Alan e Christine Tait Pietrificati, sono fuggiti dalla loro casa a Camarthern, nel Galles occidentale, due anni fa perché hanno sentito urlare – si sono rifiutati di tornare indietro da allora…

Una coppia terrorizzata si rifiuta di tornare a casa due anni dopo aver sentito delle urla provenire dal seminterrato. La coppia scappa e non fa mai più ritorno.

Nel 2018, Alan e Christine Tait sono fuggiti dalla loro casa nel Galles occidentale e devono ancora tornare indietro dopo essere stati spaventati dai rumori che hanno sentito.

Più di un anno fa, WalesOnline è stata invitata a entrare in quella che sembrava una casa insignificante nel centro della piccola città.

La casa – situata nel Camarthenshire , in un vicolo – è nascosta dal caos e dalla frenesia.

Ma ciò che spinse questa casa al centro di un mistero non furono i suoni provenienti dalla vita di tutti i giorni in una strada del centro città, ma i suoni che, secondo i suoi proprietari, provenivano da sotto.

Urlando, piangendo, imprecando. Le voci di uomini, donne e bambini, apparentemente provenienti da sotto il seminterrato.

I proprietari sono fuggiti e non sono stati nella proprietà di loro proprietà da più di due anni. Hanno troppa paura per tornare indietro, convinti che una banda criminale stia conducendo un’impresa sotterranea a pochi metri dalla loro cucina.

Tutto è iniziato nel giugno 2018, quando Alan e Christine Tait hanno sentito strani rumori mentre erano svegli fino a tarda sera. La preparazione di un caffè a tarda notte ha avviato una catena di eventi che ha fatto notizia a livello nazionale, ha ispirato discussioni radiofoniche e ha portato gli agenti di polizia a frequentare la casa.

Il signore e la signora Tait hanno iniziato a registrare ciò che potevano sentire.

“È stato come uno sciacquone che ho sentito per primo”, ha detto la signora Tait, “poi abbiamo sentito una macchina in funzione e abbiamo iniziato a registrare in tutta la casa, raccogliendo i suoni delle catene, una moto che si avviava e la gente che urlava . “

Il signor Tait è andato oltre. Ha scavato due canali di 1,5 metri nelle pareti della sua cantina e li ha forniti di apparecchiature di registrazione.

Ha sentito “una donna che urla, suoni sessuali, cani che abbaiano, una macchina da stampa in funzione, una moto, un clacson che suonava e quella che suona come una sirena della polizia”.

Un anno dopo, nel giugno 2019, WalesOnline ha inviato un giornalista a casa della coppia per indagare. I proprietari non sono andati con lui, preferendo invece stare alla larga. Ci hanno mandato una chiave e il nostro giornalista è entrato.

Un dispositivo di registrazione (un iPhone) è stato posizionato accanto a un piccolo ingresso nel seminterrato e lasciato funzionare per diverse ore.

Non percepì nulla di sinistro, solo i suoni del giornalista che usciva di casa per dirigersi verso il negozio.

GIF di Fantasmi | GIF su EnGiEL.com

Tuttavia, il signore e la signora Tait avevano già a quel punto catturato registrazioni prese più in basso, o più vicino all’habitat della “banda criminale seria” che credono risieda sottoterra. Queste sono le registrazioni che ora sono state ascoltate da migliaia di persone da quando la storia è stata coperta e successivamente ripresa dalle testate nazionali più di un anno fa.

Allora, cosa è successo da allora ai coniugi Tait?

Hanno lasciato la casa nel giugno 2018 e ora, più di due anni dopo, si trovano nel nord dell’Inghilterra e vivono in una casa mobile. Continuano a viaggiare, spostandosi da un luogo all’altro, cercando di aumentare la consapevolezza di ciò che credono stia succedendo ad Ammanford.

“Abbiamo un certo numero di sostenitori che sono stati in contatto con noi, e uno è stato a casa diverse volte e ha fatto ore e ore di registrazioni che hanno anche raccolto rumori simili”, ha rivelato Alan Tait.

“La differenza principale è che i rumori della macchina sono più silenziosi, ma puoi ancora sentire le voci, puoi ancora sentire le urla, la coppia afferma…

“Quelle registrazioni sono state effettuate il 3 luglio dello scorso anno e di nuovo il 21 dicembre. Deve essere il caso (che ci sono persone sotto casa) se ho sentito i rumori nel 2018 e qualcun altro, in modo totalmente indipendente, ha sentito rumori simili un anno dopo e 18 mesi dopo “.

Ricerca & Sviluppo] Varsavia: Dalla Polonia la pistola spara-Fantasmi!  Vediamo come funziona

Dall’estate scorsa, il signor Tait è apparso su un canale radio online chiamato HPANWO radio, che guarda e discute, tra le altre cose, insabbiamenti governativi, fantasmi, UFO e indagini paranormali.

Il signor Tait non crede che ciò che accade nel Galles occidentale provenga da un altro mondo o che derivi da alcuni esseri paranormali; è qualcosa di molto più vicino a casa, qualcosa di molto più reale di quello.

“Parlarne con gli altri aiuta a diffondere il messaggio, e molte persone ne sono certamente curiose”, ha detto.

“Ma quello che vogliamo è che le persone lo facciano sul serio e che le persone giuste lo esaminino adeguatamente”.

La polizia di Dyfed-Powys ha inviato agenti nella proprietà della coppia nel novembre 2018, anche se non sono entrati. Hanno anche ascoltato una delle registrazioni catturate a casa e, secondo il signor Tait, “l’hanno respinta”.

“Hanno detto che erano ‘rumori normali’ che potevano provenire da tutta la casa. Hanno anche detto che avremmo potuto registrarli dalla TV – perché avremmo dovuto farlo e poi lasciare la nostra casa? Chiunque potrebbe semplicemente registrare i rumori della TV. “

Tuttavia, il signor Tait dice che è improbabile che lui e sua moglie tornino nella proprietà che una volta chiamavano casa. Non vogliono nemmeno affittarlo a nessuno e guadagnarne un po ‘perché non lo ritengono sicuro.

“Nella nostra mente si tratta di capire cosa sta succedendo prima ancora di pensare di tornare indietro. Se è una banda (che opera sotto casa), non torneremo mai indietro.

TERROR MALVISTA 1 0 on Make a GIF

“Per quanto riguarda la vendita della casa in futuro, a condizione che rendiamo tutti consapevoli di ciò che sta succedendo, dipenderà da chi ha voluto acquistarla.”

La coppia ha lanciato una  petizione online  “in preda alla disperazione”, perché hanno inviato le registrazioni a tutti quelli a cui possono pensare e perché insistono sul fatto che la questione richiede ancora “un’indagine urgente e completa”.

“Abbiamo inviato dettagli alla polizia e a Crimewatch, ma non va mai da nessuna parte”, ha detto il signor Tait, frustrato.

“Abbiamo due preoccupazioni: perché non viene indagato adeguatamente? E la nostra principale preoccupazione sono le urla. Se ci sono persone laggiù, ovviamente stanno davvero lottando. Deve esserci una ragione per i rumori. “

La polizia è convinta che nulla di interessante si trovi all’interno o sotto la casa apparentemente insignificante in una città apparentemente insignificante.

I Tait, la coppia, tuttavia, rimangono convinti e non si fermeranno, né contempleranno un ritorno nel Galles occidentale, finché non raggiungeranno il fondo di ciò che si trova sotto.

Condividi sui social e seguici su Facebook premendo qui!

Fonte Mirror

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti