La serie che troviamo anche su Amazon Prime Video racconta la storia di una devastante spedizione navale britannica al passaggio a nord-ovest nel 1845…

Serie thriller di BBC Two The Terror ha debuttato mercoledì 3 marzo 2018 e i fan ne sono entusiasti, ma di cosa si tratta veramente?

La serie in 10 parti, con Ciarán Hinds (Il Trono di Spade) nei panni del Capitano John Franklin e Jared Harris (Chernobyl, Mad Men) nei panni del Capitano Francis Crozier, racconta l’avvincente storia di una spedizione navale britannica e degli eventi disastrosi che si sono svolti.

Molti spettatori sono rimasti a chiedersi se la storia sia basata su eventi veri e cosa sia realmente accaduto? Questo è quello che devi sapere.

Di cosa parla “The Terror”?

Scratching the Surface of the Doomed Franklin Expedition — The History  Corner

La serie, originariamente creata dal regista Ridley Scott per il canale statunitense AMC, è basata sull’omonimo romanzo di Dan Simmons.

Il thriller artico racconta la storia di due navi della Royal Navy britannica che viaggiano in territori inesplorati nel tentativo di trovare il passaggio a nord-ovest.

Il passaggio era un canale sospetto che molti europei si sono avventurati in mare per trovare, credevano collegasse l’Atlantico e il Pacifico e avrebbe consentito una rotta più rapida verso l’Asia.

Franklin exploration 2019: guided tour of HMS Terror (video) - Wrecks of HMS  Erebus and HMS Terror National Historic Site

A quel tempo, la banchisa che si trovava sulla traiettoria delle navi si rivelò altrettanto pericolosa quanto i mari selvaggi dell’Oceano Antartico.

Nella serie, il capitano Franklin e Crozier guidano la spedizione di oltre 100 uomini nell’oceano, ma i loro tentativi terminano in modo agghiacciante quando si scontrano con forze soprannaturali che si rivelano catastrofiche per tutti a bordo.

Poiché sopportano condizioni sotto zero, risorse in diminuzione e nessuna speranza di essere salvati, gli equipaggi di HMS Erebus e HMS Terror sono soggetti a una nuova minaccia – di altra natura mondana.

The Terror è basato su una storia vera?

Mentre le creature soprannaturali del ghiaccio possono sembrare al di fuori dei regni della credenza, la serie è in realtà basata su eventi reali.

In realtà, 129 uomini sono scomparsi quando le loro barche, HMS Erebus e Terror, non sono riuscite a tornare in Gran Bretagna dopo essere partite alla ricerca del passaggio.

La ricerca del passaggio aveva già attraversato 400 anni quando le due migliori navi da guerra britanniche partirono nel 1845.

The shipwreck of the HMS Terror found incredibly well preserved

Il capitano Franklin era un capitano più anziano e la sua reputazione era stata offuscata quando, nel 1819, tentò di tracciare a piedi la costa settentrionale del Canada.

Undici dei suoi venti uomini sono morti e almeno uno è stato ucciso, i sopravvissuti sono stati lasciati a mangiare le proprie scarpe e al loro ritorno è stato denunciato anche il fenomeno del cannibalismo.

L’ammiraglio Franklin non era la prima scelta del capitano della Marina per guidare la spedizione, ma fu il primo ad accettare di andarci.

Fu quindi assegnato al giovane irlandese Crozier come alto braccio destro, che avrebbe guidato una seconda nave.

Partirono da Greenhithe, Kent nel maggio 1845 con oltre tre anni di rifornimenti e fecero una breve sosta alle Isole Orcadi prima di essere avvistati dalle navi britanniche nella baia di Baffin a luglio.

Cosa è successo alle navi e ai loro uomini?

Dopo l’avvistamento a Baffin Bay, le navi non furono mai più viste.

Per cominciare, nessuna notizia era preoccupante e non sono state dispiegate missioni di soccorso.

Tuttavia, quando non si furono presentati nel 1946, la moglie di Franklin divenne estremamente preoccupata e chiese al parlamento di agire.

Fresh images of HMS Terror shipwreck could clear up lingering mysteries |  Ars Technica

Il governo ha pubblicizzato una ricompensa di £ 20.000 (quasi £ 2 milioni oggi) a chiunque volesse riportare indietro l’equipaggio, o £ 10.000 per qualsiasi informazione che portasse alla loro posizione.

Franklin è stato promosso al grado di contrammiraglio, nonostante non sia mai tornato.

La sospetta posizione delle navi divenne notizia quotidiana, con Franklin che acquisì uno status eroico.

Gli uomini di The Terror sono mai stati trovati?

Nel novembre 1847, il collega capitano James Clark Ross fu autorizzato dalla Marina a lanciare la prima missione di salvataggio e la sua squadra partì nel 1848.

La moglie di Franklin, Lady Jane, finanziò anche gli sforzi di ricerca nel 1850, con 15 navi inviate in missione.

Nel 1850, i primi segni di fatalità furono scoperti sull’isola di Beechey quando tre tombe e lapidi furono trovate vicino a un vecchio sito di un pozzo del fuoco, insieme a slitte e 600 grandi lattine di cibo vuote.

Nel 1854 le ricerche stavano diventando sempre più rare e c’erano pochi segni dei naufraghi, quando i media pubblicarono un rapporto trapelato da un chirurgo scozzese chiamato John Rae.

170-year-old thumbnail reveals fate of HMS Terror crew from doomed Franklin  expedition | Daily Mail Online

Rae aveva esplorato il Canada settentrionale, principalmente a piedi, per un decennio.

Ha imparato a costruire igloo e ha stretto amicizia con un traduttore inuk chiamato William Ouligback, che gli ha permesso di conversare con i commercianti di frutta vicino a Naujaat.

Poi che successe?

Fu in questo modo che si rese conto che uno dei commercianti aveva trovato un piatto d’argento su cui erano incise le parole “Sir John Franklin, KCH”.

Rae acquistò il piatto insieme a una manciata di altre reliquie dall’Erebus e scoprì dove erano state trovate.

Tre anni prima, un altro gruppo Inuit aveva commerciato con una quarantina di uomini europei arrivati ​​su piccole imbarcazioni e slitte, in seguito all’abbandono della loro barca bloccata dal ghiaccio.

Quando il mercante Inuit tornò dagli uomini alcuni mesi dopo, trovò più di 30 cadaveri, alcuni sepolti, altri sparsi sul ghiaccio.

Nel suo rapporto trapelato, Rae ha scritto: “Dallo stato mutilato di molti dei cadaveri e dal contenuto dei bollitori, è evidente che i nostri miserabili connazionali erano stati spinti all’ultima risorsa – il cannibalismo – come mezzo per prolungare l’esistenza”.

Search For Sovereignty: Historic Shipwrecks in the Canadian Arctic | The  Arctic Institute

A Rae è stata concessa la ricompensa di £ 10.000 ma la sua carriera è stata offuscata per le sue rivelazioni, il paese non voleva credere che fosse accaduta una simile tragedia.

Lady Franklin ha cercato di respingere le affermazioni, anche istruendo l’aiuto di Charles Dickens che all’epoca era l’editore di un giornale quindicinale, Household Words.

Dickens ha tentato di denunciare il racconto di Rae in un lungo saggio, tuttavia le affermazioni confutate sono state confermate dall’ammiragliato e non sono state istruite ulteriori missioni di salvataggio.

Circa 135 anni dopo, il cadavere di John Torrington fu riesumato sull’isola di Beechey nel 1981 e le moderne analisi forensi trovarono segni coerenti con il cannibalismo sulle ossa.

Dove posso guardare “The Terror”?

The Terror è disponibile per la visione su Amazon Prime Video.

Puoi anche guardare tutti e 10 gli episodi su BBC iPlayer.

Seguici su Facebook premendo qui e condividi questo articolo con i tuoi amici!

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti