Le storie originali di ” Winnie the Pooh ” di AA Milne sono diventate di dominio pubblico solo cinque mesi fa, ma il piccolo cucciolo grassoccio ha già fatto la sua incursione nei film slasher.

“Winnie the Pooh: Blood and Honey” è uscito all’inizio di questo mese e le prime immagini che mostrano un Pooh e Piglet demoniaci che stanno per balzare su una giovane donna poco vestita che si rilassa in una vasca idromassaggio hanno già dato fuoco a Internet.

In un’intervista con Variety, il regista Rhys Waterfield, che è in post-produzione di altri quattro film, tra cui “Firenado” e “Demonic Christmas Tree“, ha affermato che la risposta alle foto è stata “assolutamente folle”.

“A causa di tutta la stampa e del materiale, inizieremo semplicemente ad accelerare il montaggio e a farlo passare attraverso la post produzione il più velocemente possibile”, ha affermato Waterfield.
Ma anche, assicurarsi che sia ancora buono, sarà una priorità assoluta“.

A Winnie the Pooh Horror Movie Is Coming, oh Bother - CNET

“Poiché hanno dovuto badare a se stessi così tanto, sono essenzialmente diventati selvaggi”, ha continuato Waterfield.

“Quindi sono tornati alle loro radici animali.
Non sono più addomesticati: sono come un orso e un maiale feroci che vogliono andare in giro e cercare di trovare una preda.

Il film è stato girato in 10 giorni in Inghilterra, non lontano da Ashdown Forest, fonte di ispirazione per l’immaginario Bosco dei Cento Acri di Milne nelle storie di “Winnie the Pooh”.

Sebbene Waterfield abbia rifiutato di rivelare il budget per il film slasher, ha detto che il pubblico “non dovrebbe aspettarsi che questa sia una produzione di livello hollywoodiano“.

Jagged Edge Productions, che Waterfield gestisce con il co-produttore Scott Jeffrey, ha realizzato il film e ITN Studios ha già firmato per distribuirlo (una data di uscita è da definire)

Before Winnie the Pooh Horror Movie, There Was Welcome to Pooh Corner |  TVLine

Un film Horror?

Data la premessa, la sfida più grande, ha detto Waterfield, è stata bilanciare il confine tra horror e commedia.

Quando provi a fare un film come questo, ed è un concetto davvero stravagante, è molto facile seguire una strada in cui nulla fa paura ed è davvero ridicolo e davvero stupido.

L’unica preoccupazione, soprattutto con tutta la nuova pubblicità, è se la Disney avrà qualcosa da dire su “Winnie the Pooh: Blood and Honey“. Sebbene le prime storie di Milne siano ora fuori copyright, la Disney conserva l’uso esclusivo delle loro interpretazioni di Pooh Bear e dei suoi amici.

“Abbiamo cercato di essere estremamente attenti”, ha detto Waterfield. “Sapevamo che c’era questa linea di confine e sapevamo qual era il loro copyright e cosa avevano fatto.

Quindi abbiamo fatto tutto il possibile per assicurarci che [il film] fosse basato solo sulla versione del 1926″.

First Look At New Horror Film Called Winnie The Pooh: Blood And Honey

Ecco perché Pooh Bear di Waterfield ha scambiato la t-shirt rossa con un abito da boscaiolo e Piglet è vestito di nero.

È anche il motivo per cui altri personaggi ancora protetti da copyright, come Tigro, non appariranno, anche se c’è una scena con la lapide di Eeyore, il miserabile asino che è stato mangiato da Pooh e Piglet affamati.

“Nessuno lo scambierà [per Disney]”, ha detto Waterfield.

Quando vedi la copertina di questo film e con esso vedi i trailer e le immagini fisse e tutto il resto, non c’è modo che qualcuno possa pensare che questa sia una versione per bambini.

Altri articoli selezionati per te:

Condividi

About Vincenzo Ruggiero

Vincenzo Ruggiero, esperto MEME Italia, doppiatore di anime e spot pubblicitari. Fu il primo a portare il Flame nel mondo di Youtube!

View all posts by Vincenzo Ruggiero
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti