Quanti vaganti hai ucciso? Quante persone hai ucciso? Perchè?… Sinceramente contare il tutto su questo titolo mi viene veramente difficile!

Bridge Constructor: The Walking Dead è un titolo sviluppato dalla ClockStone, questa vede come protagonista principale la costruzione, infatti ha inserito in questo stile di gioco anche Portal, oltre a questa fantastica e acclamata serie tv. L’editore è la Headup e il gioco è proposto per tutte le console recenti.

Il titolo è principalmente dedicato alle costruzioni, a sua volta anche enigmatico, le strutture infatti servono per vari scopi, come: avanzare, proteggere, distruggere e altro. Il problema infatti nasce proprio in queste, infatti sarà veramente impegnativo e divertente, allo stesso tempo, costruire ponti o rampe di lancio, ma possiamo provarci ricostruendo, potenziando o solo modificando leggermente il tutto quante volte vogliamo!

La trama è divertente e riporta sia l’ambiente che il carattere dei personaggi in The Walking Dead, infatti subito all’inizio abbiamo a che fare con Eugene Porter, il simpatico tuttologo e nello stesso antipatico e buono a nulla della comunità di Rick Grimes. Con lui affronteremo tutti i tutorial e vi devo avvertire che sarà meglio prestare massima attenzione a questi primi livelli, perchè successivamente saremo lasciati a noi stessi.

La grafica del titolo ClockStone è di stile cartoon, ma in alta definzione e i personaggi sono stati creati con cura; lo stesso vale per tutto il resto, anche la minima tavola o pezzo di vagante è curato nei dettagli.

I dialoghi sono divertenti e fanno proprio tornare al mondo della serie, per non andare molto oltre e fare dello spoiler, vi possiamo dire che all’inizio quando Eugene parlerà, vi farà innervosire come nella serie; ma calcolate e non dimenticate quanto sia un genio e cosa ha fatto per Rick…

L’audio forse è una delle parti più importanti, ad esempio la strana versione della sigla di The Walking Dead è da brivido, ma anche rumori di ossa che si spaccano o vaganti che vengono frantumati, comprese le loro urla, danno entusiasmo nel complesso del titolo.

Nella schermata di Bridge Constructor: The Walking Dead abbiamo diversi punti da controllare, in basso a sinistra il materiale disponibile per la costruzione, in basso centrale i comandi impartiti alle persone e in alto a destra tre pulsanti di gioco principale: costruisci, comanda e fai partire il livello. Questi comandi sono minimi, ma quello che possiamo fare premendoli sembra infinito e ora ve lo spiego.

Come giocare a Bridge Constructor: The Walking Dead

Controllando sempre il numero massimo della legna disponibile e stando dentro al punto o più punti di costruzione, il nostro obbiettivo è quello di dare forma a vari passaggi, rampe ecc… tutto dipende da quale sia il nostro obbiettivo, che può variare tra nascondigli, trappole o rampe per camper e veicoli.

Oltre alla costruzione, dovremo anche impartire degli ordini alle singole persone coinvolte e in più fasi: ad esempio bisognerà chiarire se devono compiere un azione e poi scendere, salire o indietreggiare e altro, tutto si basa su quello che costruiamo e come facciamo poi agire i protagonisti.

Non preoccupatevi se tutto crolla o tutti muoiono atrocemente dalla caduta o dai vaganti in zona, premendo il tasto in alto a destra possiamo portare modifiche al tutto o distruggere qualunque cosa e ricominciare da zero.

Andando avanti con le missioni, la difficoltà e il tempo per superare il livello saranno in continuo aumento, regalando così un titolo divertente e longevo, più divertente se giocato in compagnia o in streaming, con del pubblico a dare consigli o a prendere in giro.

Ma ecco qui la nostra valutazione del titolo, considerando anche la tipologia scelta da ClockStone:

  • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
  • Sistema operativo: Windows 8, 10
  • Processore: 3 GHz
  • Memoria: 4 GB di RAM
  • Scheda video: DirectX10 compatibile
  • Memoria: 400 MB di spazio disponibile

Lo potete acquistare su Xbox One, Xbox Series X, PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch, PC, Google Play, and the App Store, praticamente ovunque!

“La razza umana combatte le pestilenze fin dall’inizio. Ci prendono a calci nel didietro per un po’, ma poi contrattacchiamo. E’ la natura che corregge se stessa, ripristina il suo equilibrio.”

Scott Wilson

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto