L’attore Henry Cavill, durante le riprese della serie The Witcher ha rischiato di rimanere cieco a causa delle lenti a contatto.

Durante un’intervista rilasciata alla testata giornalistica Metro UK, Henry Cavill ha dichiarato che le lenti a contatto usate per interpretare Geralt di Rivia, potevano causargli la cecità.

Il personaggio ha gli occhi di color giallo e l’attore aveva bisogno di queste lenti, come anche l’attrice Anja Chalotra, necessitava di lenti di color viola per interpretare Yennefer de Vengerberg.

Ma queste lenti devono essere usate solo per un tempo di 3 ore e poi vanno tolte; ma sembra che Henry non abbia rispettato questa regola e facendo così si è procurato delle lesioni agli occhi.

Lo specialista, ha allertato l’attore durante il set, ma quando le scene sono state girate all’isola di Gran Canaria, un po’ di polvere vulcanica presente nell’aria, si è insediata tra le lenti e gli occhi danneggiandoli.

“C’e stato un momento in cui non riuscivo a tenere gli occhi aperti, mi lacrimavano e facevano molto male, ma non sapevo cosa stesse succedendo e pensavo fosse la mancanza di sonno.”

 

Le lesioni sono state curate grazie all’intervento di un oftalmologo, che ha anche ordinato all’attore di seguire il protocollo e rispettare gli orari quando mette le lenti.

Speriamo che questo imprevisto non accada più e che  nella seconda stagione di The Witcher, Henry Cavill stia molto più attento.

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *