Mistero Notizie

Il Progetto Grudge

Il progetto Grudge, (progetto Rancore in italiano), era una delle iniziative dell’aeronautica degli Stati Uniti per indagare sui fenomeni relativi agli oggetti volanti non identificati (UFO). Il progetto iniziò nel 1949 e terminò nel 1951, sostituito dal progetto Blue Book.

L’inizio

L’interesse della US Air Force per gli UFO è iniziato poco dopo la seconda guerra mondiale, quando numerosi rapporti di avvistamenti di strani oggetti nel cielo sono stati archiviati da personale militare e civile. Nel 1947 si verificò il famoso caso Roswell, in cui un presunto disco volante sarebbe precipitato nel New Mexico e sarebbe stato prelevato dalle autorità.

Per far fronte a questo problema, l’Air Force ha creato Project Sign nel 1948, che mirava a raccogliere e analizzare le prove degli UFO e determinarne l’origine e la natura. Il progetto Signal è durato circa un anno e ha prodotto un rapporto confidenziale chiamato Stima della situazione, che ha concluso che gli UFO erano di origine extraterrestre.

Tuttavia, quel rapporto è stato respinto da alti funzionari dell’Air Force, che hanno considerato le sue conclusioni speculative e prive di fondamento scientifico. Pertanto, Project Signal fu interrotto e sostituito da Project Grudge l’11 febbraio 1949.

Già il nome del progetto indicava l’atteggiamento dei responsabili delle indagini: avevano rancore nei confronti degli UFO e volevano a tutti i costi screditarli. L’obiettivo del Progetto Rancor era spiegare gli avvistamenti UFO come fenomeni naturali o causati da errori umani o frodi.

Il progetto era composto da un team ridotto di ufficiali e scienziati che non avevano alcun interesse o conoscenza sull’argomento. Non hanno condotto indagini sul campo né intervistato testimoni. Hanno solo guardato i rapporti inviati dagli osservatori e hanno dato opinioni superficiali e scettiche.

Risultati

Il Progetto Rancore durò fino al 27 dicembre 1949 e produsse un solo rapporto pubblico chiamato Technical Report No. 102-AC-49/15-100 (Technical Report No. 102-AC-49/15-100), che analizzava 244 avvistamenti UFO tra giugno 1947 e dicembre 1949.

Il rapporto ha concluso che la maggior parte dei casi potrebbe essere spiegata come palloni meteorologici, aerei convenzionali, pianeti o stelle luminosi o illusioni ottiche causate da condizioni atmosferiche anomale. Alcuni casi sono stati attribuiti ad allucinazioni psicologiche o menzogne ​​deliberate da testimoni.

Solo pochi casi sono stati classificati come inspiegabili dal progetto, ma senza riconoscerne l’importanza o la rilevanza per la questione UFO. Il rapporto affermava che gli UFO non rappresentavano una minaccia per la sicurezza nazionale né avevano un’origine extraterrestre.

Il rapporto è stato ampiamente criticato dalla stampa, dal pubblico e da alcuni scienziati che hanno considerato il suo approccio parziale.

Qua sotto vi lasciamo alcuni articoli che potrebbero interessarvi.

I ricercatori scoprono una civiltà aliena sottomarina nelle acque siberiane
Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x