Lo YouTuber Ruben Sim accusato di guidare il “cybermob” sulla piattaforma di gioco…

Un tribunale di Oakland, in California, ha ordinato al creatore di Roblox su YouTube chiamato Ruben Sim di stare lontano dalla popolare piattaforma di gioco da cui è stato bandito per diversi anni, secondo i documenti del tribunale ottenuti dal El Cartel Del Gaming.

La Roblox Corporation ha intentato una causa contro Sim a novembre, accusando lo YouTuber di guidare un “cybermob” che terrorizzava la piattaforma. 

La società inizialmente cercava $ 1,6 milioni di danni, ma ha ridotto tale importo a $ 150.000 in un ordine stipulato doppiamente concordato e in un giudizio finale del tribunale.

Sim ha avuto una storia lunga e turbolenta con la piattaforma Roblox , dove le persone, in gran parte bambini, costruiscono giochi e mondi digitali. 

Si stima che la piattaforma valga $ 45 miliardi , con migliaia di giochi sulla stessa e sul negozio.

La piattaforma Roblox è un’app gratuita, quindi quando un account viene bannato, è facile crearne un altro. 

Tuttavia, in alcuni casi, Roblox Corporation vieterà a un account IP di accedere ai server. 

Beh è ovvio, no?

Sim ha continuato ad accedere alla piattaforma nonostante il suo divieto originale “hackerando” e utilizzando account creati da altre persone, afferma Roblox. 

Il divieto originale, secondo gli avvocati di Roblox, è stato emesso dopo che il creatore di YouTube ha molestato altri giocatori usando insulti razzisti e omofobi, utenti presumibilmente molestati sessualmente e caricato foto di Adolph Hitler su Roblox . 

Sim ha contestato questa caratterizzazione in un video di YouTube caricato la scorsa settimana.

Oltre al divieto ordinato dal tribunale e a 150.000 dollari di multa, Sim ha anche accettato di non presentare, pubblicare o ripubblicare “false minacce di attività terroristiche relative a Roblox “. 

Questa è stata una delle principali accuse mosse nella causa iniziale, dopo che YouTuber avrebbe pubblicato un messaggio su Twitter in cui suggeriva che un attacco terroristico sarebbe avvenuto alla Roblox Developers Conference di San Francisco nell’ottobre 2021.

L’evento è stato ritardato e “costretto a un blocco temporaneo mentre la polizia locale e la sicurezza privata hanno condotto una perquisizione per mettere in sicurezza la struttura”, secondo la causa.

Sim ha anche accettato di non fare false dichiarazioni su Roblox , incoraggiare la violenza contro Roblox o i suoi dipendenti e uffici, avvicinarsi all’ufficio o creare video che incoraggiano o esaltano la violazione delle regole o l’accesso alla piattaforma dopo essere stati banditi.

Dovrà anche rimuovere tutti i precedenti video di YouTube che violano questi termini.

Ruben Sim ha rifiutato di commentare la causa, ma ha notato che la sua risposta alla denuncia sarà caricata sul suo canale YouTube nei “prossimi due mesi”. 

La Roblox Corporation non ha risposto alla richiesta di commento del El Cartel Del Gaming, almeno non ancora…

Ecco altri articoli selezionati per te:

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti