Secondo uno studio, i videogiochi farebbero bene al nostro cervello.

I ricercatori hanno dimostrato che solo un’ora trascorsa a giocare ai videogiochi ha un effetto sul cervello. Il team di ricerca ha rilevato cambiamenti nell’attività cerebrale e aumento delle prestazioni nei test di attività visiva selettiva in soggetti che avevano trascorso un’ora a giocare al videogioco League of Legends. I loro risultati sono pubblicati sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience.

Allo studio hanno partecipato ventinove studenti maschi dell’Università di Scienza e Tecnologia Elettronica della Cina. Gli studenti sono stati identificati come esperti, che avevano almeno due anni di esperienza nei videogiochi d’azione e sono stati classificati nel primo sette percento dei giocatori di League of Legends, e non esperti, che avevano meno di sei mesi di esperienza ed erano classificato nell’11% più basso dei giocatori.

Prima e dopo aver giocato al videogioco, è stata valutata l’attenzione selettiva visiva dei partecipanti. L’attenzione visiva selettiva si riferisce alla capacità del cervello di concentrarsi su informazioni visive rilevanti sopprimendo le informazioni meno rilevanti. L’elaborazione delle informazioni utilizza l’energia, quindi le persone che eccellono nell’attenzione visiva selettiva, che possono restringere la loro attenzione e bloccare le distrazioni, stanno usando il loro cervello in modo più efficiente.

Per valutare l’attenzione selettiva visiva, i ricercatori hanno mostrato brevemente a ciascun soggetto un quadrato al centro dello schermo di un computer. Quindi un altro quadrato lampeggiava in una parte diversa dello schermo e al soggetto è stato chiesto di identificare la posizione del secondo quadrato rispetto al primo. Durante il corso dell’esperimento, i ricercatori hanno anche monitorato l’attività cerebrale associata all’attenzione utilizzando l’elettroencefalografia.
I ricercatori hanno osservato che nella valutazione iniziale, i giocatori esperti avevano più attività cerebrale associata all’attenzione rispetto ai non esperti. Gli esperti hanno anche ottenuto un punteggio migliore nella valutazione iniziale dell’attenzione visiva selettiva.

Dopo un’ora di sessione di videogiochi, sia gli esperti che i non esperti hanno migliorato l’attenzione selettiva visiva, e i due gruppi hanno ricevuto punteggi simili nella valutazione post-partita. I non esperti hanno anche mostrato cambiamenti nell’attività cerebrale, secondo i dati EEG. Dopo la sessione di gioco, la loro attività cerebrale era simile a quella degli esperti.

I ricercatori hanno spiegato che, sebbene questi risultati suggeriscano che brevi periodi di videogiochi possono modificare l’attività cerebrale e migliorare le capacità di attenzione, sottolineano che sono necessarie ulteriori ricerche per vedere quanto durano questi effetti. “Questi risultati non suggeriscono affatto che l’acquisizione di competenze possa essere completata entro un’ora”, hanno scritto nel documento. “In effetti, la ricerca ha dimostrato che l’acquisizione di competenze è un processo prolungato che può richiedere anni per essere completato.”

Seguici su Facebook: Clicca qui!

Condividi
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti