L’inquietante leggenda del mulo senza testa

Dal sud America una leggenda antica approdata sul web

L’inquietante leggenda del mulo senza testa è un mito sudamericano che viene tramandato da molto tempo e di recente approdato sul web.

Sui social, infatti, girano alcuni video dove si dice si possano udire le urla della creature. E se ci fosse un fondo di verità in questa leggenda?

Il mulo senza testa torna a far parlare di se, giungendo fino a noi, in più di una variate. Quella che sto per raccontarci è la più famosa ed inquietante leggenda Brasiliana.

La leggenda del mulo senza testa

Questa leggenda nasce in Brasile, ma si è fatta strada un po in tutto il Sud America, recentemente è giunta sul web tramite alcuni video inquietanti.

Si narra di una creatura mostruosa, il fantasma di una giovane donna maledetta da Dio ad assumere le sembianze di un mulo senza testa sputa fuoco.

Questa figura maledetta è condannata a vagare per boschi e campagne sputando fiamme dal collo dal giovedì al venerdì sera emettendo lamenti terrificanti.

I peccati attribuiti alla donna variano dall’eresia, alla necrofagia, all’infanticidio, formicazione fino alla bestemmia.È conosciuta anche come Muladona o Almamula.

Il suo aspetto muta da regione a regione, sempre raccapricciante, così come i nitriti che emette. Alcuni dicono che siano simili ai lamenti di una donna.

L’inquietante leggenda del mulo senza testa e la sua variante

Una variante della leggenda vede un sacerdote peccatore venire maledetto da Dio, proprio come per la donna e costretto a vagare per l’eternità a cavallo di un mulo.

In questo caso è il sacerdote ad essere senza testa, come il cavaliere senza testa di Washington Irving.

Si dice che dietro a questa versione si celi un significato ben preciso, la rappresentazione del cristiano che impazzisce per il senso di colpa nell’aver peccato.

La metafora della punizione divina verso l’amore tra un sacerdote ed un’altra persona che rompe i voti di devozione assoluta a Dio e di castità.

Alcuni collegano questa leggenda a quella delle streghe cattive che girano di notte a seminare il terrore e che da sempre sono perseguitate dalla chiesa cattolica.

In effetti, in tutti è 3 i racconti c’è la rappresentazione del peccato, della punizione di Dio e del terribile destino di chi disubbidisce, condannato a vivete nel castigo, in solitudine e incutendo paura al prossimo.

Leggenda o realtà?

L’oscura leggenda del mulo senza testa si è guadagnata il suo posto fra gli amanti del mistero e delle creepypasta e i video reperibili su YouTube, di certo non mancano

Una storia come questa, non poteva non diventare protagonista sul web, facendo delle semplici ricerche si possono reperire dei video di scarsa qualità, ma con degli audio spaventosi.

Che si tratti di fake o di versi e lamenti attribuiti alla creatura, ma di diversa provenienza, non si può stabilire, lasciano comunque una certa inquietudine.

Paese che vai, leggenda che trovi, ognuna cin la propria morale. In ogni parte del mondo c’è una creatura mitologica che rappresenta i mali dell’uomo, dal serpente dell’Eden a Slanderman.

https://www.elcarteldelgaming.com/2020/05/nerd/big-gray-man-una-misteriosa-presenza-scozzese/
La redazione  è composta da un team di editori professionisti e da collaboratori occasionali che decidono di inviare articoli. Questi editori spontanei e momentanei offrono una prospettiva diversa e fresca sui vari argomenti trattati, arricchendo il contenuto del sito e fornendo un punto di vista alternativo. La redazione lavora instancabilmente per selezionare e rivedere gli articoli per garantire che il contenuto sia di alta qualità e interessante per i lettori.
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
0
Ehi Sicarios! Vogliamo un tuo parere, lasciaci un commento!x