Pochi prendono seriamente questo stile di gioco, ma permette anche a meno esperti ( Nabbi o Noobs ), di arrivare alle final fight e avere più possibilità di vincere!

Su Fortnite nella Season X sopratutto, abbiamo anche da stare molto attenti ai Robot e ai giocatori dalla Season 1 potrebbero essere in partita, quindi la soluzione migliore per i meno esperti è proprio il Camper!

Che cos’è il Camping nel mondo dei videogiochi?

Il Camping è stato molto utilizzato nel gioco Quake Arena  e in altri sparatutto come Call of Duty, si chiama così appunto perché si gioca come un campeggiatore, ove deriva il termine!

È risaputo che in questa tipologia di gioco se si sta fermi o addirittura sdraiati la mira è più stabile e quindi il colpo diventa più letale.

Comunque si sta tranquilli, magari nascosti, senza rischiare nulla allo scoperto o correndo in contro agli avversari, altrimenti si chiamerebbe Pushing! 

Ecco le 10 regole fondamentali per un buon Camping su Fortnite!

   1. Le armi non sono importantissime

Se dobbiamo giocare la partita in modalità Stealth ( Furtivo ), non bisognerà dare troppa importanza alle armi che abbiamo nell’inventario, poiché cercandole faremo rumore, il rumore non è affatto d’aiuto!

Quindi una volta scesi dal pulman e scelta una destinazione, raccogliete velocemente le armi che trovate e poi non date peso a ciò che avete, l’importante avere un arma per lunghe distanze e una per scontri ravvicinati!

Ad ogni discesa Fortnite prevede che ogni singolo giocatore abbia delle armi e degli scudi, quindi non preoccuparti, avrai il necessario per un buon Camping.

   2. Non fare rumore

Evita ogni tipo di rumore, cammina sempre basso, in questa maniera i movimenti si sentiranno di meno.

Non rompere mai nulla se non è strettamente necessario ed evita di usare granate o armi simili!

   3. Il materiale quanto basta

Il materiale è una fissa in Fortnite, ovviamente perché gli scontri si basano al 50% sulle costruzioni, ma ci sono modi alternativi di usarli.

Starai pensando a come fare materiale se non puoi rompere nulla, infatti quei materiali che troverai in giro o all’interno delle casse basteranno e avanzeranno nel Camping!

Come usare quel materiale?

  • Ti trovi vicino ad un cespuglio ( grande amico del Camper )? Costruisci una mini copertura vicino ad esso ma poi fiondati all’interno del cespuglio, tutti penseranno che ci potrebbe essere qualcuno dentro alla copertura, ma tu….BAM, sorpresa!
  • Se sei sfortunato e ti avvistano, costruisci rapidamente anche in modo casuale, questo lo distrarrà, nel frattempo hai due scelte: Scappa o affronta il nemico!
  • Serve sempre una rampa per salire o scendere, quindi anche per questo vanno necessariamente utilizzati.

Il materiale trovato basta sempre, è stato più volte testato nel Camping!

   4. Se avvistiamo un nemico?

Beh non fare assolutamente nulla, se hai seguito le 10 regole per Camperare, non ti vedrà minimamente.

Quindi tieniti pronto a sparare ma non lo fare se non vieni avvistato, ovviamente se siamo alle ultime fight spara solo colpi sicuri, altrimenti perdi la copertura!

Non è facile questa parte ma se si vuole arrivare alla fine e avere più possibilità di vedere la scritta VITTORIA REALE, beh tieni duro e risparmia qualche vita, per ora!

   5. Scegli bene dove scendere

Scegliere un buon punto di atterraggio è fondamentale e determina la riuscita piena del Camping, non è difficile se ricordi questi trucchetti!

  • A seconda della traiettoria del Bus scegli un punto lontano, ovviamente dove c’è del Loot ( armi, scudi ecc..)
  • Esistono luoghi che pochi amano, di solito sono quelli vecchi e poco modificati nel corso delle stagioni, per esempio Crocevia del Ciarpame, a meno che non ci siano sfide settimanali in quel punto!
  • Evita i luoghi classici delle fight più intense, come Parco Pacifico e Grandi Magazzini, una volta avrei detto Pinnacoli Pendenti al 100%.

   6. La tempesta è sempre tua amica!

Questo non vuol dire che bisogna starci dentro, ma che si può utilizzare a proprio favore.

Gioca sempre tenendo conto della tempesta, è importante ricordarselo, ecco come usare la tempesta a favore.

  • All’interno della tempesta nessuno può sopravvivere a lungo, quindi tienila sempre alle spalle, ad’un metro di distanza, nessuno ti prenderà di sorpresa!
  • Quando sta partendo il cerchio della tempesta tutti quelli all’esterno della Safe ( zona senza tempesta ) corrono facendo meno strada possibile per raggiungere il cerchio Safe, non è sempre l’ideale! Infatti bisogna correre nella direzione ove il cerchio della safe è più vicino alla tempesta ( sempre se è possible ), il viaggio è più lungo ma la tempesta da quella parte è più lenta, prova a ragionarci!
  • Correndo a bordo tempesta nessuno ti colpirà alle spalle, questo è ovvio.
  • Una volta raggiunta la safe zone cerca un riparo, un cespuglio o qualunque buon amico del Camping!
  • Aspetta sempre l’ultimo momento per correre in safe zone!

   6. L’avatar va scelto bene!

Gli Avatar di Fortnite, cioè le Skin personaggio determinano anch’esse un ruolo importante, bisogna sceglierle con mentalità Camper!

Abbiamo una enorme scelta nel gioco, ma no noi del Camping, una Skin troppo colorata o addirittura luminosa o luccicante attirerebbe troppo l’attenzione.

Bisogna giocare come dei ninja giapponesi in modalità stealth, quindi cerchiamo colori neutri che si confondono con l’ambiente!

Se non hai nessuna skin e ti appoggi alle 4 casuali iniziali, spera che ti capiti una delle due donne, sono più magre, hanno meno colori e sono più difficili da prendere a distanza!

   7. Evita le altezze

Mentre nel Game normale è sempre consigliato stare più in alto dell’avversario in modalità Camping cerca di rimanere sempre in basso.

Salire ti consentirà di avvistare i nemici, ma sarai troppo allo scoperto.

Quindi costeggia montagne e colline!

   8.Sangue freddo

È importante tenere sempre la calma e non fremere dalla voglia di portare a casa qualche kill, ma se il colpo è sicuro..mira alla testa e spara.

Se comincia a costruire velocemente niente panico e ricorda le regole Camping, direzionati al disotto delle sue costruzioni e aspetta che scenda, tieni in mano un arma per combattimento ravvicinato!

Con armi tipo Shotgun non serve mirare, spara senza usare la mira ravvicinata o perderai visuale!

   9. La Final Fight

Una volta rimasti in 3 o 4 in giocatore singolo, in 3 team a coppie o squadra, attendi che si affrontino tra loro e solo in quel momento esci e unisciti alla fight.

Hai avuto calma e sangue freddo fino ad ora, quindi sarà difficile non perdere il controllo, mira e spara e ricorda cosa fare in caso di costruzione!

In questo momento la tua percentuale di vittoria sale al 50%, siete gli  ultimi in partita e non hai sudato la posizione!

   10. Non sperare nella  vittoria tramite tempesta!

È successo di vincere con la tecnica Camping senza nessuna uccisione, ma è solo fortuna e di solito serve avere nell’inventario molte bende e magari un falò!

Con gli ultimi aggiornamenti infatti la safe zone finale è in movimento, proprio per combattere i Camper professionisti!

Quindi cerca di tirare fuori il Rambo che è in te e spara qualche colpo!

Conclusioni e  informazioni aggiuntive

Quando presentai questo modo di giocare suscitavo molte risate in live streaming, ma poi gli utenti mi dicevano che con questa tecnica riuscivano a portare a casa delle vittorie, ciò non è da sottovalutare.

Non tutti abbiamo la abilità di costruire o di combattere in terza persona, forse perchè molti sono abituati a giocare ai classici sparatutto in prima persona, ove costruire proprio è impensabile.

Molti invece amano Fortnite ma non sono competitivi o hanno appena iniziato a giocare e quindi la tecnica Camping e il Cartel Del Gaming corrono in soccorso e aiutano a portare a casa vittorie o buone posizioni in partita.

Le sfide settimanali di Fortnite prevedono spesso il posizionamento in top 20, 10 o 5, quindi per farle più rapidamente e senza rischi questa tecnica è la migliore in assoluto.

Ma è noioso?

Può diventarlo, oppure no, sicuramente è più divertente combattere e portare a casa uccisioni, ma per imparare o per le sfide settimanali è utile.

Può essere uno stile di gioco, sì è fastidioso e verrai odiato ma è funzionale quindi non è importante e ricorda….

Non vince chi fa più uccisioni, ma chi rimane alla fine, non dimenticare lo scopo del gioco!

 

About Donovan Rossetto

Esperto retrogame,possiede tutte le console dagli anni 90 ad oggi,collezionista di action-figure e storico campione di Tekken 3! Importante streamer su Youtube e Twitch.tv.

View all posts by Donovan Rossetto