La sua storia forse si è aggravata con il passare del tempo, forse la verità è lontana ma c’è chi cerca di scoprirla in altri metodi…

La villa e le sue molte storie hanno fatto si che pian piano prendesse fama e che questa facesse strada. Come ogni altra storia del passato, modifica dopo modifica arriva al presente un po’ distorta o del tutto sbagliata, ma analizziamo le varie ipotesi e teorie riguardanti Villa Formajar.

Non sappiamo nomi e cognomi di chi ci abitava ma sappiamo che all’interno di questa proprietà i fatti accaduti sono terrificanti e sono successi negli anni 50.

Una famiglia composta da marito, moglie, figlio e figlia ci abitavano felicemente fino a quando nella parte più alta della casa, dei rumori tenevano sveglia l’intera famiglia.

Nella parte più alta della casa, in una specie d torre, era stato posizionata una statua di Cristo, con il consiglio del prete della chiesetta di San Paolo, sempre di Morsano al Tagliamento (PN), decise di togliere la statua da quella posizione elevata e metterla in giardino.

Le notti successive infatti niente più rumore e il prete viene ringraziato.

Poco dopo succede qualcosa di peggio, il padre infatti uccide la moglie, successivamente ferisce gravemente il figlio e uccide anche la piccola di circa 6-7 anni in giardino, torna dal figlio e decide di chiuderlo in una stanza che stava murando, murandolo appunto all’interno. Finito con questa azione folle si suicida, appendendosi su un gancio per maiali, o carni in generale.

Ma c’è una seconda versione, questa è poco chiara e senza dettagli. In questa solo la piccola per colpa di una caduta perde la vita, tutti pensano che sia stata seppellita all’interno della casa in restauro. Poco chiara come versione ma è in circolazione, quindi dovevamo riportare anche questa.

Come si presenta villa Formajar? La villa è infestata?

La villa Formajar è una bellissima villa anni 50, con un enorme giardino e un bel panorama tutto attorno. Anche ora che è stata abbandonata da molti anni è in buone condizioni strutturali, anche se in parte la casa prese fuoco e i segni sono rimasti.

Non ho idea di come sia successo e se qualcuno possa saperlo, ma all’interno si possono vedere i segni di un piuttosto importante incendio.

Nel giardino anni fa, era presente una statua di cristo in croce, con una piccola particolarità, il seno da donna. Ora probabilmente c’è ancora, ma l’edera e altri alberi hanno devastato e coperto tutta la villa.

Ha più piani e sotto c’è ancora qualche mobile, erano di più, ma oltre a molti interessati all’occulto la casa qualche volta ospita qualche ragazzo poco raccomandabile, che cerca privacy e segretezza, sopratutto evitando la legge, insomma qualche tossico dipendente o simili.

C’è qualcosa di occulto e paranormale al suo interno?

Per rispondere a questa domanda ci siamo rivolti ad una squadra di ricerca del Pordenonese, Alessandro e Francesca del Team G.T. Paranormal Investigation.

Disponibili tra l’altro a parlarci un po’ di loro e delle sue precedenti avventure in una bella intervista di una decina di minuti.

Nel documentario abbiamo preso due piccioni con una fava, dopo due chiacchiere con la coppia siamo andati a Villa Formajer.

Ecco il documentario:

In collaborazione con Nicola Bellini del Blog fotografico per gli eventi e Il Team che potete trovare a questi indirizzi:

Nella ricerca ci sono dei video, presenti nel documentario, da analizzare, ci sono molte distorsioni dell’audio della Action Cam all’interno della casa. Cercheremo di valutare e tenervi aggiornati sui risvolti.

Ma almeno per la prima volta è stato fatto un documentario in una delle ville più misteriose del Friuli venezia Giulia, villa Formajar.

Condividi

Commenti Facebook

About Donovan Rossetto

Esperto retrogame, possiede tutte le console dagli anni 90 ad oggi, collezionista di action-figure e storico campione di Tekken 3! Ultimamente ha grandi punteggi in CS:GO! Inviato alle fiere del nord-est italia per interviste e video!

View all posts by Donovan Rossetto