Brava nel Make-Up e nella creazione cosplay, questa ragazza nei pressi di Torino…

Il primo cosplay di Giada Angiolini è stato quello dedicato a Trafalgar Law, è il capitano, medico dei Pirati Heart e uno dei pirati della peggiore delle generazioni, in passato è stato un membro della Flotta dei sette e dei Pirati di Donquijote della serie One Piece.

Tutto è iniziato nel lontano 2015 dove ha scoperto per puro caso il Torino Comics, quello in corso mese di Aprile, dove per la prima volta vedeva i suoi personaggi preferiti dedicati a serie tv e anime in carne ed ossa, ne rimase molto affascinata e allora decise di convincere la madre ad andare al Lucca Comics&Game, che quell’anno, inoltre, avrebbe compiuto ben 50 anni.

In  quella fiera comprò la sua prima katana di Trafalgar Law di One Piece e da li a poco ordinò il suo primo cosplay in un negozio online.

Successivamente ha iniziato a crearsi (con l’aiuto della madre) sia gli abiti che gli accessori passando tra vari personaggi di film e anime, con questi cosplay creatida zero è stata premiata ben 3 volte in varie fiere italiane.

Uno dei suoi cosplay più impegnativi è di certo quello dedicato a Tyrande di World of WarcraftTyrande Soffiabrezza è l’alta sacerdotessa di Elune, ed è a capo sia della sorellanza di Elune che del governo degli elfi della notte. Tyrande appare per la prima volta nella campagna del videogioco Warcraft III, venendo poi ripresa in tutti i titoli e le espansioni seguenti così come in fumetti e libri.

Giada Angiolini lo considera uno dei più impegnativi, perché nella creazione ha utilizzato molti materiali che non conosceva in totale e quindi ha dovuto fare molte prove e andare per tentativi, ma in conclusione è molto soddisfatta del lavoro quindi non vede e vediamo l’ora di poterlo ammirare in qualche fiera.

Uno dei momenti più belli per Giada in questo grande e fantastico mondo cosplay è quando si è in fiera è da lontano si vede un amico, lui vede te e entrambi si corre velocemente per abbracciarsi, salutarsi, farsi foto divertenti e raccontarsi tutto quello che è capitato dall’ultima fiera, dove ci si era incontrati.

Spero di rivedere prestissimo tutti gli amici e di riprendere la nostra vita in maniera normale…

Giada Angiolini

Giada consiglia a tutti i cosplayer di divertirsi, di fare molte amicizie, sperimentare e creare qualsiasi cosplay/make-up gli passi per la testa.

Una cosa che invece cambierebbe in questo mondo è la grandezza dei camerini presenti nelle fiere, perché o sono inesistenti o veramente troppo piccoli secondo lei e che le varie giurie presenti nelle competizioni, guardino realmente il lavoro dei cosplayer e non il cellulare o altre distrazioni.

Quindi facciamo un appello a queste organizzazioni fieristiche

Non deve essere per nulla gratificante lavorare per mesi ad una creazione, stare in fila ore per mostrarla, farla giudicare e arrivato il momento trovare una giuria distratta, cercate di avere più serietà, soprattutto perchè l’attrazione principale sono proprio i cosplayer, quindi meritano un po’ più di rispetto no?

In secondo la fiera è dedicata a questo mondo ed è assolutamente assurdo che manchi la comodità nei camerini, ma non lo spazio per bancarelle anche fuori luogo a volte!

Una cosa che invece piace molto a Giada Angiolini e che il cosplay non ha età , è trasversale tra le generazioni, si possono trovare bambini molto piccoli e signori o signore più anziane ma con la stessa voglia di divertirsi, questo secondo Giada è uno spettacolo incredibile.

Due cosplay la rendono veramente orgogliosa, il primo è quello dedicato a Letti (la donna barbuta) di the Greatest Showman, in This is me si ritrova molto, perchè in questa società l’avere hobby o passioni particolari in qualche modo rende “diversi”. This Is Me è un brano interpretato da Keala Settle per il film The Greatest Showman, pubblicato il 26 ottobre 2017 dalla Atlantic Records come singolo promozionale dalla colonna sonora del film.

Il secondo cosplay invece che la rende orgogliosa è quello dedicato a Rossella O’hara perché Giada si rivede completamente, soprattutto caratterialmente nel personaggio. Tutto fa parte del film, che più che altro è un potente affresco storico-melodrammatico, che unisce alle vicende dei protagonisti la tragica realtà della storia americana, vista dalla parte dei sudisti.

Il prossimo progetto della giovane cosplayer nei pressi di Torino è Hawks di My Hero Academia sia in versione femminile che in versione maschile.

In questa sua grande avventura deve molto alla madre che da sempre la sostiene, l’ha infatti convinta ad esibirsi la prima volta nel 2016 a La Spezia, dove tra l’altro vinse anche il premio per Miglior Original. Sempre la madre è un’eccezionale truccatrice e sarta, ovviamente la porta personalmente in tutte le fiere, beh che mamma! Comunque Giada sta cercando di imparare molto da lei e questo è il modo migliore, divertendosi in questa avventura insieme.

Vi ringrazio per avermi permesso di fare questa intervista e se volete potete seguirmi sui social….

Giada Angiolini

Voi che ne pensate della Cosplayer Giada Angiolini? Fatecelo sapere mi raccomando! Vi lasciamo ad un’altra nostra intervista esclusiva!

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti