Recensione SX mini G class

Buongiorno a tutti oggi volevo presentarvi la SXmini G Class 200W.Già dalla scatola che la contiene si intuisce da subito che parliamo di una battery box di caratteristiche elevate.

La scocca ha un design accattivante e originale, racchiude al suo interno due celle 18650 che alimentano il nuovo circuito YiHi SX550G capace di erogare fino a 200W, è capace di gestire le testine anche in controllo di temperatura e connettersi tramite bluetooth al telefono; attraverso questo collegamento e una app dedicata si possono controllare e gestire le funzioni della box tramite smartphone.


Oltre agli aspetti puramente formali di alto livello, ciò che più mi ha colpito della G Class sono lo schermo a colori e il controllo tramite un pulsante e un joystick.

Questa battery presenta due pulsanti di comando, così da mantenere pulito il design, rendere facile la navigazione attraverso i vari sotto-menù e avere la possibilità di settare molte funzioni azionando semplicemente il joystick nella giusta direzione.

Come scritto in precedenza, il circuito è alimentato da due batterie 18650 collegate in serie che si inseriscono nel corpo batteria tramite uno sportello , l’attacco 510 presenta un pin positivo a molla e un piattello in acciaio da ben 31mm di diametro che ospita atomizzatori anche di grandi dimensioni; il frontale della G Class è dotato di uno schermo a colori ed il retro dalla scritta SXmini retroilluminata che si accende contemporaneamente allo schermo.


Parlando delle varie funzioni e di come impostarle, 3 click del tasto fire bloccano e sbloccano la box, 5 click invece permettono di entrare nel menù navigabile tramite joystick: le possibilità di configurazioni sono davvero molte, ma l’interfaccia è assolutamente intuitiva e dopo 5 minuti si ha una completa padronanza della G Class.

Per accedere al menù della box SX mini G class, come al solito, bisogna pigiare per ben cinque volte il tasto centrale.
All’interno del menù troviamo varie cartelle che ci permettono di personalizzare la nostra box con selezione del font, la regolazione temperatura, unità di misura e resistenza,potenza desiderata,memorie da impostare in base agli atomizzatori utilizzati,modalità soft,hard,eco per un tiro diverso.
La configurazione della box non è immediata ma le varie funzioni personalizzabili consentono di adattare la sigaretta elettronica alle nostre più personali esigenze. 

Solo tenendola tra le mani è possibile notare la qualità della struttura della box, solida e molto ben rifinita, sicuramente un livello alto di produzione per una sigaretta elettronica. 
Inoltre la SXMINI con un menù così vario e personalizzabile può scegliere di passare da un’erogazione molto blanda e morbida a una più corposa e pesante.


Quello che offre in più rispetto a box anche più famose è un controllo totale sull’erogazione, immediato e di facile settaggio. Si avvia e funziona con le classiche batterie 18650 ricaricabile con presa USB.Scaricando l’app dal sito del produttore, e possibile configurare ogni impostazione direttamente dallo smartphone e persino cambiare lo sfondo dello schermo con uno dei 30 già pre impostati.

Conclusioni finali

A parere mio questa resta la migliore battery mai avuta per più motiv,affidabilità del circuito SX che a parere mio supera alla grande sia quello del DNA che quello della ASMODUS potenza regolabile quindi utilizzabile sia per sistemi polmonari che a guancia.Non stiamo sicuramente parlando di una battery economica perche il costo si aggira sulle 200 euro che per un appassionato come me sono ben giustificati.

Spero di esservi stato di aiuto un saluto dal vostro Alfredo!

Facebook Comments