accendino bianco, ma c’è qualcosa di vero dietro questo mito?

Non c’è un’origine esatta di quando questa storia iniziò a circolare, ma la leggenda dice che i possessori di accendini bianchi BIC sono spesso sfortunati. Il lato più sinistro della presunta maledizione, è che collega all’oggetto la morte di quattro famosi musicisti.

Secondo i racconti, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison e Kurt Cobain avevano uno di questi accendini quando morirono. I quattro morirono tragicamente all’età di 27 anni , nel pieno della loro fama. 

Hendrix è morto soffocato dal suo stesso vomito dopo aver mescolato vino e sonniferi. Joplin è stata vittima di un’overdose di eroina e alcol. Morrison ebbe un arresto cardiaco mentre era in una vasca da bagno e Cobain si suicidò nel 1994.

Tuttavia, in tutti questi casi, non ci sono prove che suggeriscano che possedessero un accendino bianco al momento della morte. Allora come è riuscita la leggenda a diffondersi al punto da sembrare vera per molto tempo?

Prove mancanti

Jimi Hendrix e Janis Joplin morirono rispettivamente nel settembre e nell’ottobre del 1970. Jim Morrison fu trovato morto il 3 luglio 1971. Tuttavia, fino al 1973 gli accendini usa e getta BIC non erano ancora stati creati.

Cioè, sarebbe stato impossibile per loro aver avuto un accendino di quel modello al momento della morte. Alcune persone suggeriscono che potrebbe essere un accendino simile, ma di un’altra marca, come Cricket. 

Foto: fatosdesconhecidos

Ma era improbabile che anche questo fosse con Hendrix o Joplin, dal momento che il marchio divenne popolare negli Stati Uniti solo dopo che Gillette lo acquistò, cosa che accadde solo nel 1972.

Jim Morrison avrebbe davvero potuto avere un accendino Cricket, dato che viveva a Parigi quando morì e il marchio era piuttosto popolare tra i francesi. Tuttavia, non vi è alcun riferimento all’oggetto nei documenti ufficiali.

E che dire di Kurt Cobain? Il cantante e chitarrista dei Nirvana in realtà aveva due accendini nelle vicinanze al momento della sua morte. Ma nessuno di loro era bianco. Nel verbale dell’autopsia non ci sono riferimenti ai colori degli accendini, ma nelle foto diffuse degli oggetti del musicista è possibile vedere un accendino rosa e uno colorato.

Allora perché la storia si è diffusa e ha guadagnato fama? Quando BIC ha iniziato a produrre accendini, sono stati realizzati nei colori bianco e nero. Molti consumatori di marijuana usavano quello bianco per accendere la pipa o le sigarette. 

Quando erano catturati dalla polizia, era possibile capire se la persona aveva fumato marijuana o meno, dalle ceneri. La maggior parte di loro che venivano arrestati, avevano l’accendino bianco e da lì è nata la leggenda.

La maledizione dell’accendino bianco non ha alcun fondamento scientifico e non esiste alcuna prova che gli accendini bianchi causino morte. La leggenda è probabilmente nata dalla combinazione tra superstizione e di una serie di coincidenze tristi.

Qua sotto vi lascio alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

La maledizione della serie Il mio amico Arnold

Seguiteci su Facebook

Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x