Oggi vi parlerò della casa Amityville, dove succedono fenomeni paranormali spaventosi e dove molti anni fa ci furono degli assassinati all’interno della casa.

Era il 13 novembre 1974 quando i sei membri della famiglia DeFeo furono assassinati, all’interno della loro stessa residenza ad Amityville a New York.

Tra le vittime c’erano i genitori Ronald e Louise DeFeo e i figli Dawn, di 18 anni, Allison di 13, Marc 12 anni e John di 9. Tutti sono stati brutalmente assassinati con un’arma da fuoco nel sonno, l’unico sopravvissuto era il figlio maggiore Ronald Jr ., 23 anni all’epoca.

Ronald era l’unico sospettato e fu interrogato dalla polizia per controllare il suo alibi. All’inizio negò di aver commesso il crimine e diede la colpa alla mafia italiana, ma poi messo alle strette, confessò che era stato lui ad uccidere i suoi famigliari.

Durante il processo, l’avvocato di Ronald dichiarò che questi il giorno del delitto aveva sentito delle voci in testa che gli ordinavano di uccidere la sua famiglia e così lui ha eseguito. Il ragazzo soffriva di disturbi della personalità e faceva uso di droghe come LSD e eroina, successivamente è stato sotto posto a degli esami psichiatrici che hanno confermato la veridicità dei disturbi. Ronald è stato condannato a 25 anni di carcere per ogni vittima uccisa, cioè 150 anni.

I nuovi proprietari

13 mesi dopo il massacro dei DeFeo, la famiglia Lutz si trasferì in quella casa, infatti  nel 1975 comprarono la casa per 80.000 dollari, senza nemmeno preoccuparsi della tragedia successa un anno prima. Ma per essere sicuri, hanno chiamato un prete per benedire la casa, però quando è entrato in una delle stanze, ha sentito una voce demoniaca che gli diceva: “Vattene da qua”, seguito da uno schiaffo sulla schiena. Quando l’intera sessione finì, uscì e disse alla famiglia che potevano entrare in casa, ma non potevano andare in quella stanza particolare.

Ma ben presto incominciarono ad accadere cose molto strane: macchie scure nelle pareti, crocifissi capovolti, elettrodomestici che si accendevano da soli, mobili che si spostavano, voci demoniache, insomma fenomeni paranormali altamente spaventosi. Inspiegabilmente, il padre di famiglia cominciò a svegliarsi tutte le notti alle 3, cioè la stessa ora in cui era avvenuta la strage della famiglia precedente.

Col passare del tempo, le cose incominciarono a peggiorare, i bambini iniziarono a comportarsi in modo strano e aggressivo, le finestre della casa si rompevano da sole e sul corpo del padre apparvero segni di morsi di animali.

Come se non bastasse, la figlia aveva un’amica immaginaria con la quale parlava, ma la cosa spaventosa è che è stata descritta dalla figlia come un maiale demoniaco dagli occhi di color rosso vivo. Dopo 28 giorni di orrori, la famiglia Lutz scappò da quella casa, lasciando all’interno tutti i suoi averi.

Se conoscete altre storie di case infestate, come Amityville, scrivetelo sotto nei commenti.

Qua sotto vi lascio un articolo che parla dei castelli infestati dai fantasmi.

Seguiteci anche su Facebook.

Condividi

About Marco Buoso

Marco ama i film d'azione, i grandi classici intramontabili ma anche le nuove serie come Casa di Carta e Narcos. Non solo si interessa al film o serie, ma ricerca curiosità su attori e notizie in anteprima.

View all posts by Marco Buoso
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

[…] conoscete altre strade infestate come queste, scrivetele sotto nei […]