Recensione Billet Box circuito DNA 60

Buongiorno a tutti amici Vapers oggi volevo parlarvi di una battery box Americana non di certo economica ma sicuramente molto completa in tutto.Ora cercherò di spiegarvi le motivazioni per cui questa box è diventata un cult per gli svapatori appassionati come me che spendono per acquistarla la bellezza di almeno 450 euro per averla.Cominciamo con le dimensioni molto ridotte, altezza 87mm larghezza 53mm per uno spessore di ben 23 mm

Ciò che rende particolare e costosa questa box è che è completamente personalizzabile dagli sportelli aggiuntivi di colori diversi o addirittura aereografati al tasto fire in madre perla. 

Sportelli e tasto realizzati in corallo

Possibilità di scelta dell’atomizzatore che qui viene chiamato boro thank per tiro da guancia il VapeShell o a polmone il Boxxer.

Per quanto riguarda il circuito è il classico DNA 60  con le solite caratteristiche:

controllo della temperatura e del filo utilizzato, protezione da corto circuito e da sovratensioni, aggiornamento software, per svapare in massima sicurezza con l’erogazione costante del DNA.

Conclusioni finali

Sicuramente una box per collezionisti visto la fattezza ed il costo. Elegante praticissima da tenere in mano. Le sue dimensioni ridotte la rendono ben trasportabile sia nella tasca dei jeans che all’interno della tasca di una qualsiasi giacca.Tiro di guancia non tanto stretto e tanto tanto aroma. 

 

 

 

Spero di esservi stato di aiuto un saluto dal vostro Alfredo

Facebook Comments