Recentemente, il rover Perseverance ha trovato, lungo il suo cammino, una misteriosa roccia blu che la NASA non è ancora riuscita a identificare.

Atterrato con successo sul pianeta Marte, dopo il suo lungo viaggio dalla Terra, alla fine di febbraio, il rover Perseverance continua la sua missione esaminando il suolo marziano alla scoperta di tracce di vita biologica.

Mentre il rover attende pazientemente che il piccolo elicottero Mars Ingenuity effettui i suoi primi voli, il team scientifico sta usando Perseverance per osservare le rocce nelle aree vicine.

La strana roccia

Un misterioso oggetto simile a una roccia di colore blu, ha catturato l’attenzione del rover e della NASA, quest’ultima però ha riferito che i suoi scienziati non hanno scoperto ancora di cosa si tratta.

Un nuovo tweet pubblicato sull’account Twitter ufficiale di Perseverance, rivela che il rover ha proiettato sulla pietra, un laser per capire cos’era lo strano oggetto incontrato sul Pianeta Rosso.

Mentre l’elicottero si sta preparando, non posso fare a meno di controllare le rocce vicine.

Questo sconosciuto ha fatto sì che il mio team scientifico si scambiasse molte ipotesi. Misura circa 15 cm di lunghezza. Se guardi da vicino, puoi vedere la linea di segni laser dove l’ho fatto per ulteriori informazioni.

Nella foto chiaramente nitida, grazie alle telecamere ad alta risoluzione integrate nel Perseverance, possiamo vedere quella che sembra essere una roccia dall’aspetto piuttosto misterioso, con grandi fori sparsi su una superficie liscia.

I buchi nella roccia sono ricoperti di polvere che si diffonde sulla superficie del pianeta durante tutto l’anno, ma niente di ciò, aiuta a spiegare le sue origini.

L’agenzia spaziale americana non ha mai fatto riferimento alla misteriosa pietra, come un oggetto di natura extraterrestre e sembra che la NASA stia ancora cercando di fare un elenco di teorie, per dare informazioni più dettagliate sulla pietra ritrovata.

I ricercatori ritengono che se la roccia non si è formata nel luogo dove è stata trovata, potrebbe essere stata trasportata dall’acqua in un lontano passato, oppure un pezzo di meteorite caduto sul Pianeta Rosso.

Il team della NASA non è ancora pronto a rilasciare le proprie conclusioni, poiché stanno discutendo tutte le varie possibilità. In questo momento, Perseverance si trova nel mezzo del cratere Jezero, un luogo che, secondo la NASA, in passato era allagato dall’acqua. 

Ben Presto, il rover si avvicinerà a un grande delta di un fiume prosciugato, dove la vita microbica potrebbe essere sopravvissuta in quel luogo, a causa della presenza di terreni umidi e argillosi.

Qua sotto vi lascio un articolo che parla di come saranno curate le malattie su Marte.

Seguiteci su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti