La quiete dopo la tempesta, la vittoria che viene premiata…

Twitch Italia in questi giorni è stato letteralmente smosso dal nostro team in live streaming con il nome il_cartello, dove Donovan, il leggendario “Io Sono Anonimo” della buona vecchia Youtube, insieme a Vincenzo del video “Io Odio Favij”, hanno messo alla prova la piattaforma.

Il loro obbiettivo è stato quello di verificare quanto Twitch fosse attento ai suoi contenuti, discutibili per molti versi.

Dalle live hot notturne con tanto di vendita di contenuti in privato, alla continua violazione delle norme della privacy di altri, che come content hanno appunto queste violazioni.

Il loro secondo obbiettivo è stato dimostrare che bastano solo tre giorni per farsi conoscere sulla piattaforma come streamer, basta fare qualcosa che non ha mai fatto nessuno, ma facendolo scenograficamente, anche a discapito di se stessi.

Il terzo obbiettivo è stato quello di dimostrare che non per forza un canale Twitch che ha meno di 30 spettatori deve essere giudicato, perché sa bene che con i movimenti giusti salirebbe anche più degli stessi autori della assurda teoria.

Cosa è successo su Twitch Italia in questi giorni?

Beh una gran confusione, che ha portato alla luce i più disperati, proprio come succede con i lombrichi dopo una forte pioggia.

Questa confusione dovuta all’attacco de “il_cartello” a molti canali, giudicandoli per il loro contenuto anche in modo molto forte e distintivo, ha portato finalmente un content a utenti che non ne avevano.

Ha mostrato il peggio di molti di questi e tirato fuori il meglio da altri.

Dopo tre giorni di violazioni e comportamenti appositamente scorretti, il canale su Twitch Italia non ha ricevuto nemmeno una sospensione, dimostrando così la inefficacia delle segnalazioni.

Ovviamente questo vale soprattutto per le live hot, anche spacciate per ASMR.

Quindi ieri sera Donovan e Vincenzo hanno dovuto dire loro addio al conflitto dopo aver spiegato tutto l’accaduto, vincendo così contro gli utenti, i segnalatori e specialmente contro la piattaforma.

Ma che vittoria sarebbe senza premio?

Dopo questo epico finale, riparte il duo in live, con uno dei titoli che più amano in questi anni, Apex Legends, anche perché proprio ieri è uscita la nuova stagione 13, accompagnata da grandi modifiche e dalla nuova leggenda New Castle.

Poco dopo due ore di live, arriva il grande Raid da uno dei giocatori migliori in Italia, parliamo appunto di HalTv, che porta lo streaming a 200 spettatori e a noi oggi a scrivere questo articolo.

Insomma il bene ha trionfato un’altra volta!

Non sappiamo se il gesto di HalTv, fosse casuale o centrasse con la storia sopra descritta, ma comunque sia andata è stato un bellissimo finale e ovviamente un nuovo inizio dopo la sperimentazione.

HalTv, un vero talento dello sparatutto!

Giocatore professionista di Quake Live, FPS arena , passando per la top500 di Overwatch ed attualmente impegnato con Apex Legends.


Due anni fa ha lasciato la scena di Quake Live, dove è campione Europeo di Clan Arena per due volte nella lega più importante, anche con la nazionale italiana e 4° al Mondo, dopo aver partecipato al Quakecon a Dallas, TX.

Ha anche preso una breve pausa da Overwatch per allenarsi su Quake Champions, dove si è piazzato 7° in Europa in modalità Sacrifice ad una LAN a Leicester valida per le qualificazione al Quakecon 2017 da 1.000.000$.

7º Posto al @twitchrivals di @playapex – 1.500$ di team in saccoccia


Successivamente ha fatto il Community Leader per l’Italia nella World Cup di Overwatch 2018 e poi ha iniziato a giocare ad Apex Legends, suo gioco attuale, dove ha il titolo di campione Europeo al Twitch Rivals Rematch Challenge (11.000$) e si è posizionato terzo alla Apex Legends Challenge #2 (5.900$).

Inoltre ha preso parte alle grand finals del twitch rivals, tenutesi a Berlino ad Aprile 2019.

Insomma un audace per altri audaci! Speriamo che il duo de il_cartello faccia una partita amichevole con il campione prima o poi!

Ecco altri articoli selezionati per te:

Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti