Mighty Rebekah è stato ispirato da una vera ragazza che ha vinto un fumetto e un episodio di una serie di documentari Disney +.

Il franchise Marvel ha rilasciato un nuovo personaggio, Mighty Rebekah, il suo primo supereroe transgender. Il personaggio fa parte del Marvel’s Hero Project , un progetto che mira a incoraggiare l’attivismo e l’inclusione raccontando storie di bambini che hanno apportato grandi cambiamenti nelle città in cui vivono, sia a cause ambientali o di disabilità.

Mighty Rebekah è stato ispirato dalla storia vera di una bambina di nome Rebekah Bruesehoff, che ha attraversato la transizione di genere a 8 anni e da allora ha combattuto per i diritti dei trans con sua madre e l’ONG Garden State Equality. Insieme sono stati in grado di convincere i legislatori statali del New Jersey a approvare un disegno di legge che includeva lezioni di storia e l’universo LGBTQ + nelle scuole dal 2020.

Nei fumetti, il personaggio combatte l’odio e si sforza di rendere il mondo un posto più sicuro per tutti.

“È molto importante avere un figlio transgender in una di queste aziende, perché la rappresentatività aiuta davvero i bambini in transizione a sapere che non sono soli e che ci sono più persone che lottano per loro”, ha detto Rebekah.

Il progetto Progetto eroe della Marvel ha anche una serie di documentari, con episodi di ciascuno di questi bambini che hanno ispirato i fumetti. Per ora, è disponibile sul servizio di streaming Disney + , che non è ancora arrivato in tutto il mondo purtroppo.

Il fumetto di Mighty Rebekah, tuttavia, può essere letto sul sito Web della Marvel.

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti