Seduto ieri negli uffici di Nintendo a Redwood City, California, conoscevo già tutti i principali dettagli sul nuovo modello OLED di Switch .

Nintendo Switch ha uno schermo OLED da 7 pollici più grande , un cavalletto migliorato , una maggiore memoria interna e piccole modifiche al design.

Non è lo “Switch Pro” che molti speravano. È solo uno Switch con uno schermo più grande e più bello.

Sapevo tutto quello che stava succedendo, ma dopo aver giocato mezz’ora a Mario Kart e Breath of the Wild, credo che la parola “solo” nella frase precedente sia ingiusta.

Il modello Switch OLED ha uno schermo più grande e più bello, e questo è più che sufficiente per giustificare la sua esistenza e forse il suo prezzo di € 350.

Il nuovo cavalletto su Switch è notevolmente migliorato rispetto all'originale

Lo schermo mi sembra più luminoso e vibrante rispetto allo Switch originale.

L’aumento del contrasto è decisamente evidente su Rainbow Road, dove le luci al neon uscivano dallo schermo in modo più luminoso rispetto allo sfondo più scuro.

Ho anche usato uno Switch Lite per circa un anno e il suo schermo sembra decisamente scuro e fangoso al confronto.

Una delle mie preoccupazioni era che aumentare le dimensioni dello schermo mantenendo la stessa risoluzione a 720p avrebbe fatto sporgere i pixel e alcune cose sarebbero apparse frastagliate.

I pixel erano più visibili quando ho interrotto l’azione e li ho cercati. Ho potuto vedere un antialiasing scadente sul testo sottile sulla schermata principale e sui fili d’erba che circondano Link sul Great Plateau.

Ma una volta che stavo effettivamente giocando, tutto quello che ho visto è che lo schermo era più grande e tutto sembrava più luminoso.

Il nuovo modello OLED di Nintendo Switch ha un dock aggiornato con ethernet.

Per diventare davvero nerd: non ho una risposta definitiva sul fatto che lo schermo OLED utilizzi un layout Pentile o RGB a livello di sub-pixel, ma mi sembra RGB.

A 7 pollici di diagonale, la mia sensazione è che Pentile sarebbe ovvio anche per le persone che normalmente non ne sono infastidite (come me).

Non erano consentite foto al briefing, quindi non posso mostrarti un’immagine ravvicinata dello schermo.

Ma diventare nerd riguardo al nuovo modello Switch OLED significa pensarci troppo. Il punto di questo aggiornamento di mezza età non è cambiare o aggiornare radicalmente lo Switch.

È per creare una versione che sembri solo un po’ più premium ed è un po’ più divertente in modalità portatile.

Ho anche solo elogi per il nuovo cavalletto, che finalmente è buono. Il cavalletto dello Switch originale era così brutto che non ho mai provato a usarlo.

Questo attraversa l’intera lunghezza del dispositivo e può essere regolato a qualsiasi angolazione fino a quasi piatto.

È anche stabile, offrendo una resistenza appena sufficiente per reggere la console, ma non abbastanza da rendere doloroso il cambio di posizione.

Potrei semplicemente premere leggermente sulla parte superiore dell’interruttore mentre ero in modalità da tavolo per regolare l’angolazione ed eliminare il bagliore di una luce dall’alto.

You don't need to buy the Nintendo Switch OLED to get its upgraded TV dock  - CNET

L’ultimo cambiamento evidente sono gli altoparlanti, che sono un po’ più rumorosi e hanno solo un po’ più di chiarezza rispetto allo Switch Lite che ho usato.

Preferisco ancora le cuffie (e no, non c’è supporto a sorpresa per le cuffie Bluetooth), ma questi altoparlanti sono probabilmente abbastanza buoni da impedirmi di raggiungerli ogni volta che accendo l’interruttore come faccio ora.

Ci sono molte altre modifiche al design meno importanti. Le prese d’aria nella parte inferiore sono rivolte verso il basso anziché all’indietro (per ospitare il nuovo cavalletto).

La cornice attorno allo schermo più grande ora è nera lucida invece che opaca. La posizione dello slot per schede microSD è leggermente diversa.

Il dock ha una porta ethernet.

Non ho avuto la possibilità di giocare in modalità docked, ma l’output non è cambiato rispetto ai 1080p dell’attuale Switch e il processore è lo stesso.

Se giochi in modalità docked il più delle volte, non si applica nessuno degli aggiornamenti hardware sul modello OLED.

Nel complesso, penso che Nintendo abbia leggermente migliorato la vestibilità generale e la finitura dell’hardware.

Sembra ancora un po’ un giocattolo, ma è un giocattolo più carino con una finitura migliore. Resta da vedere se ciò si estenderà ai controller Joy-Con che hanno meno probabilità di soffrire di deriva, ma non credo che Nintendo abbia fatto nulla di notevolmente diverso: sono completamente compatibili anche con i controller esistenti.

Nintendo reveals upgraded OLED Switch, due October • Eurogamer.net

Quindi il modello OLED di Nintendo Switch giustifica la sua esistenza, ma giustifica un aggiornamento ?

Per la maggior parte delle persone, la risposta responsabile è no. I miglioramenti qui non sbloccheranno nuove esperienze o capacità di gioco, ma renderanno solo le esperienze attuali un po’ più piacevoli.

Comunque non credo che sarò responsabile.

Sapevo che era “solo” uno Switch con uno schermo più grande e luminoso.

So che dopo averlo giocato la modalità portatile sembra molto meno un compromesso di quanto non lo sia oggi.

Seguiteci su Facebook!

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti