Cose da Nerd Mistero Notizie

Scimmia Di Loys E Dei Suoi Misteri

Scopriamo questa grande storia Sicarios!

La scimmia di Loys, nota anche come Ameranthropoides loysi (ufficiosamente), era uno strano animale scimmiesco che il geologo svizzero François de Loys uccise nel 1917 al confine tra Venezuela e Colombia ed era alto 1,65 metri, somigliava ad un ominide, aveva 32 denti e non aveva coda come una scimmia.

La rara versione della fotografia completa della scimmia Loys – “Ameranthropoides loysi”, del 1929 © Wikimedia Commons
La rara versione della fotografia completa della scimmia Loys – “Ameranthropoides loysi”, del 1929 © Wikimedia Commons

Due mostri si sono avvicinati al gruppo mentre François de Loys stava conducendo un’esplorazione petrolifera vicino ai fiumi Tarra e Maracaibo. Nel tentativo di difendersi, François de Loys ha sparato agli animali. La femmina è stata uccisa da un’auto e il maschio è fuggito nella giungla. De Loys ha salvato le foto che ha scattato al mostro.

François de Loys mantenne segreta l’esistenza del mostro quando tornò in Svizzera. Ma nel 1929, l’antropologo George Montadon, che stava cercando nei taccuini di Loys materiale sui gruppi indigeni sudamericani, trovò la fotografia e lo convinse a pubblicarla su un giornale inglese.

Successivamente, la creatura non identificata fu oggetto di numerose pubblicazioni francesi e George Montadon suggerì all’Accademia francese delle scienze di darle un nome scientifico.

Un'interpretazione speculativa dell'evento, l'altro primate raffigurato di spalle con in mano uno strumento © Fandom
Un’interpretazione speculativa dell’evento, l’altro primate raffigurato di spalle con in mano uno strumento © Fandom

Ma aspre critiche seguirono la designazione scientifica della specie da parte di Montandon come Ameranthropoides loysi, la scimmia umanoide americana di De Loys. Sir Arthur Keith, un naturalista britannico, ha detto che l’immagine mostrava semplicemente la scimmia ragno Ateles belzebuth, una specie locale nell’area che era stata studiata, con la coda volutamente rimossa o oscurata.

Le scimmie ragno, che possono raggiungere altezze di circa 110 cm (3,5 piedi), sono comuni in tutto il Sud America. De Loys, d’altra parte, ha misurato la sua scimmia a 157 cm (5 piedi), rendendola sostanzialmente più grande di qualsiasi altra specie conosciuta.

La scimmia ha affascinato Montandon. In tre diversi saggi per riviste accademiche, ha suggerito il nome Ameranthropoides loysi. Tuttavia, gli scienziati avevano i loro dubbi.

In un articolo del 1998, gli storici Pierre Centlivres e Isabelle Girod affermarono che l’antropologo Montandon aveva inventato l’intera insolita storia dell’incontro per sostenere la sua teoria razzista dello sviluppo umano.

Francois de Loys (1892-1935) probabilmente prima della spedizione venezuelana del 1917 © Wikimedia Commons
Francois de Loys (1892-1935) probabilmente prima della spedizione venezuelana del 1917 © Wikimedia Commons

Che prove aveva questo Loys che la scimmia non fosse solo una scimmia ragno? Era sicuro che il Sud America fosse il luogo dell’immagine?

Questo è uno degli enigmi. Oltre alla domanda su che tipo di scimmia primate di Loys sia, è un macaco sudamericano se è una scimmia? Gli unici primati nativi trovati nelle Americhe sono le scimmie. L’Asia ospita oranghi, gibboni e siamang, mentre l’Africa ospita scimpanzé, gorilla e bonobo. La potenziale scoperta di De Loys di una scimmia precedentemente non identificata in Sud America cambierebbe radicalmente il modo in cui pensiamo allo sviluppo delle scimmie.

Enorme Struttura Scoperta Sotto La Superficie Della Luna
Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x