Un saluto a tutti, cari amici amanti del mistero, tempo fa ho fatto un articolo di cui parlavo dei vari misteri dello spazio, un’altro giorno dei vari misteri di Marte, adesso mi diletto a scrivere i vari misteri della Luna.

Il nostro unico satellite naturale, è stato da sempre ispirazione per molti poeti, scrittori, saggisti, ed artisti di vario genere ed anche di scienziati….la luna e i suoi misteri!

Si pensa che la Luna abbia un lato segreto che non mostra mai a noi terrestri. Per alcuni si troverebbe una base segreta militare che non ci è dato conoscere che cosa fanno dentro,…

Per altri la Luna stessa è una gigantesca astronave guidata da extraterrestri che ci spiano e ci governano attraverso i media e l’Elite.

Questa gigantesca astronave è a forma sferica e ricoperta da sabbia per nascondersi.

Io non credo a questa teoria ma volevo scriverla lo stesso, perchè è pur sempre un mistero.

Si pensa, secondo una leggenda metropolitana che i lupi ululano alla Luna piena per far si che la luna diventi un punto di incontro per il branco, ma i lupi ululano a prescindere se c’è la Luna piena o la Luna nuova, se è giorno o notte, comunicano con gli ululati come noi comunichiamo con le parole.

Si dice anche che nelle notti di Luna piena escono i licantropi o lupi mannari, esseri umanoidi che la notte si trasformano in creature per metà uomini e per metà lupi, pronti a sbranare i malcapitati.

Esiste la licantropia che in campo medico è una variante delle malattie mentali di cui una persona si crede un lupo.

Alcuni pensano che la Luna non sia l’unico satellite del nostro pianeta e che esiste un secondo satellite, il Black Knight, scoperto per la prima volta dallo scienziato Nikola Tesla attraverso delle onde radio e confermato da alcuni studiosi moderni che lo hanno pure fotografato dallo spazio.

Per la NASA è soltanto una spazzatura cosmica lanciata così a caso.

Il giorno 21 Luglio 1969 Niel Armstrong ed altri astronauti sbarcarono sulla Luna mostrando attraverso la televisione le prime immagini dell’uomo sulla Luna che secondo i complottisti…

Lo sbarco sulla Luna non c’è mai stato e tutte le riprese che ci hanno mostrato in televisione, altro non erano che riprese fatte in un set cinematografico.

La NASA avrebbe fatto questo scherzo organizzato con il regista Stanley Kubrick, che in quel periodo ha fatto il film 2001: Odissea nello spazio.

Kubrick negava di averlo fatto e pure gli astronauti dicevano che fare delle riprese cinematografiche in un set sarebbe stato più difficile e duraturo che andare realmente sulla Luna.

Altri complottisti dicono che c’è stato realmente l’uomo sulla Luna, ma le immagini che ci hanno mostrato erano fasulle, per coprirci la verità dell’esistenza di creature aliene che vivono da secoli sul nostro amato satellite.

In quel periodo era piena guerra fredda e gli americani volevano dimostrare di essere migliori dei russi e viceversa,dato che il primo uomo nello spazio non era Neil Armstrong, ma il russo Igor Gagarin.

Dicono che c’è stato un Apollo 20, che alcuni astronauti russi, si sono messi d’accordo con alcuni americani ed hanno fatto una missione spaziale segreta sul lato nascosto della Luna!

Scoprendo una sorta di relitto gigantesco alieno,con all’interno una mummia di una donna aliena, la cosiddetta Monnalisa lunare,con dei fili di ferro tra gli occhi e le labbra.

Esiste anche la teoria del coniglio lunare, animale mitologico della cultura giapponese e cinese, che quello che per noi è il viso della Luna, per loro è una sorta di lepre.

Un secolo fa dallo sbarco sulla Luna, lo scrittore Jules Verne scrisse un libro riguardante un’allunaggio descrivendo una persona che è stata legata ad un razzo e fatta partire per una missione spaziale,scoprendo creature aliene che da sempre vivono sulla Luna.

Anche il regista francese Georges Méliès ha creato dei cortometraggi di cui il più famoso di tutti è Les Voyage dans la Lune.

Mostrava un gruppo di astronauti che entravano in una sorta di proiettile che è partito da un cannone,poi arrivato sulla Luna!

Questo mostrava il volto della Luna che veniva accecato ad un occhio da questo proiettile e mostrava che su di essa vivevano creature simili a noi terrestri.

Un altro film è La Lune à un mètre, sempre in bianco e nero, che mostra un astronomo che mentre sta osservando la Luna, essa si avvicina e divora tutto, anche lo stesso astronomo.

In alchimia, la Luna è associato all’argento.

Bene amici, prendete tutto quello che vi sto dicendo al pari di varie teorie o favole moderne, sognare non ha mai fatto del male a nessuno, con questo è tutto.

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *