Switch Gamecube Controller: ecco come lo ho creato

Retrogamers a rapporto (oh, siete già qui?); Shank Mods, modder di nome e di fatto, ha trasformato dei Joy-Con in un Nintendo Switch Gamecube Controller perfettamente funzionante.

Il noto modder ha dedicato anima e corpo nella creazione di questo piccolo grande gioiellino. Nel video, disponibile nel suo canale, è possibile prendere visione di tutti i passaggi che hanno concorso a questo progetto. Shank Mods durante il video descrive minuziosamente ogni passaggio eseguito per la conversione del controller.

Per la realizzazione dello Switch Gamecube Controller, come da video, Shank utilizza un controller GameCube originale. Per la precisione utilizza questo controller qua, ovvero il “Wavebird Wireless Original Gamecube Controller“.

Se interessa, qui c’è un articolo sulla storia della Nintendo dalle origini ad oggi.

Nintendo: L’evoluzione 1977-2018

 

Con questo controller tra le mani, ha prima provveduto ad aprire e scomporre due Joy-Con originali Nintendo, per prendere i componenti necessari. Ha utilizzato quindi gli stessi pulsanti e componenti dei Joy-Con, onde evitare problemi di compatibilità.

Una volta estratti i componenti elettronici dei Joy-Con, ha segato perfettamente in due il GameCube. Grazie all’aiuto di una persona che anch’essa è modder, ha addirittura colorato con vernice spray “la carcassa” segata in due dei controller… con i colori originali GameCube.

Il colore, precisamente, è l’Indigo GameCube. Qui è possibile accedere a un Thread su Reddit in merito. Qui invece un riferimento su Wikipedia, in merito al colore Indigo (per capirci è il colore viola scuro del GameCube). A quest’ultimo link sono presenti tutti i codici cromatici esatti e necessari per richiedere il suddetto colore.

Dopo averlo sezionato e colorato, lo youtuber provvede, nel video, a piazzare e giustapporre tutti i componenti estratti dai Joy-Con. Addirittura provvede a inserire perfettamente lo slider per collegarli allo schermo della Switch, e lascia il Joy-Pad originale del controller Gamecube. Questo per non perdere alcun “feeling” del controller Gamecube, rimodernato.

In quanto è stato usato solo hardware originale dei Joy-Con, il “Joy-Cube” è perfettamente compatibile con tutti i giochi della Switch. Inoltre è stato inserito l’HD rumble, e ha progettato un impianto che permette di ricollegarli insieme.

Purtroppo, data la complessità del progetto, in termini di tempo e componentistica, il modder non creerà altre versioni disponibili all’acquisto.

Se volete cimentarvi anche voi in questo progetto, tenete prima presente che non è facile. Dovete “masticare” bene l’elettronica, avere un grosso budget e avere molto tempo a disposizione.

Prossimamente sarà disponibile nella descrizione del video un link a un thread BitBuild, affinchè sia possibile che anche voi creiate questi gioiellini.

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *