I videogiochi avevano un anima,poichè erano fatti innanzitutto con il cuore,che dava loro carattere e lunga vita!

Dagli arcade games alle console di oggi,i videogames vanno scoperti più che giocati e gli Easter Eggs fanno parte di essi,il primo easter egg…

Ora il 90% dei giochi importanti ne hanno anche più di uno,per esempio in Gta 5 sono inseriti di continuo!

Un Easter Egg di GTA 5 si trova nel pontile in spiaggia e tuffandosi nel posto preciso lo possiamo prendere e diventeremo un orca,uno squalo o un pesce di piccole dimensioni.

In questo EGG non c’è nulla di profondo,solo una piccola variante magari divertente,ma l’anima,il mistero?

Innanzitutto perde valore poichè con internet e i social basta che una singola persona lo trovi che in poche settimane lo sa tutto il mondo,poi se nessuno lo scoprisse,arriva la casa produttrice che avverte della cosa!

Ecco che l’easter l’egg perde valore.

Io personalmente nei trovai uno addirittura in Gran Turismo su Playstation 1,nella gara di 4 ore nel secondo cd del gioco,al cinquantesimo giro circa potevamo sbattere contro un punto preciso della tribuna spettatori…

Cosi facendo saremmo usciti dagli schemi grafici e avremmo assistito alla formazione del gioco dall’interno,praticamente con la nostra macchina corriamo in mezzo un milione di codici di costruzione.

Pensavo ad un BUG ( errore ) ma poi con il tempo scoprì che il produttore voleva inserire nel gioco un ricordo di come aveva costruito il tutto!

Il primo a lanciare questa moda fu inserito in “Adventure” gioco che fece successo sulla console Atari 2600.

Il gioco era base ma come dicevamo all’inizio fatto con cuore e quindi possessore di una vera propria anima,non giocavi solo,facevi amicizia con il videogioco.

Se nel gioco non si pensava a vincere ma a giocare esplorando i vari livelli si poteva trovare uno strano puntino fuori schema,afferrandolo e portandolo all’inizio livello compariva magicamente il nome del produttore,Warren Robinett.

Proprio lui il primo ad inserire un Easter Egg nella storia dei videogiochi!

Altri famosi Eggs scoperti vennero scoperti con il tempo:

  • Super smash bros melee NINTENDO GAME CUBE

Un picchia-duro vecchio stile da giocare in compagnia,ogni tuo amico poteva crearsi un profilo personale e combattere con te ogni volta che voleva,fino a 4 giocatori contemporaneamente.

Se si cancellavano tutti i profili compreso il tuo,beh non si poteva far altro che avviare una partita senza poter scegliere ne luogo ne personaggio,ma succedeva qualcosa di anomalo..

Bisognava utilizzare una mano potentissima,tra l’altro il gioco si bloccava proprio per l’enorme potenza sprigionata.

Questo Easter Egg è stato scoperto 7 anni dopo l’uscita del gioco!

  • Zelda

Su Zelda era stata inserita una stanza segreta accessibile in un particolare albero della mappa che portava il nome del campione Nintendo del torneo del 1991.

Una stanza intera dedicata a lui! Ovviamente all’interno un sacco di monete da raccogliere.

  • Batman Arkham Asylum

Posizionato in un semplice muro un quadro,avvicinandosi ad esso compare la mappa spoiler del capitolo successivo,uscito poi 4 anni dopo!

  • Punch out

Dopo 30 anni dall’uscita del gioco su Nintendo NES,hanno scoperto che una particolare faccia in mezzo al pubblico,facendo una smorfia diceva quando l’avversario era scoperto e si poteva colpire!

  • Duck Hunt
Sempre su Nintendo Nes,nessuno sapeva che si poteva giocare in 2! L’Easter Egg sta volta era inserito nel manuale….

…spiegava in modo poco chiaro è nascosto come inserire un Joipad al momento giusto per controllare un’anatra!

  • Mortal kombat

Questo è successo a me nel 1995,se si riesce a fare 6 incontri senza mai subire un colpo si avrà un incontro speciale su un luogo stranissimo.

Difficile arrivare a non farsi mai colpire,ancora di più battere l’avversario speciale,che altro non è che Kitana potenziata.

Questo era possibile su Game Boy classic ed ad avvertirti che stai sbloccando L’Easter Egg la faccia del produttore che usciva da sotto lo schermo esclamando qualcosa di strano!

  • Mario Bros Nintendo Nes

Pochi sanno che dal secondo livello possiamo saltare 10 livelli e mondi,basta rompere il muro nel soffitto e camminarci sopra,uscendo dal gioco e finendo il livello in pochi secondi,alla fine troveremo tre tunnel…

Li scegliamo li quanti livelli sbloccare,mio fratello maggiore scoprì questo Easter eggs nel 1995 e fu emozionante,nessun social o forum su internet lo avvertiva come al giorno d’oggi!

Sempre su questo gioco al primo livello,in mezzo a due montagne dello sfondo se si saltava usciva un mattone e poi un fungo vita rosso!

Altri Easter Egg furono trovati negli anni,ma la Nintendo afferma che altri sono ancora nascosti!

Insomma quando si crea un videogioco con il cuore si bada anche a questi piccoli fuori scena,che fanno di un semplice gioco un ricordo per tutta la vita!

Condividi

About Donovan Rossetto

Esperto RetroGamer, scrittore, giornalista e divulgatore di tematiche legate al mondo del Mistero. Appassionato di StarWars e della nuova console Microsoft. Passa il tempo nella ricerca di verità e giocando all'Oculus! Uno dei più forti in Italia su CS:GO e sui giochi picchia-duro.

View all posts by Donovan Rossetto
Iscriviti
Inviami notifiche
2 Commenti
Nuovi commenti
Commenti meno recenti Il più votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Gran Mitico
3 anni poco fa

Mi piace la’rgomento degli Easter Egg, avevo sentito parlare per la prima volta di questo argomento guardando un film, che nel film stesso mostravano tutti i personaggi di vari film e di vari videogiochi in un filom solo. In questo film, veniva mostrata la prima Eater egg della storia che come dice nel film il senso non è vincere,ma giocare, se vinci perdi.