Il CEO Netflix, Reed Hastings, chiarisce sulle insistenti voci che parlano di un possibile arrivo della pubblicità sulla piattaforma.

L’anno 2020 segna una forte guerra tra piattaforme di streaming: Netflix, Disney + HBO, WarnerAmazon Prime.

Con ciò, il mercato può essere diviso e i servizi possono trovare nuovi modi per guadagnare denaro;  per gli specialisti, una soluzione di base è avere pubblicità, come in TV.

Su Internet, il fatto potrebbe  irritare gli spettatori, ma il CEO di Netflix Reed Hastings ha recentemente rivelato che la piattaforma non inserirà la pubblicità.

Hastings ha dichiarato che la decisione di non visualizzare annunci pubblicitari consente alla società di evitare le controversie sulla raccolta dei dati degli utenti.

Non vogliamo raccogliere nulla. Siamo veramente concentrati sul rendere felici i nostri utenti”,

 

Il CEO ha poi aggiunto: 

“Riteniamo che con il nostro modello avremo maggiori entrate, maggiori profitti e un maggiore valore di mercato e non vogliamo esporci a qualcosa che ci metta strategicamente in svantaggio.”

 

Infatti ha ragione,  Google, Facebook e Amazon sono straordinariamente potenti nella pubblicità online e partirebbe in svantaggio; questi tre colossi hanno la maggior parte del business della pubblicità.

Insomma Hastings ci ha fatto capire che non metterà la pubblicità su Netflix, almeno per il momento; vuole concentrarsi di più nel soddisfare e rendere felici i propri clienti.

 

Netflix è un servizio di streaming che consente agli abbonati di guardare una varietà di serie TV, film, documentari pluripremiati e molto altro ancora su una vasta gamma di dispositivi connessi a Internet.

 
Qui sotto ti lascio un articolo che riguarda la condivisione password su Netflix..basta cliccarci sopra.

Netflix: la condivisione password avrà vita breve

 

 

Commenti Facebook