Notizie

Esplosione negli Stati Uniti provoca la morte di 18.000 mucche

Un fattore insolito sarebbe la causa dell’esplosione, che ha provocato la morte di 18mila mucche.

Negli Stati Uniti, la presenza di metano in un allevamento nella regione del Texas, potrebbe essere stato il fattore scatenante di un’esplosione che ha causato gravi ferite a una donna e la morte di 18.000 capi di bestiame.

Secondo il portale di notizie UOL, la polizia locale sospetta che l’incidente possa essere stato causato dal surriscaldamento dei macchinari, provocando così l’accensione del metano.

Secondo un giornale locale, KCBD, lo sceriffo Sal Rivera ha commentato l’incidentr avvenuto lo scorso lunedì notte, 11 aprile. Nell’occasione, ha detto:

Si ritiene che una macchina, che aspira il letame e l’acqua, si sia surriscaldata e il metano si sia incendiato e si sia diffuso con un’esplosione”.

Oltre ai danni stimati alla fattoria per un valore di 36 milioni di dollari, secondo i Vigili del fuoco, la donna che si trovava sul luogo della tragedia, è stata soccorsa e portata in un ospedale della regione.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

Creatura misteriosa uccide 29 pecore in India
Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x