Molti dispositivi Android sono stati infettati da un malware, tramite false app di mining di cryptovalute. Vediamo quali sono.

False app per il mining di criptovalute sono state identificate e rimosse da Google Play Store, perché venivano utilizzate per diffondere malware sui dispositivi Android.

Le app fraudolente si concentravano principalmente sulla fornitura di servizi in abbonamento che costavano meno.

Gli obiettivi erano principalmente i utenti nuovi in questo mercato, che non hanno molta familiarità con il mondo delle cryptomonete.

Queste pericolose applicazioni erano state progettate per far credere alle persone di investire in operazioni di cloud mining. Tuttavia, le app non svolgevano alcuna attività di mining reale, ma veniva soltanto simulata.

Alcune di queste applicazioni contenevano diversi tipi di malware, come FakeMinerAd e FakeMinerPay. Dopo la scoperta, diverse app di mining di criptovaluta false, sono state bandite da Google Play Store.

False app di mining – Android

Ecco le false applicazioni di mining, che contenevano malware:

  • Ethereum (ETH) – Pool Mining Cloud
  • Bitcoin 2021
  • MineBit Pro – BTC Miner & Crypto Cloud Mining
  • Crypto Holic – Bitcoin Cloud Mining
  • Daily Bitcoin Rewards – Cloud Based Mining System
  • Bitcoin (BTC) – Pool Mining Cloud Wallet
  • BitFunds – Crypto Cloud Mining
  • Bitcoin Miner – Cloud Mining

Nonostante queste app siano state bannate, il danno fatto è abbastanza grande, poiché sono state scaricate molte volte.

Ad esempio, l’app BitFunds ha più di 100.000 download e altre come Daily Bitcoin Rewards e Crypto Holic, che non sono nemmeno gratuite e costano rispettivamente 5,99 e 12,99 dollari.

E anche se Google ha rimosso queste otto app, una ricerca di “cloud mining” nel Play Store rivela una serie di app dannose dello stesso tipo di quelle che sono state eliminate.

Alcune addirittura “chiedevano” denaro agli utenti per finanziare presunte risorse avanzate per il mining di criptovalute, il prezzo variava tra i 14,99 e 189,99 dollari.

Come scoprire false app di mining

Per scoprire la false app di mining, il portale di sicurezza informatica Trend Micro, consiglia di verificare le valutazioni e le recensioni di queste app.

Le app di mining legittime, di solito hanno delle commissioni sul prelievo, il che significa che se non vi è alcun addebito, è un segno che l’app potrebbe essere falsa.

Un altro consiglio è riavviare lo smartphone durante il mining, se il contatore delle monete estratte si azzera, l’app è falsa.

Qua sotto vi lascio un articolo che parla delle app Android da usare, per scansionare foto e documenti.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti